Il tuo carrello

In offerta!

231 CODICE DELLA RESPONSABILITÀ [AMMINISTRATIVA] PENALE DEGLI ENTI

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

autori Giuseppe Cammaroto, Antonio Castiello e Valerio Silvetti

editore: Key Editore

anno di pubblicazione 2020/9 – seconda edizione

Aggiornato al D.Lgs. n. 75/2020 del 14 luglio e al D.L. 76/2020 del 16 luglio 2020 (direttiva P.I.F.)

pagine 608

INDICE DISPONIBILE NELLE IMMAGINI DEL LIBRO

 

62,00 58,90

APPROFONDISCI

Commentato con 350 sentenze, comprensivo di dottrina e aspetti consulenziali

Esempio di selezione giurisprudenziale

Esempio di note consulenziali

 

3 indici analitici e tabelle reati/sanzioni

 

 

L’opera alla sua seconda edizione si prefigge l’ambizioso fine di eguagliare il successo della prima versione grazie all’introduzione di taluni aspetti che ne renderanno più semplice, rapida e agevole la consultazione. Non si tratta, infatti, di un mero aggiornamento che tiene conto delle più recenti novità normative e giurisprudenziali ma rappresenta una vera e propria evoluzione nelle modalità espositive molto più ricche di riferimenti, schemi e un ricco indice analitico utile a facilitare la lettura e la consultazione. Rimane fermo lo schema vincente di legare ad ogni articolo del Decreto 231 la relazione ministeriale, la giurisprudenza, la dottrina e gli “aspetti consulenziali”, come pure attuale si conferma la locuzione “responsabilità (amministrativa) penale degli enti” a suo tempo scelta.

Segnaliamo alcuni ‘segni distintivi’ che rendono quest’opera unica nel suo genere.

Attraverso questa leggenda

si possono rapidamente interpretare questi schemi

 

 

Gli autori

Antonio Castiello

Avvocato iscritto all’Albo degli Avvocati dell’Ordine di Napoli ed all’Albo Speciale per il patrocinio davanti alle Giurisdizioni Superiori. Fondatore e titolare dello Studio Legale Castiello, nonché dell’omonimo network di studi legali, aventi sedi in gran parte del territorio nazionale, socio di Advisor Group e Co-fondatore di A.di.s.cor. (Associazione per la difesa dei segnalanti di condotte illecite e corruttive) nata a seguito dell’entrata in vigore della legge n.179/2017 che ha formalmente introdotto, nell’ambito del D.Lgs. 231/2001, l’istituto del c.d. “Whistleblowing”.

È autore di articoli con cui ha operato commenti e formulato pareri di particolare rilevanza su specifiche materie giuridiche e pubblicati su diverse e rilevanti riviste giuridicheNell’ambito del percorso professionale, ha assistito ed assiste imputati (persone fisiche e società) e/o persone offese in giudizi oggetto di particolare attenzione da parte dei media locali e nazionali, tra i quali ad esempio “Bassolino”, “Calciopoli”“Montefibre”, “Doppio sigma-boomerang”, “Attila”, “imposte dirette” e altri.

Ha rappresentato e rappresenta associazioni, fondazioni, enti pubblici e privati, società anche quotate che operano sia a livello nazionale che internazionale. Ha contribuito alla formazione di orientamenti giurisprudenziali come evidenziato da autorevoli riviste scientifiche (Cfr Archivio della nuova procedura penale e riferimenti di stampa).

Giuseppe Cammaroto

Avvocato iscritto all’Albo degli Avvocati dell’Ordine di Roma, già ufficiale superiore della Guardia di Finanza, è laureato in Giurisprudenza e in Scienze della sicurezza economico finanziaria. Nel corso della carriera militare ha dapprima ricoperto numerosi e prestigiosi incarichi presso vari reparti conducendo attività investigative altamente qualificate in materia tributaria e finanziaria in campo nazionale e internazionale. Successivamente, alle dirette dipendenze delle autorità militari di Vertice dello Stato Maggiore, si è occupato di tematiche inerenti al controllo di gestione, alla sicurezza morale, all’organizzazione e alla logistica. Dal 2005 svolge la professione di consulente aziendale e dal 2009 quella di avvocato specializzato nelle aree del diritto tributario, del diritto penale tributario e, più in generale, del diritto penale d’impresa con particolare riferimento alla responsabilità amministrativa degli enti ex D.Lgs. 231/2001. Membro di organismi di vigilanza, svolge attività giudiziale e stragiudiziale nei suddetti settori per i quali è stato relatore in convegni, docente in master di specializzazione e autore di pubblicazioni in riviste specializzate.

Valerio Silvetti

Avvocato iscritto all’Albo degli Avvocati dell’Ordine di Roma e Partner fondatore della società BLS Compliance.

Esercita la professione occupandosi di diritto penale economico e compliance aziendale. Autore di numerose pubblicazioni e articoli su riviste, anche on line, specializzate in diritto penale societario. Presta la propria consulenza nelle materie di diritto penale, implementazione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo e dei compliance program in tema di D.Lgs. n. 231/2001 e GDPR.

Sul tema svolge, altresì, attività di docenza e formazione in favore di società e professionisti. Ha ottenuto il riconoscimento della qualifica di “esperto nella materia della Responsabilità degli Enti ex D.Lgs. n. 231/2001” dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma ed è componente della redazione editoriale della AODV231 oltre a collaborare con l’Università degli studi della Tuscia quale Cultore dell’insegnamento di Scienza delle Finanze e della Sicurezza Finanziaria.

Presidente, membro OdV e Data Protection Officer.

 

62,00 58,90

62,00 58,90

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com