Il tuo carrello

In offerta!

DIRITTO ALL'OBLIO E MOTORI DI RICERCA

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

EDITORE : KEY EDITORE

AUTORE : MASSIMO GIORDANO, RICCARDO LANZO

ANNO : 2021/04

PAG : 206

21,00 19,95

APPROFONDISCI

Quando una notizia entra nella rete di Internet diventa costantemente reperibile.
Il diritto degli interessati ad essere dimenticati si scontra però con quello degli utenti ad essere informati.
Il diritto all’oblio, inoltre, assume forme sue proprie quando il destinatario della richiesta è il gestore di un motore di ricerca il quale, secondo i principi stabiliti dalla giurisprudenza, deve collocare la pubblicazione nel contesto attuale oppure, quando prevale il diritto ad essere dimenticati, a deindicizzarla.
I motori di ricerca sono, infatti, titolari del trattamento dei dati personali e tenuti, anche per la loro capacità di incidere significativamente sui diritti fondamentali delle persone, a ricercare un equilibrio tra opposti diritti.
Attraverso le decisioni del Garante Privacy cerchiamo di fornire un utile strumento a tutti coloro i quali vorranno conoscere, oltre le norme e i principi generali, le loro applicazioni pratiche.

 

INDICE
GENERALE
Introduzione
Capitolo Primo
Diritto all’oblio e motori di ricerca 1.1. Diritto all’oblio e motori di ricerca
1.1.1. La sentenza della Corte di Giustizia “Google e Google Spain c. Costeja” e i
motori di ricerca
1.1.2. I motori di ricerca: titolarità del trattamento e base giuridica
1.1.3. La ricerca di un equilibrio tra diritti fondamentali
1.2. Il diritto alla deindicizzazione
1.2.1. La portata territoriale della deindicizzazione
1.2.2. I criteri da considerare per la deindicizzazione
1.2.3. I criteri proposti con le Linee Guida
1.4. I motori di ricerca e le notizie di procedimenti giudiziari
1.5. Il “Diritto alla cancellazione” dei dati e l’art. 17 del GDPR
1.6. Diritto all’oblio e diritto di cronaca. La rievocazione storica dei fatti. La
posizione dell’autorità giudiziaria
1.6.1. La sentenza della Corte di Cassazione, Sezioni Unite, del 22.07.2019, n.
19681
1.6.2. Diritto all’oblio e
Internet secondo la Cassazione
1.7. Diritto all’oblio e motori di ricerca, le Linee Guida dell’EDPB
Capitolo Secondo
Diritto all’oblio e motori di ricerca: le decisioni del garante privacy
2.1.
I casi decisi dal Garante Privacy
2.2. Vicende giudiziarie: condanna e benefici di legge
2.3. Vicende giudiziarie e notizie non aggiornate
2.3.1. Necessario aggiornamento delle notizie
2.4. L’“arco di tempo trascorso”
2.5. Ruolo della persona e interesse pubblico
2.5.1. Il ruolo dei professionisti
2.6.
Fatti non veri e campagne diffamatorie
2.7. Deindicizzazione per chi risulta estraneo alle vicende giudiziarie
Capitolo Terzo
La procedura di deindicizzazione
3.1. Il destinatario della richiesta
3.2. Elementi necessari della richiesta
3.3. La mancanza di contraddittorio
Capitolo Quarto
Provvedimenti GDPR

21,00 19,95

21,00 19,95

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com