Usa questo campo di ricerca per la ricerca approfondita nel catalogo dei testi disponibili

Usa questo campo per la ricerca generale in tutto il portale tra corsi, articoli, libri e vari contenuti

In offerta!

DIRITTO SINDACALE

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

Tempi di spedizione: 2/3 giorni lavorativi

Autore: O. Mazzotta

Anno di pubblicazione: 2021

Editore: Giappichelli

Pagine: 224

20,90

APPROFONDISCI

CAPITOLO I
I RAPPORTI COLLETTIVI: LIBERTÀ,
ORGANIZZAZIONE, RAPPRESENTANZA

Sezione I. La libertà sindacale
1. Di cosa si occupa il diritto sindacale
2. Breve profilo evolutivo della libertà sindacale
3. La libertà sindacale nelle fonti internazionali e dell’UE
4. La libertà sindacale nella Costituzione: significato e funzioni
5. La tutela della libertà sindacale nei confronti del datore di lavoro: il principio di non discriminazione ed il divieto dei sindacati di comodo
6. L’«altra» libertà sindacale: imprenditori e lavoratori autonomi; polizia e militari
Sezione II. L’associazione sindacale
1. Struttura giuridica: i sindacati come associazioni non riconosciute
2. La democrazia sindacale all’interno delle associazioni
3. I rapporti esterni
Sezione III. Il sindacato in Italia
1. Breve profilo storico: alle origini dell’associazionismo sindacale
2. Le forme organizzative del sindacato
3. L’organizzazione sindacale dei datori di lavoro
4. Gli enti bilaterali
Sezione IV. La rappresentatività sindacale
1. Pluralismo sindacale e selezione dei soggetti: a cosa serve la
rappresentatività?
2. La variabile nozione di «sindacato maggiormente rappresentativo» e gli indici della rappresentatività
Sezione V. Sindacato e funzioni pubbliche
1. La partecipazione del sindacato a funzioni pubbliche
2. La concertazione sociale
Sezione VI. La rappresentanza e i diritti sindacali nei luoghi di
lavoro
A) La rappresentanza sindacale nei luoghi di lavoro
1. L’assetto storico pre-statutario
2. L’autunno caldo e lo statuto dei lavoratori
3. Le rappresentanze sindacali aziendali nell’art. 19 dello statuto
dei lavoratori
4. I locali delle r.s.a.
5. Il diritto di affissione
6. Permessi e aspettative sindacali
7. La tutela dei sindacalisti interni
8. Oltre le r.s.a.: le rappresentanze sindacali unitarie (r.s.u.)
9. La rappresentanza sindacale nel pubblico impiego
10. Il rappresentante per la sicurezza: rinvio
11. La partecipazione dei sindacati alla gestione delle imprese
B) I diritti sindacali nei luoghi di lavoro
12. L’assemblea
13. Il referendum
14. L’attività di proselitismo e la raccolta dei contributi sindacali
Sezione VII. Il procedimento di repressione dell’attività antisindacale
1. L’art. 28 dello statuto dei lavoratori: il procedimento
2. La legittimazione attiva e passiva e l’interesse ad agire
3. La nozione di condotta antisindacale
4. La condotta antisindacale nel pubblico impiego

CAPITOLO II
LE FONTI

Sezione I. Concetti generali
1. Alle origini della formazione extra-legislativa del diritto del
lavoro: fra statualità e socialità
2. L’internazionalizzazione delle regole e la globalizzazione versus
la regionalizzazione ed il federalismo
Sezione II. Il contratto collettivo
1. Le origini e le prime ricostruzioni
2. Il contratto collettivo corporativo
3. La fase transitoria
4. L’assetto costituzionale
5. L’inattuazione post-costituzionale e la legge Vigorelli
6. Il contratto collettivo di diritto comune: il problema dell’efficacia soggettiva
7. Le tecniche di estensione dell’efficacia del contratto collettivo
al di fuori del vincolo associativo
8. L’inderogabilità del contratto collettivo
9. Il contratto collettivo di diritto comune nel sistema delle fonti
10. Il contratto collettivo: natura, tipologie, soggetti, forma
11. Le funzioni del contratto collettivo
12. L’efficacia del contratto collettivo nel tempo
13. Contratto collettivo e processo: interpretazione e amministrazione del contratto collettivo
Sezione III. I rapporti tra le fonti
1. Contratto collettivo e contratto individuale
2. Il contratto collettivo e la legge
3. Rapporti fra contratti collettivi
Sezione IV. La contrattazione collettiva in Italia ed il dialogo
sociale europeo
1. La contrattazione collettiva in Italia: breve profilo evolutivo
2. Il dialogo sociale europeo e la recezione delle direttive attraverso il contratto collettivo
Sezione V. Il contratto collettivo nel pubblico impiego
1. Premessa e rinvio
2. Il sistema della contrattazione collettiva nel settore pubblico
3. Le parti della contrattazione collettiva
4. Le procedure di contrattazione
5. Sguardo d’insieme e problemi di costituzionalità
6. L’interpretazione dei contratti collettivi pubblici

CAPITOLO III
L’AUTOTUTELA E IL CONFLITTO COLLETTIVO

Sezione I. Concetti generali
1. Le alterne vicende giuridiche dello sciopero
2. La Costituzione repubblicana e lo sciopero
3. Il diritto di sciopero: natura e titolarità
4. Sciopero e rapporto di lavoro
5. La legittimità dello sciopero in relazione alle sue modalità
6. La legittimità dello sciopero in relazione alle sue finalità
7. L’esercizio del diritto di sciopero nell’ambito dei servizi pubblici essenziali
8. La determinazione delle prestazioni indispensabili ad opera dei
contratti collettivi
9. La Commissione di garanzia
10. La precettazione ed il ruolo delle associazioni degli utenti
11. Le altre forme di lotta sindacale
12. La serrata

20,90

20,90

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com