Il tuo carrello

In offerta!

INTERCETTAZIONI, ACCESSO AI DATI PERSONALI E VALORI COSTITUZIONALI

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

EDITORE : PACINI GIURIDICA

AUTORE : LEONARDO FILIPPI

ANNO : 2021/05

PAG. : 184

22,00 20,90

APPROFONDISCI

La disciplina delle intercettazioni di comunicazioni e conversazioni, dopo aver resistito per oltre un trentennio senza sostanziali modifiche legislative, ma con interpretazioni giurisprudenziali non sempre all’insegna della tutela del diritto di difesa e della libertà e segretezza delle comunicazioni, ha subìto negli ultimi anni un tormentato calvario parlamentare, finché la lunga gestazione della riforma si è poi conclusa, tra le doglie, con un aborto spontaneo: sostanzialmente abrogata la “riforma Orlando”, il contrastato dibattito parlamentare è approdato, infine, alla disciplina dettata dal d.l. n. 161/2019conv. dalla l. n. 7/2020, che si applica ai procedimenti penali iscritti dopo il 31 agosto 2020.

Ma tali contrasti parlamentari non sono stati risolti nemmeno in sede normativa, residuando nella nuova disciplina contraddizionilacune e incoerenze, che non le assicurano i necessari requisiti di certezza, precisione e prevedibilità, connotati essenziali delle disposizioni che limitano diritti e libertà fondamentali come quelli di cui agli artt. 2, 21, 24, 27 e 15 Cost.

L’opera si propone di esaminare la recente riforma delle intercettazioni a fronte della z sin qui formatasi in materia, cercando di interpretare le nuove disposizioni alla luce dei valori costituzionali e sovranazionali che devono sempre orientare l’interprete.

22,00 20,90

22,00 20,90

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com