Il tuo carrello

In offerta!

INTERNAL INVESTIGATIONS

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

Tempi di spedizione 2/3 giorni lavorativi

Autore: Francesco Centonze Stefania Giavazzi

Editore: GIAPPICHELLI

Anno di pubblicazione: 2021

Pagg: 286

40,00 38,00

APPROFONDISCI

DESCRIZIONE:

Il volume affronta un tema di perdurante attualità nella prassi delle società commerciali e denso di implicazioni giuridiche e politico-criminali. Nella vita delle organizzazioni le investigazioni interne rappresentano lo strumento essenziale per condurre le ordinarie verifiche sull’adeguatezza e idoneità della compliance e per gestire il versante patologico dell’attività collettiva. Nonostante la rilevanza nella prassi, il perimetro delle indagini interne non è ancora regolamentato in Italia da una specifica normativa: la disciplina si ricava “per sottrazione”, attraverso i limiti posti dal diritto del lavoro, dal diritto civile, dal diritto della privacy, dal diritto penale e processuale penale. Il volume raccoglie una completa disamina, sia teorica che pratica, dei molteplici problemi sollevati dall’avvio e dallo svolgimento di queste indispensabili iniziative conoscitive: le fonti, i tempi, gli attori, le variabili del processo decisionale, la prassi operativa, la gestione degli esiti, il rapporto con le autorità di vigilanza e l’autorità giudiziaria, le dinamiche normative di incentivi (o disincentivi) alla cooperazione. La materia, per sua natura interdisciplinare, è analizzata da studiosi e operatori provenienti da diversi ambiti, senza trascurare l’esperienza internazionale, in primis quella statunitense, ove questo tema ha un significativo vissuto storico e applicativo.

INDICE
pag.
Gli Autori XV
Ringraziamenti XVII
Le indagini interne: un inventario delle questioni attuali
(di Francesco Centonze e Stefania Giavazzi) XIX
PARTE PRIMA
LE INTERNAL INVESTIGATIONS
NELL’ESPERIENZA INTERNAZIONALE
CAPITOLO I
L’IMPORTANZA DELLA REGOLAMENTAZIONE
DELLE INDAGINI INTERNE
NELLA GIUSTIZIA NEGOZIATA DEGLI ENTI
di Jennifer Arlen e Samuel W. Buell
1. Introduzione 4
2. La responsabilità dell’ente negli Stati Uniti e oltreoceano 9
2.1. La disciplina nell’ordinamento statunitense 9
2.2. L’adozione del modello nordamericano in altri ordinamenti 11
3. La disciplina delle indagini nei confronti dell’ente negli Stati Uniti 14
3.1. La disciplina delle indagini interne in materia di reati di impresa 14
3.2. L’accesso alle dichiarazioni e alle testimonianze dei dipendenti 16
VIII Indice
pag.
3.2.1. I poteri dei pubblici ministeri di ottenere informazioni dai
dipendenti dell’ente: Quinto Emendamento, immunità e diritto all’assistenza legale 16
3.2.2. I poteri dell’ente di ottenere informazioni dai propri dipendenti: State action e diritto del lavoro 20
3.3. La disciplina dei diritti dei difensori: attorney-client privilege e
joint defense 22
3.3.1. Il difensore della società: attorney-client privilege e work
product protection 23
3.3.2. Il difensore dei dipendenti: il problema di possibili conflitti
di interesse 26
3.4. Documenti e registri aziendali 27
3.4.1. La regolamentazione del diritto d’accesso delle autorità inquirenti alle prove documentali 28
3.4.2. La capacità delle società di accedere e valutare le prove documentali 30
4. La disciplina delle indagini nei confronti dell’ente negli altri ordinamenti 31
4.1. I poteri d’indagine dei pubblici ministeri 33
4.2. I poteri dell’ente nelle indagini interne 37
4.2.1. Il potere dell’ente di ottenere dichiarazioni dai propri dipendenti 37
4.2.1.1. I limiti che derivano dallo svolgimento di indagini
da parte delle autorità governative 37
4.2.1.2. I limiti all’esercizio di pressioni nei confronti dei
propri dipendenti per indurli a rendere dichiarazioni 39
4.2.1.3. Il diritto dei dipendenti all’assistenza legale durante i colloqui investigativi con il datore di lavoro 46
4.2.2. Legal privilege e ruolo del consulente 48
4.2.3. Monitoraggio ed elaborazione di dati e documenti 53
4.2.3.1. La regolamentazione della data privacy 55
4.2.3.2. La disciplina del segreto finanziario 56
5. L’impatto delle differenze normative previste in altri ordinamenti sull’effettività del sistema di corporate criminal enforcement 56
5.1. Le implicazioni derivanti dalle regolamentazioni previste in altri Paesi 58
5.1.1. Forme di giustizia negoziata come alternativa all’incremento della spesa pubblica per l’enforcement 59
5.1.2. Strutturare le politiche di enforcement: il riconoscimento di
un beneficio per il self-report e la cooperazione 59
Indice IX
pag.
5.1.3. Riformare le leggi che disciplinano le indagini interne 63
5.2. Le conseguenze per la disciplina prevista negli Stati Uniti 63
6. Conclusioni 65
CAPITOLO II
LA DISCIPLINA E LE RECENTI EVOLUZIONI
DELLA GIURISPRUDENZA IN MATERIA DI INTERNAL
INVESTIGATION NELL’ORDINAMENTO TEDESCO
di Markus Rübenstahl e Martha Macchiati
1. Le indagini interne nell’ordinamento tedesco: cause e scopi 67
2. La normativa e gli organi competenti 69
3. Tutela legale dell’indagine interna e degli investigatori privati 73
4. La decisione della Corte costituzionale federale del 27 giugno 2018 75
5. Brevi cenni critici 79
6. Il d.d.l. sulla responsabilità degli enti e sulle investigazioni difensive 81
CAPITOLO III
LE ENQUÊTES INTERNES NEL CONTESTO GIURIDICO
FRANCESE: L’AUTODISCIPLINA FORENSE
NEL SILENZIO DEL LEGISLATORE
di Stefano Manacorda e Marco Colacurci
1. La Guide del Conseil National des Barreaux del 2020 sulle enquêtes
internes: cenni introduttivi 83
2. Il meccanismo ‘premiale’ per gli enti della Convention judiciaire d’intèrêt public e i rapporti con le indagini interne 86
3. Les Lignes directrices del 2019 per l’attuazione della CJIP e l’Avis del
2021 in merito ai presidi preventivi anticorruzione richiesti alle imprese 90
4. La Guide: conflitto di interessi e perimetrazione dei soggetti di cui si
assume la difesa 93
5. Lo svolgimento delle c.d. interviste 95
6. La tutela del segreto professionale 97
7. Tutela dei dati personali e comunicazione ad autorità straniere 99
X Indice
pag.
PARTE SECONDA
INTERNAL INVESTIGATIONS
E CONTROLLI SOCIETARI
CAPITOLO IV
LE INDAGINI INTERNE NEL SISTEMA
DEL GOVERNO SOCIETARIO
di Nicola Rondinone
1. Le questioni 105
2. Non esiste un obbligo di avviare un’indagine interna, ma esiste un obbligo di valutare se effettuarla. I ruoli dei vari organi sociali 106
3. Elementi da ponderare al fine di decidere se esperire l’internal investigation. Le tre determinazioni possibili 108
4. (Segue). Ulteriori regole applicabili nei gruppi di società 111
5. Monitoraggio dell’esecuzione dell’incarico e azioni da intraprendere
sulla base del rapporto finale 112
6. Conclusioni 113
CAPITOLO V
L’ORGANISMO DI VIGILANZA EX D.LGS. N. 231/2001.
L’ATTIVITÀ DI VIGILANZA
E LE INVESTIGAZIONI INTERNE
di Ascensionato Raffaello Carnà
1. L’Organismo di Vigilanza. Elementi istitutivi e requisiti. Cenni 115
2. La composizione dell’Organismo di Vigilanza 119
3. L’attività di vigilanza ed il sistema di controllo interno 122
4. Le attività dell’Organismo di Vigilanza. La pianificazione 127
5. Le attività dell’Organismo di Vigilanza. Le investigazioni interne 131
5.1. Le investigazioni interne attraverso audit 131
5.2. Le investigazioni interne attraverso monitoraggi o audizioni 135
6. Le investigazioni interne processuali 136
Indice XI
pag.
CAPITOLO VI
INTERNAL INVESTIGATIONS: LA PROSPETTIVA
DI UN IN-HOUSE COUNSEL DI UNA MULTINAZIONALE
di Daniele Novello
1. Origine e diffusione delle corporate internal investigations 141
2. L’in-house counsel europeo di fronte all’esperienza nordamericana 144
3. Le indagini interne di carattere multigiurisdizionale 148
4. Il ruolo degli indipendent directors nelle internal investigations e le
loro possibili equivalenze all’interno dell’ordinamento italiano 150
5. Il rapporto con i dipendenti nell’ambito delle internal investigations.
Profili cross border 154
CAPITOLO VII
LA PRASSI DI INTERNAL INVESTIGATION
di Stefano Fortunato
1. Premessa 161
2. Le fasi di una internal investigation nella prassi 165
2.1. Alert 166
2.2. Risk Assessment 169
2.2.1. L’oggetto dell’internal investigation – Subject Matter 169
2.2.2. Il Responsabile ed il Supervisore 172
2.2.3. Altri aspetti di rischio 175
2.3. Planning 176
2.3.1. Il contenuto del Planning 176
2.3.2. La stima dei tempi di svolgimento 178
2.3.3. Expectation Gap 179
2.4. Kick-Off 180
2.5. Execution 183
2.5.1. Analisi documentale 184
2.5.2. E-discovery 185
2.5.3. Interviste 187
2.5.4. Data Analytics 190
2.5.5. Open sources intelligence 192
2.5.6. Subject Matter Expert 193
2.6. Reporting 195
XII Indice
pag.
2.7. Remediation 198
2.8. Collaboration 199
3. Project/Scope Management 201
4. Evidence Management 202
5. Conclusioni 204
CAPITOLO VIII
INTERNAL INVESTIGATIONS: NOTE IN TEMA
DI BENEFICI INTERNI E LIMITI ESTERNI
di Andrea Parrella
1. L’attività di investigazione interna 207
2. I benefici per la società ed i limiti nel processo penale 208
3. Le internal investigations quale strumento di prevenzione: profili comparatistici e prospettive di riforma in Italia 210
PARTE TERZA
TUTELA DEI DIRITTI E ISTANZE REGOLATORIE
CAPITOLO IX
CONTROLLO SULL’ADEMPIMENTO DELLA
PRESTAZIONE LAVORATIVA E RISPETTO
DELLA PRIVACY DEI LAVORATORI
di Vincenzo Ferrante
1. Potere dell’imprenditore di controllare l’esecuzione della prestazione di
lavoro e suo fondamento contrattuale 215
2. Processo penale e procedimento disciplinare 221
3. Tutela amministrativa dei dati personali e procedimento disciplinare 226
4. Le indagini sulle condizioni di salute in caso di certificazione INAIL e
l’art. 5 St. lav. 227
5. I controlli “difensivi” alla luce della modifica dell’art. 4 St. lav. 230
6. La questione dei dati giudiziari e la richiesta di certificazioni relative
ai precedenti penali ex art. 8 St. lav. 236
Indice XIII
pag.
CAPITOLO X
LE INVESTIGAZIONI INTERNE NEL PROCEDIMENTO
PENALE: SUSSIDIARIETÀ REGOLATORIA
E NUOVI SCENARI COOPERATIVI
di Enrico Maria Mancuso
1. Premessa 241
2. Le finalità 242
3. Indagini interne e diritto alla prova 245
4. Tecniche d’indagine e buone prassi 249
5. Il legal privilege alla prova del sistema 253
6. Giustizia riparativa e indagini interne 258
7. Conclusioni, de iure condendo 262
CAPITOLO XI
IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
NELLE ATTIVITÀ DI INTERNAL INVESTIGATION
di Alessandro Colella
1. Il trattamento dei dati personali in ambito lavorativo 265
1.1. Il trattamento dei dati dei lavoratori nella normativa sulla protezione dei dati personali 265
1.2. I soggetti coinvolti nel trattamento dei dati in ambito lavorativo.
Alcune implicazioni nelle attività di internal investigation 268
1.3. Tipologia dei dati trattati e princìpi applicabili 270
2. Le attività di internal investigation 272
2.1. I principali riferimenti normativi e la regolamentazione delle autorità per la protezione dei dati 272
2.2. Le attività di investigation condotte sugli strumenti di lavoro. Un
focus sulla posta elettronica 280
2.3. Alcune considerazioni operative sullo svolgimento delle attività
di internal investigation 283

40,00 38,00

40,00 38,00

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com