Il tuo carrello

In offerta!

LE IMPUGNAZIONI CIVILI

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

autore: Antonio Gerardo Diana

editore: Giuffrè

anno di pubblicazione: 2021

pagine: 588

60,00 57,00

APPROFONDISCI

Il volume, a cura del dott. Antonio Gerardo Diana, con una trattazione ricca di contenuti, sviluppa un esame della materia impugnatoria, alla luce dei nuovi orientamenti giurisprudenziali e delle misure varate dal legislatore durante l’emergenza sanitaria da Covid-19, per consentire la prosecuzione dell’attività giudiziaria.
L’opera, inoltre, si occupa in modo approfondito dello strumento del filtro in appello, oggetto di grande stimolo per gli studiosi.

INDICE SOMMARIO
Introduzione …. . XIII

CAPITOLO 1
DECORRENZA DEI TERMINI DI LEGGE E ACQUIESCENZA
1. Termini e cosa giudicata ……………………… . 1
2. Termine lungo riformato ……………………… . 6
3. Termine breve …………………………… . 11
4. Termini perentori …………………………. . 17
5. La notificazione ………………………….. . 22
5.1. La notificazione per via telematica ……………… . 26
5.2. Le notificazioni eseguite presso la cancelleria del tribunale. … . 27
5.3. L’atto viziato della notificazione della sentenza. Gli effetti …. . 31
5.4. La bilateralità degli effetti della notificazione della sentenza sul
piano della decorrenza del termine breve di impugnazione … . 33
5.5. La notifica telematica e l’obbligo di accertamento della correttezza
dell’indirizzo PEC ….. . 36
6. La conoscenza legale della sentenza … . 37
7. Le decadenze dall’esercizio dell’impugnazione …………… . 38
8. Acquiescenza ……………………………. . 42
9. Acquiescenza espressa ……………………….. . 46
9.1. Acquiescenza espressa in sintesi ………………. . 48
10. Acquiescenza tacita ………………………… . 50
11. Acquiescenza impropria ………………………. . 54
12. Gli effetti ……………………………… . 58
CAPITOLO 2
SOSPENSIONE ED ESTINZIONE
1. L’impugnazione non ha l’effetto di sospendere l’esecuzione della decisione 63
1.1. L’orientamento del diritto vivente ……………… . 65
1.2. La sospensione dell’esecuzione della sentenza ……….. . 68
2. La sospensione del processo ……………………. . 71
2.1. Le ragioni giustificative della norma …………….. . 73
2.2. L’avviso del giudice …………………….. . 77
3. L’estinzione …………………………….. . 78
4. Gli effetti ……………………………… . 81
5. La competenza …………………………… . 84
CAPITOLO 3
SENTENZA IMPUGNABILE
1. Nozione …… . 89
2. Provvedimenti …………………………… . 93
2.1. Sentenze inappellabili: pronuncia secondo equità del giudice e
ordinanze a contenuto decisorio ………………. . 99
2.2. Sentenze sulle opposizioni agli atti esecutivi ………… . 101
2.3. Sentenze in unico grado e giurisdizione equitativa del GdP … . 104
2.4. Il lodo arbitrale ………………………. . 106
2.5. Sentenze (già) dei comandanti di porto …………… . 110
2.6. Sentenze dichiarative del fallimento …………….. . 111
2.6.1. Il decreto del giudice delegato …………… . 112
2.6.2. Sentenza in materia di riapertura del fallimento ….. . 114
2.6.3. Sentenza di risoluzione del concordato ……….. . 116
2.6.4. Decreto di chiusura del fallimento del socio …….. . 117
2.6.5. Codice della crisi d’impresa: reclami ed impugnazioni . . . 118
2.7. L’inappellabilità delle sentenze nel processo giuslavoristico e in
materia di locazione e di comodato di immobili urbani e quelle di
affitto di aziende ………………………. . 121
2.8. Sentenze che non risolvono il merito della causa. ……… . 123
3. La riserva facoltativa ……………………….. . 123
3.1. Le sentenze non definitive …………………. . 126
3.2. Proposizione od omessa proposizione della riserva: conseguenze . 128
4. La forma ……………………………… . 131
4.1. Il contenuto dell’atto d’appello ………………. . 134
5. Natura definitiva o non definitiva della sentenza …………. . 137
CAPITOLO 4
LA LEGISLAZIONE EMERGENZIALE DA COVID-19.
L’ISTITUTO DELLA CLASS ACTION
1. Rinvio d’ufficio dei procedimenti civili e penali. La sospensione dei termini 144
1.1. La sospensione dei termini processuali nella fase emergenziale da
COVID-19: l’esame della norma ………………. . 145
1.2. Non fondate le censure di incostituzionalità della norma sulla
sospensione della prescrizione ……………….. . 148
2. Misure in materia di svolgimento e rinvio di udienze civili ……. . 149
2.1. Udienze da remoto ed emergenza da COVID-19: necessità della
presenza del giudice nell’ufficio giudiziario …………. . 150
2.2. La questione portata al vaglio del giudice costituzionale ….. . 153
2.3. Il collegamento del giudice dal tribunale ………….. . 156
3. Deposito telematico in sede di legittimità e assolvimento dell’obbligo di
pagamento del contributo unificato ………………… . 158
3.1. Il perfezionamento del deposito telematico degli atti ……. . 158
4. Udienze in camera di consiglio da remoto e procura alle liti per via
telematica ……………………………… . 160
5. La conversione in legge del Decreto Rilancio e le disposizioni in materia di
giudizio civile ……………………………. . 161
6. Il Decreto Semplificazioni rende utilizzabili ai fini delle notificazioni alla
P.A. gli indirizzi PEC raccolti nell’IPA ………………. . 166
7. La gestione bifasica dell’emergenza epidemiologica nel settore giustizia . 171
8. Emergenza epidemiologica e legittimo impedimento del difensore: l’avviso
del tribunale di Torino ………………………. . 175
9. Il Decreto Ristori ed il pacchetto giustizia: l’intervento sul versante civile . 176
10. In particolare le norme processuali speciali operanti al tempo della seconda
ondata di COVID-19 ……………………….. . 179
10.1. Le disposizioni in materia di processo civile recate dalla norma
emergenziale di cui all’art. 23 d.l. n. 137 ………….. . 184
10.2. L’udienza pubblica in sede di legittimità: estensibile la disciplina
sulla celebrazione da remoto? ……………….. . 187
10.3. Il deposito per via telematica di cui all’art. 24 d.l. n. 137 …. . 193
11. La pandemia da COVID-19 veicola l’incremento dell’arretrato nel settore
della Giustizia civile ………………………… . 194
12. Il soddisfacimento dei debiti dello Stato verso i professionisti per spese di
giustizia ………………………………. . 195
13. Le disposizioni emergenziali in materia di mediazione ………. . 197
13.1. Obbligo di espletamento della fase di mediazione in appello: esclusione …………………………….. . 200
14. La legge di riforma dell’azione di classe. Aspetti principali. Entrata in
vigore ……………………………….. . 202
14.1. La direttiva UE in materia di azione di classe ……….. . 205
CAPITOLO 5
IL FILTRO IN APPELLO
1. Il meccanismo del provvedimento-filtro ………………. . 209
1.1. Oggetto della valutazione prognostica del giudice d’appello e impugnabilità dell’ordinanza-filtro: limiti. Cenni ……….. . 212
1.2. La natura del giudizio prognostico e l’impugnazione della sentenza
a seguito di ordinanza-filtro di inammissibilità del gravame … . 215
2. I casi in cui non opera il filtro in appello in particolare ……… . 218
3. Di chi è la competenza alla pronuncia di ammissibilità del gravame? . . 219
4. Garanzie e motivi di impugnazione ………………… . 222
5. Il doppio filtro in appello ……………………… . 224
6. La pronuncia di inammissibilità dell’impugnazione e il ricorso per cassazione.. . 227
7. Verifica preliminare obbligatoria ………………….. . 228
8. Il filtro preventivo di ammissibilità del mezzo dell’appello …….. . 231
9. L’ordinanza-filtro e le vicende ad essa collegate ………….. . 234
10. I motivi di appello …………………………. . 237
11. L’inapplicabilità del filtro in appello ai procedimenti sommari di cognizione ………………………………… . 239
CAPITOLO 6
IL GIUDIZIO PROGNOSTICO
1. La disciplina e la sua interpretazione ……………….. . 243
2. La valutazione prognostica …………………….. . 249
2.1. Valutazione prognostica e regime impugnatorio ………. . 252
3. Ammissibilità dell’impugnazione e decorrenza del termine utile all’esercizio del mezzo rimediale ………………………. . 254
4. L’imparzialità del giudice in genere. L’inammissibilità dell’appello in particolare ………………………………. . 256
CAPITOLO 7
ORDINANZA D’INAMMISSIBILITÀ
1. L’ordinanza d’inammissibilità. Presupposti. Rimedio esperibile. Cenni . . 261
2. Quando l’inammissibilità dell’impugnazione può essere dichiarata solo con
sentenza? ……………………………… . 265
3. Il contenuto dell’atto d’appello ………………….. . 266
4. Esperibile il ricorso per cassazione avverso il capo di ordinanza reso in
materia di spese di lite? ………………………. . 268
CAPITOLO 8
RIMEDI
1. I presupposti per l’esperimento del mezzo impugnatorio di legittimità . . 273
2. Ricorso per cassazione, termini e motivi ……………… . 277
3. Motivi del ricorso per cassazione e filtro di ammissibilità in appello . . . 279
4. Decorrenza dei termini d’impugnazione ……………… . 281
5. La questione della comunicazione dell’ordinanza ed onere della parte . . 283
5.1. L’orientamento seguito in tema di impugnazione per cassazione:
termine breve o lungo. Il ruolo della comunicazione o notificazione
dell’ordinanza dichiarativa dell’inammissibilità ……….. . 286
6. Produzione dell’ordinanza e sua funzione …………….. . 288
7. L’atto introduttivo del giudizio d’appello e le recenti innovazioni … . 290
8. Il ristretto margine di ammissibilità dell’impugnazione dell’ordinanza-filtro
per cassazione …………………………… . 294
CAPITOLO 9
APPELLO
1. Il giudice dell’appello ……………………….. . 297
2. La forma ……………………………… . 302
2.1. Contenuto formale dell’atto d’appello. La specificità dei motivi . . 304
3. La riunione delle impugnazioni separate ……………… . 308
4. Domande ed eccezioni non riproposte: decadenze ………… . 311
5. La costituzione in appello …………………….. . 315
5.1. Mancata costituzione. Effetti. Alcune ipotesi di interesse ….. . 320
5.2. Deposito irrituale della costituzione in giudizio a mezzo invio del
servizio postale. Effetti. Sanatoria ……………… . 323
6. Inserimento di copia della sentenza impugnata nel fascicolo dell’appellante. Inosservanza. Effetti. Quadro degli orientamenti dell’opinio iuris. . 324
7. La richiesta del fascicolo di ufficio di prime cure …………. . 329
7.1. Sulla mancata o ritardata restituzione del fascicolo di parte … . 333
8. Il caso dell’improcedibilità del giudizio d’appello …………. . 335
8.1. Non improcedibile l’azione del soccombente in prime cure dichiarato fallito durante lo svolgimento del giudizio di appello. La
motivazione per relationem della sentenza del giudice di appello . 339
9. La dichiarazione di improcedibilità e i casi di inapplicabilità della norma . 341
10. Divieti. Limiti: in particolare il risarcimento dei danni ………. . 346
10.1. Deroga al divieto di domande nuove in appello: gli interessi maturati dopo la sentenza impugnata. ……………… . 350
10.2. Frutti ed accessori. Divieto di nuove eccezioni. Cenni …… . 353
11. Divieto di proposizione di nuove eccezioni in appello ………. . 356
12. Inammissibili nuovi mezzi di prova e produzione di nuova documentazione
in appello ……………………………… . 361
13. Brevi rinvii conclusivi al regime della preclusione dei nova in appello . . 365
CAPITOLO 10
APPELLO INCIDENTALE E RIUNIONE DELLE IMPUGNAZIONI
1. L’esame della figura dell’appello incidentale. Gli ambiti critici di maggiore
rilevanza. Le soluzioni ……………………….. . 367
1.1. La procura alle liti ……………………… . 372
1.2. Unicità delle impugnazioni e consumazione del diritto di impugnazione …………………………….. . 378
2. La forma ……………………………… . 380
2.1. L’interesse all’impugnazione incidentale ex art. 343, comma 2, c.p.c. . . 386
3. I termini ………………………………. . 387
4. Legittimazione …………………………… . 389
5. Il controricorso in sede di legittimità ……………….. . 390
6. L’obbligo di riunire le impugnazioni separate e la sfera facoltativa. Il
difetto di riunione …………………………. . 392
CAPITOLO 11
TRATTAZIONE
1. Collegialità …………………………….. . 397
2. Prima udienza di trattazione ……………………. . 400
2.1. Causa matura per la decisione ……………….. . 402
3. Improcedibilità, inammissibilità, estinzione del giudizio ……… . 403
4. Inibitoria ex art. 283 c.p.c. …………………….. . 407
CAPITOLO 12
DECISIONE E RIMESSIONE
1. L’invito del giudice a precisare le conclusioni ed il deposito della sentenza . . . 409
1.1. La richiesta di discussione orale della causa ………… . 412
1.2. L’appello dinanzi al tribunale in composizione monocratica … . 414
1.3. Il giudice può decidere la causa a norma dell’art. 281-sexies … . 415
2. I provvedimenti del giudice ……………………. . 417
3. Rimessione della causa al primo giudice ……………… . 418
3.1. La rimessione al primo giudice per altri motivi ………. . 422
4. Quale l’effetto della pronuncia di seconde cure? …………. . 427
5. La motivazione …………………………… . 430
6. Il potere-dovere di remissione della causa del giudice. Impugnazione della
sentenza di rimessione. Termini ………………….. . 431
7. La rimessione invalida ……………………….. . 435
8. Rimessione della causa al primo giudice: quando è possibile? L’ipotesi
dell’appello fondato solo su vizi di rito della sentenza impugnata …. . 438
8.1. La trattazione della causa con il rito sommario. Effetti. Domanda
non inammissibile ……………………… . 440
8.2. Rimessione della causa per motivi di giurisdizione …….. . 443
8.3. Esclusa la rimessione per l’errore della dichiarazione di incompetenza …………………………….. . 444
9. Riassunzione ……………………………. . 445
9.1. Riassunzione del processo. Termine. Ricorso per cassazione. Interruzione
del termine. L’ipotesi di sospensione del processo riassunto …… . 448
10. Le altre ipotesi di rimessione ……………………. . 452
10.1. La dichiarazione illegittima di estinzione del processo …… . 455
11. La rimessione della causa al giudice di primo grado per nullità della
notifica della citazione introduttiva ………………… . 457
12. Difetto d’integrità del contraddittorio ……………….. . 460
12.1. Illegittima estromissione di una parte ……………. . 463
13. Nullità della sentenza per mancata sottoscrizione del giudice …… . 465
14. Rinnovazione e riassunzione ……………………. . 469
CAPITOLO 13
RICORSO PER CASSAZIONE
1. Il filtro ……………………………….. . 473
2. Inammissibilità del ricorso e stare decisis ……………… . 476
3. Gli orientamenti seguiti nell’opinio iuris ………………. . 481
3.1. Rischio inammissibilità per ricorsi farraginosi ……….. . 486
4. Ricorso straordinario ex art. 111 cost. ……………….. . 487
5. Provvedimenti e motivi oggetto dell’impugnazione per cassazione … . 491
5.1. Motivi attinenti alla giurisdizione ……………… . 495
5.2. Violazione delle norme sulla competenza ………….. . 498
5.3. Violazione e falsa applicazione di norme di diritto …….. . 500
5.4. Nullità della sentenza o del procedimento …………. . 503
5.5. Omesso esame circa un fatto decisivo per il giudizio che è stato
oggetto di discussione tra le parti ……………… . 506
6. Deposito ……………………………… . 509
6.1. Ambiti problematici del deposito del ricorso presso la Cancelleria . 512
6.2. Notificazione telematica degli atti introduttivi del giudizio in cassazione …………………………….. . 516
6.3. Deposito di contratti o accordi collettivi ………….. . 519
7. Controricorso ……………………………. . 520
8. Ricorso incidentale …………………………. . 524
9. La sospensione dell’esecuzione della sentenza …………… . 526
10. Cassazione con rinvio ……………………….. . 529
11. La decisione nel merito ex art. 384 c.p.c. ……………… . 532
CAPITOLO 14
REVOCAZIONE
1. La revocazione in generale …………………….. . 537
2. I casi di revocazione ………………………… . 540
2.1. In particolare i motivi di revocazione di cui ai nn. 2 e 3 dell’art. 395 . . 544
2.2. L’errore di fatto ………………………. . 545
3. Revocazione delle sentenze per le quali è scaduto il termine per l’appello.
Impugnazione per revocazione e per cassazione: la concorrenza dei termini ………………………………… . 548
3.1. Citazione per revocazione della sentenza di appello e osservanza del
termine breve per il ricorso in sede di legittimità ……… . 550
4. Quando è il p.m. a poter proporre revocazione ………….. . 552
5. La domanda ……………………………. . 554
6. Il deposito …………………………….. . 557
7. Il procedimento ………………………….. . 559
8. La sospensione. L’istanza di sospensiva della sentenza di Cassazione . . . 560
9. La decisione ……………………………. . 563
10. L’impugnazione ………………………….. . 566
CAPITOLO 15
OPPOSIZIONE DI TERZO
1. I casi ………………………………… . 569
2. L’attività: la domanda ……………………….. . 572
3. Il procedimento ………………………….. . 575
4. La sospensione …………………………… . 577
5. La decisione ……………………………. . 581
Indice analitico ……………………………… . 585

60,00 57,00

60,00 57,00

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com