Usa questo campo di ricerca per la ricerca approfondita nel catalogo dei testi disponibili

Usa questo campo per la ricerca generale in tutto il portale tra corsi, articoli, libri e vari contenuti

In offerta!

LE NUOVE REGOLE DEI COMPENSI DELL'AVVOCATO

IN SINTESI

autore: Giovanni Angeloni

editore: Giuffrè

anno di pubblicazione: 2018

pagine: 230

63,65

APPROFONDISCI

L’opera propone un’esposizione sistematica degli aspetti economici della pro-fessione forense alla luce delle significative innovazioni che hanno di recente in-teressato la materia ed è completata dal commentario delle singole disposizioni del d.m. n.55 del 2014, nel testo modificato dal decreto n. 37 dell’8 marzo 2018. Nella prima parte del lavoro vengono trattati i seguenti argomenti: – il contratto di patrocinio e gli accordi sui compensi, come disciplinati dai più recenti interventi legislativi in tema di requisiti di forma, di annullabilità per omessa informazione sui procedimenti di mediazione e di negoziazione assistita, di derogabilità dei minimi tariffari e di onorari di risultato; – la nuova disciplina dell¿equo compenso per gli incarichi conferiti da banche, assicurazioni e grandi imprese; – la reintroduzione dell’inderogabilità dei minimi tariffari per le liquidazioni giudiziali nelle condanne alle spese di lite e, in assenza di accordi, nei rapporti tra il difensore e il cliente. Nella seconda parte sono esaminate le norme di tutela del credito profes-sionale e in particolare: – gli effetti della mora nel pagamento dei compensi; – i procedimenti esperibili per la tutela giurisdizionale dei crediti professionali e i nuovi orientamenti giurisprudenziali manifestatisi al riguardo. La terza parte è dedicata al regime delle incidenze fiscali e previdenziali nelle varie ipotesi di regolamento giudiziale delle spese di lite e ai nuovi obblighi della fatturazione elettronica. Nella quarta parte sono esaminati e commentati tutti gli articoli del rego-lamento ministeriale vigente, nel testo modificato dal decreto n. 37 del 2018, con l’esposizione, per ciascuna di esse, della giurisprudenza di specifica attinenza e delle relative prassi applicative. Il programma di parcellazione elettronica, fornito con il libro, è un sistema esperto legale, ormai collaudato da più di un decennio, che replica i procedimenti spontanei di redazione manuale delle parcelle e assiste l¿utente, nel corso di ogni singola fase di elaborazione, offrendo la consultazione a video di sintetiche schede informative sui criteri giuridici da seguire per la scelta delle varie funzioni proposte. Il programma redige e stampa accuratamente note spese giudiziali, preavvisi, fatture analitiche e sintetiche, preventivi e contratti, e provvede all’elaborazione delle fatture elettroniche. Al programma sono aggiunte diverse utilità, tra cui: – il computo delle scadenze dei termini processuali, semplici e sequenziali; – il calcolo degli interessi e della rivalutazione monetaria; – l’elaborazione del codice fiscale; – il calcolo del contributo unificato, quest’ultimo inserito in una tabella riassuntiva per una rapida consultazione dei vari procedimenti e dei relativi importi di contribuzione. L’aggiornamento on line del volume e del programma è fornito gratuitamente per il primo anno di utilizzo della licenza.

INDICE SOMMARIO
Introduzione. Le novità in breve . . . .. . . .1
Parte Prima
I COMPENSI DEGLI AVVOCATI
CAPITOLO I
IL CONTRATTO DI PATROCINIO
E GLI ACCORDI SUI COMPENSI
1. Le professioni protette. . .  7
2. Il contratto d
opera professionale in genere .. . . 9
3. Segue: Il requisito dell’ iscrizione all’albo. 9
4. Segue: Il rischio del mancato risultato della prestazione . . . . . . . . . . . . . 9
5. Segue: La responsabilità professionale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
6. Segue: La disciplina del recesso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
7. Il contratto di patrocinio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12
8. Gli obblighi informativi dell
avvocato: a) sul livello di complessità e sui prevedibili costi dell
incarico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
9. Segue: b) sui procedimenti di mediazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
10. Segue: c) sulle convenzioni di negoziazione assistita . . . . . . . . . . . . . . . 15
11. Segue: d) sull
assicurazione per la responsabilità professionale . . . . . . . . . 15
12. Gli accordi sui compensi: a) i requisiti di forma . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
13. Segue: b) i possibili contenuti economici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
14. Segue: c) il divieto del patto di quota lite. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
CAPITOLO II
L’EQUO COMPENSO
1. Nozione dell’equo compenso: l
art. 13-bis della legge professionale . . . . . . 21
2. L’ambito di applicabilità dell’equo compenso . .. . . 24
3. L’equità del compenso. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24
4. Le clausole vessatorie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25
5. La nullità delle clausole vessatorie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
CAPITOLO III
LE LIQUIDAZIONI GIUDIZIALI DEI COMPENSI
1. La liquidazione giudiziale: a) nei rapporti tra cliente e avvocato . . . . . . . . 31
2. Segue: b) nella condanna alle spese di lite . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32
3. Le leggi speciali e i decreti ministeriali di adozione delle tariffe forensi . . . . 34
4. Il nuovo sistema dei parametri . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36
5. La reintroduzione dei minimi tabellari . . . . . . . . . . . . . . . . .
6. La natura regolamentare e il grado di cogenza del decreto sui parametri . . . 39
7. La successione temporale delle tariffe: a) i criteri generali . . . . . . . . . . . 40
8. Segue: b) in particolare, per le liquidazioni a carico del cliente . . . . . . . . . 43
9. Segue: c) la disciplina transitoria dell
abrogazione delle tariffe professionali . . 44
Parte Seconda
LA TUTELA DEL CREDITO PROFESSIONALE
CAPITOLO I
GLI EFFETTI DELLA MORA NEL PAGAMENTO DEI COMPENSI
1. La costituzione in mora . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49
2. Gli interessi di mora, legali e commerciali (d.lgs. n. 231 del 2002) . . . . . . . 50
3. Il maggior danno e la svalutazione monetaria . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
4. La decorrenza degli interessi sui compensi contestati dal cliente . . . . . . . . 53
CAPITOLO II
LA TUTELA GIURISDIZIONALEDEI CREDITI PROFESSIONALI
1. I procedimenti esperibili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 57
2. Il procedimento speciale per le controversie sui compensi giudiziali degli
avvocati . . . . 58
3. Segue: L’ambito di applicazione. . . . . . . . 59
4. Segue: La questione dell’esclusività o della alternatività del procedimento
speciale . . . . 60
5. Segue: La condizione di avvenuta decisione della causa o di estinzione della
procura . . .. . . 63
6. Segue: La legittimazione attiva . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63
7. Segue: La legittimazione passiva . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 64
8. Segue: La competenza funzionale, il foro esclusivo del consumatore e la trattazione in composizione collegiale .65
9. Segue: Il procedimento. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 66
10. Segue: Il provvedimento conclusivo e i rimedi impugnatori . . . . . . . . . . . 68
11. L’ingiunzione di pagamento degli onorari professionali (artt. 633, 636 e 637
c.p.c.) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 70
12. Segue: La competenza per l’ingiunzione e il foro esclusivo del consumatore. . 71
13. Segue: L’opposizione all’ingiunzione . . . . 72
14. Il credito dell’avvocato distrattario . . . . . 73
15. La prescrizione del credito professionale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 75
16. Il parere di congruità del consiglio dell’ordine: natura e oggetto . . . . . . . . 77
17. Segue: l’obbligo di produzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 78
18. Segue: rilevanza ed efficacia vincolante del parere . . . . . . . . . . . . . . . . 79
19. Segue: la tassa di opinamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 79
Parte Terza
GLI ASPETTI FISCALI
CAPITOLO I
LE IMPOSTE E I CONTRIBUTI
1. L’IVA . . .. . . . 83
2. La ritenuta d’acconto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 83
3. Il contributo previdenziale. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 84
4. L’imposta di registro. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 85
5. L’IVA e la ritenuta d’acconto nei pagamenti effettuati dalle controparti . . . 87
6. I pagamenti del soccombente in favore dell’avvocato distrattario. . . . . . . . 89
CAPITOLO II
LA FATTURAZIONE ELETTRONICA
1. La fatturazione elettronica verso la P.A. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 91
2. Il sistema d’interscambio (SdI) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 92
3. La fatturazione elettronica tra privati. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 93
4. I servizi offerti in ausilio dall
Agenzia delle entrate . . . . . . . . . . . . . . . 93
Parte Quarta
LE DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI
DEL DECRETO N. 55 DEL 10 MARZO 2014
(nel testo novellato dal D.M. n. 37 del 2018)
CAPO I
DISPOSIZIONI GENERALI
Art. 1. Ambito applicativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 97
Art. 2. Compensi e spese . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 98
Art. 3. Applicazione analogica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 100
CAPO II
DISPOSIZIONI CONCERNENTI
L’ATTIVITÀ GIUDIZIALE
Art. 4. Parametri generali per la determinazione dei compensi in sede giudiziale . . 101
1. I criteri generali per la graduazione dei compensi . . . . . . . . . . . . . . . . 104
2. L’aumento per la redazione di atti informatici a lettura agevolata . . . . . . . 105
3. Le difese di più parti o contro più parti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 106
4. La liquidazione per fasi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 108
5. Il compenso premiale per le conciliazioni giudiziali e per le transazioni delle
controversie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 109
6. La valutazione negativa delle condotte abusivamente dilatorie dell
avvocato . 109
7. L’aumento di un terzo per le difese manifestamente fondate . . . . . . . . . . 111
8. La responsabilità processuale aggravata e le pronunce in rito. . . . . . . . . . 111
9. L’aumento dei compensi per le azioni di classe . . . . . . . . . . . . . . . . . 112
10. L’aumento per i motivi aggiunti nei giudizi amministrativi . . . . . . . . . . . 112
Art. 5. Determinazione del valore della controversia . . . . . . . . . . . . . . . . . 112
1. Il valore della causa in generale. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 113
2. Il valore della controversia: a) nella liquidazione a carico del soccombente . . 115
3. Segue: b) nella liquidazione a carico del cliente . . . . . . . . . . . . . . . . . 116
4. Le modificazioni del valore nel corso del giudizio . . . . . . . . . . . . . . . . 116
5. Il valore delle cause di giustizia amministrativa e tributaria . . . . . . . . . . . 117
6. I compensi delle cause di valore indeterminabile . . . . . . . . . . . . . . . . 118
7. Segue: Il valore indeterminabile: nozione e casi particolari (separazioni e
divorzi, annullamenti di atti amministrativi, opposizioni agli atti esecutivi, tutele
dei diritti sindacali, cause relative a immobili, rilasci di immobili, opposizioni
alle dichiarazioni di fallimento, cause possessorie) . . . . . . . . . . . . . . . . 120
Art. 6. Cause di valore superiore ad euro 520.000,00 . . . . . . . . . . . . . . . . . 123
Art. 7. Giudizi non compiuti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 124
Art. 8. Pluralità di difensori e società professionali . . . . . . . . . . . . . . . . . . 124
1. Gli incarichi collegiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 125
2. I compensi dell’avvocato domiciliatario . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 126
3. Gli incarichi conferiti alle società di avvocati. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 126
Art. 9. Praticanti avvocati abilitati al patrocinio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 127
Art. 10. Procedimenti arbitrali rituali e irrituali. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 127
1. Il compenso degli arbitri. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 127
2. Segue: per i procedimenti arbitrali previsti dalla legge n. 162 del 2014 . . . . . 128
3. I compensi degli avvocati per le difese nei procedimenti arbitrali . . . . . . . 128
Art. 11. Trasferte . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 129
CAPO III
DISPOSIZIONI CONCERNENTI L’ATTIVITÀ PENALE
Art. 12. Parametri generali per la determinazione dei compensi . . . . . . . . . . . . 131
1. I criteri di graduazione dei compensi penali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 132
2. Le difese plurime . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 133
3. Le difese penali a spese dello Stato. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 136
4. Le fasi dei procedimenti penali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 136
Art. 13. Giudizi non compiuti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 137
Art. 14. Incarico conferito a società di avvocati. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 137
Art. 15. Trasferte . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 138
Art. 16. Parte civile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 138
Art. 17. Praticanti avvocati abilitati al patrocinio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 138
CAPO IV
DISPOSIZIONI CONCERNENTI L’ATTIVITÀ STRAGIUDIZIALE
Art. 18. Compensi per attività stragiudiziale . . . . 139
1. Nozione dell’attività stragiudiziale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 139
2. L’avversione del sistema dei parametri per l’attività stragiudiziale . . . . . . . 140
Art. 19. Parametri generali per la determinazione dei compensi . . . . . . . . . . . . 141
Art. 20. Prestazioni stragiudiziali svolte precedentemente o in concomitanza con attività giudiziali  . . . 142
1. Le attività stragiudiziali prodromiche o concomitanti a quelle giudiziali . . . . 142
2. I procedimenti di mediazione e negoziazione assistita . . . . . . . . . . . . . . 143
Art. 21. Determinazione del valore dell’affare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 143
Art. 22. Affari di valore superiore a euro 520.000,00 . . . . . . . . . . . . . . . . . . 145
Art. 23. Pluralità di difensori e società professionali . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146
Art. 24. Praticanti avvocati abilitati al patrocinio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146
Art. 25. Incarico non portato a termine . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146
Art. 26. Prestazioni con compenso a percentuale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146
Art. 27. Trasferte . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 147
CAPO V
DISCIPLINA TRANSITORIA ED ENTRATA IN VIGORE
Art. 28. Disposizione temporale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 149
Art. 29. Entrata in vigore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 149
Parte Quinta
APPENDICE NORMATIVA
I. Decreto del Ministero della giustizia n. 37 dell
8 marzo 2018. . . . . . . . . . . . 153
II. Parere del Consiglio di Stato del 21 dicembre 2017 . . . . . . . . . . . . . . . . 157
III. Relazione illustrativa del Ministero. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 165
IV. L’art. 9 della legge 24 marzo 2012, n. 27 (abrogazione delle tariffe) . . . . . . . 177
V. Legge 31 dicembre 2012, n. 247 (stralcio: articoli da 1 a 23) . . . . . . . . . . . . 179
Parte Sesta
TABELLE DI CONSULTAZIONE
Avvertenze . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 203
Onorari civili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 204
Onorari penali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 214
Onorari stragiudiziali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2

63,65

63,65

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

CONTATTI

Tel.: 06 39741182

email medichini@medichini.it

Indirizzo: Piazzale Clodio 26 ABC

00195 Roma

Orari libreria:

lun-ven 9:00-19:00

sab 9:30-13:30

Dove siamo

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com

Vi auguriamo Buone Ferie!

Medichini sarà in ferie dal 7 al 28 agosto.

Lunedì 29 reinizieranno regolarmente le spedizioni.

E ancora grazie di continuare a preferirci.

five birds flying on the sea