Il tuo carrello

In offerta!

LE PARTI NEL PROCESSO CIVILE

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

Tempi di spedizione 2/3 giorni lavorativi

Autore: Cesare Taraschi

Editore: GIUFFRE’

Anno di pubblicazione: 2021

Pagg: 521

55,00 52,25

APPROFONDISCI

INDICE:

Prefazione ………………………………… . XIII CAPITOLO 1
NOZIONE DI PARTE
1. Assenza di una definizione normativa espressa di “parte” del processo . 1
1.1. Nozione di “parte” secondo la dottrina anteriore al codice di rito
del 1940 …………………………… . 2
1.2. Nozione di “parte” secondo la dottrina successiva al codice di rito
del 1940 …………………………… . 5
1.3. Nozione unitaria di parte ………………….. . 9
2. Parte e soggetto del processo …………………… . 10
2.1. L’attore …………………………… . 11
2.2. Il convenuto ………………………… . 16
2.3. Il pubblico ministero ……………………. . 23
2.4. Gli ausiliari del giudice. Cenni ……………….. . 28
CAPITOLO 2
LA CAPACITÀ PROCESSUALE
1. La capacità processuale. Introduzione ………………. . 35
2. Rappresentanza ed assistenza degli incapaci ……………. . 37
3. Rappresentanza di persone giuridiche private e pubbliche …….. . 44
4. Rappresentanza di enti non riconosciuti ……………… . 48
5. Oneri probatori in tema di capacità processuale ………….. . 50
6. Capacità dei soggetti sottoposti a procedure concorsuali ……… . 53
7. Rilievo e sanatoria del difetto di capacità processuale ………. . 56
8. Rappresentanza processuale volontaria ………………. . 63
9. Curatore speciale ………………………….. . 69
CAPITOLO 3
LE CONDIZIONI DELL’AZIONE
1. Le condizioni dell’azione. Introduzione ………………. . 81
1.1. Distinzione tra condizioni dell’azione e presupposti processuali . . 83
VII
2. L’interesse ad agire ………………………… . 84
2.1. Rilevabilità d’ufficio dell’interesse ad agire …………. . 90
2.2. L’interesse ad agire nelle azioni di mero accertamento …… . 93
2.3. L’interesse ad agire nelle azioni di condanna ……….. . 97
2.4. L’interesse ad agire nelle azioni costitutive …………. . 100
2.5. L’interesse ad agire nei vari tipi di procedimento ……… . 101
2.6. L’interesse a contraddire ………………….. . 103
2.7. L’interesse ad impugnare ………………….. . 105
3. La legittimazione ad agire …………………….. . 109
3.1. Legittimazione e titolarità ………………….. . 114
3.2. Contestazione della titolarità ed onere della prova …….. . 115
3.2.1. L’intervento delle Sezioni Unite …………… . 115
3.3. Legittimazione straordinaria e sostituzione processuale …… . 123
3.4. Interessi diffusi e collettivi …………………. . 127
3.5. Class action e azioni collettive ……………….. . 130
4. L’esistenza del diritto ……………………….. . 144
CAPITOLO 4
DOVERI DELLE PARTI E DEI DIFENSORI
1. Dovere di lealtà e probità. Oggetto ed ambito applicativo …….. . 147
1.1. L’abuso del processo ……………………. . 150
1.1.1. Abuso del processo in materia di giurisdizione …… . 153
1.1.2. Abuso del processo e preclusioni processuali ……. . 155
1.1.3. Il divieto di frazionamento del credito ……….. . 159
1.1.4. Abuso nel processo esecutivo ……………. . 172
1.1.5. Abuso del processo e lite temeraria …………. . 174
1.2. Ulteriore casistica giurisprudenziale sulla violazione dei doveri di
lealtà e probità ……………………….. . 181
1.3. Conseguenze e sanzioni della violazione dei doveri di lealtà e
probità …………………………… . 184
1.4. Lealtà e probità del difensore ……………….. . 187
2. Espressioni sconvenienti od offensive ……………….. . 190
2.1. La cancellazione ………………………. . 195
2.2. Il risarcimento del danno ………………….. . 196
CAPITOLO 5
LA PLURALITÀ DELLE PARTI: IL LITISCONSORZIO ORIGINARIO
1. Litisconsorzio necessario. Introduzione ………………. . 201
1.1. Presupposti del litisconsorzio necessario ………….. . 203
1.2. Competenza nel processo litisconsortile …………… . 205
1.3. Rilevazione del vizio di integrità del contraddittorio ……. . 207
1.4. Integrazione del contraddittorio ………………. . 210
1.5. Sanatoria del vizio nel caso di notifiche non andate a buon fine . 214
INDICE SOMMARIO
VIII
1.6. Svolgimento del processo e attività istruttoria ……….. . 217
1.7. Tutela del litisconsorte pretermesso …………….. . 218
1.8. Casistica giurisprudenziale in tema di litisconsorzio necessario sostanziale …………………………… . 221
1.9. Litisconsorzio necessario processuale ……………. . 242
2. Litisconsorzio necessario nelle impugnazioni ……………. . 249
2.1. Cause inscindibili ……………………… . 251
2.2. Cause tra loro dipendenti ………………….. . 252
2.3. Integrazione del contraddittorio ………………. . 256
2.4. Inosservanza dell’ordine di integrazione del contraddittorio … . 261
3. Litisconsorzio facoltativo. Introduzione ………………. . 264
3.1. La connessione fra più cause ………………… . 265
3.2. Questioni di rito del processo cumulato ………….. . 266
3.3. La trattazione e la decisione delle cause cumulate ……… . 269
3.4. La separazione delle cause …………………. . 273
3.5. Casistica giurisprudenziale in tema di litisconsorzio facoltativo . . 274
4. Litisconsorzio facoltativo nelle impugnazioni …………… . 278
4.1. Cause scindibili ………………………. . 278
4.2. Integrazione del contraddittorio ………………. . 281
5. Litisconsorzio unitario ……………………….. . 282
CAPITOLO 6
LA PLURALITÀ DELLE PARTI: IL LITISCONSORZIO SUCCESSIVO
1. L’intervento volontario di terzi. Introduzione …………… . 285
1.1. Intervento principale ……………………. . 287
1.2. Intervento adesivo autonomo o litisconsortile ……….. . 290
1.3. Intervento adesivo dipendente ……………….. . 292
1.4. La costituzione dell’interveniente ……………… . 298
1.5. I poteri dell’interveniente ………………….. . 302
1.6. Intervento in fase di gravame ……………….. . 306
1.7. Intervento nei vari tipi di procedimento ………….. . 307
1.8. Intervento del pubblico ministero ……………… . 313
2. L’intervento del terzo ad istanza di parte. Introduzione ……… . 313
2.1. Chiamata del terzo per comunanza di causa ………… . 315
2.2. Chiamata del terzo in garanzia ……………….. . 319
2.3. Chiamata del terzo ad opera del convenuto ………… . 326
2.4. Chiamata del terzo ad opera dell’attore …………… . 330
2.5. Chiamata del terzo nei vari tipi di procedimento ……… . 332
2.6. Ulteriori questioni processuali in tema di chiamata del terzo ad
istanza di parte ……………………….. . 339
3. L’intervento del terzo per ordine del giudice. Introduzione ……. . 343
3.1. I presupposti della chiamata iussu iudicis ………….. . 344
3.2. Distinzione tra le disposizioni degli artt. 102 e 107 c.p.c. …. . 348
3.3. Profili processuali della chiamata del terzo per ordine del giudice . . . 348
INDICE SOMMARIO
IX
3.4. Ammissibilità della chiamata del terzo iussu iudicis in altri procedimenti ……………………………. . 352
4. Considerazioni generali sulla posizione processuale ed i poteri del terzo
chiamato ……………………………… . 354
5. Decisione delle questioni relative all’intervento ………….. . 356
CAPITOLO 7
L’ESTROMISSIONE
1. L’estromissione. In genere …………………….. . 359
2. L’estromissione del garantito ……………………. . 361
3. L’estromissione dell’obbligato …………………… . 366
4. L’estromissione nella successione a titolo particolare nel diritto controverso. Rinvio ……………………………. . 370
5. Altre ipotesi tipiche di estromissione ……………….. . 370
CAPITOLO 8
LA SUCCESSIONE NEL PROCESSO E NEL DIRITTO CONTROVERSO
1. La successione nel processo. Introduzione …………….. . 373
1.1. Successione per morte della parte ……………… . 374
1.2. Successione fra enti …………………….. . 381
1.3. La prova della qualità di successore universale ………. . 390
1.4. I poteri del successore …………………… . 395
1.5. La confusione processuale …………………. . 396
2. La successione a titolo particolare nel diritto controverso. Introduzione . 397
2.1. Il trasferimento del diritto controverso per atto tra vivi ….. . 400
2.2. Il trasferimento del diritto controverso per atto mortis causa … . 405
2.3. Intervento o chiamata in causa del successore a titolo particolare . 406
2.3.1. Estromissione dell’alienante o del successore universale . . 410
2.4. Efficacia della sentenza …………………… . 412
2.5. Impugnazione della sentenza ………………… . 416
2.6. I poteri delle parti ……………………… . 419
CAPITOLO 9
L’INTERRUZIONE DEL PROCESSO
1. L’interruzione del processo. Introduzione …………….. . 423
2. Morte o perdita della capacità prima della costituzione ……… . 425
3. Morte o perdita della capacità della parte costituita o del contumace . . 428
4. Morte o impedimento del procuratore ………………. . 436
5. Il provvedimento di interruzione …………………. . 440
6. Effetti dell’interruzione ………………………. . 440
7. L’interruzione nei vari stati del processo ……………… . 442
INDICE SOMMARIO
X
8. L’interruzione nei vari procedimenti ……………….. . 443
9. Prosecuzione del processo …………………….. . 448
10. Riassunzione del processo …………………….. . 450
11. Mancata prosecuzione o riassunzione ……………….. . 456
CAPITOLO 10
LE SPESE NEI GIUDIZI CON PLURALITÀ DI PARTI
1. La responsabilità delle parti per le spese processuali. Introduzione … . 461
2. Le spese nelle cause plurisoggettive ………………… . 463
3. Intervento volontario di terzi ……………………. . 464
4. Le spese nel caso di chiamata in causa ………………. . 465
5. Le spese nel caso di chiamata in garanzia …………….. . 466
5.1. Giudizi in cui sia parte un assicuratore …………… . 468
5.2. Garanzia per evizione ……………………. . 470
5.3. Giudizio di appello …………………….. . 471
6. Le spese nel caso di chiamata iussu iudicis …………….. . 471
7. Pluralità di parti difese da un unico o da più avvocati ………. . 472
8. Le spese nelle cause riunite …………………….. . 475
9. Responsabilità di più soccombenti …………………. . 476
CAPITOLO 11
L’EFFICACIA SOGGETTIVA DEL GIUDICATO
1. Il giudicato. Introduzione ……………………… . 483
2. L’efficacia diretta del giudicato ………………….. . 484
2.1. Il giudicato nelle situazioni giuridiche plurisoggettive ……. . 486
2.2. Il giudicato nelle obbligazioni solidali ……………. . 488
2.3. Il giudicato nelle controversie in materia di status delle persone . 490
3. L’efficacia riflessa del giudicato ………………….. . 493
3.1. La critica alla teoria dell’efficacia riflessa del giudicato …… . 502
3.2. La più recente giurisprudenza di legittimità sull’efficacia riflessa del
giudicato ………………………….. . 506
Indice analitico ……………………………… . 509

 

55,00 52,25

55,00 52,25

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com