Usa questo campo di ricerca per la ricerca approfondita nel catalogo dei testi disponibili

Usa questo campo per la ricerca generale in tutto il portale tra corsi, articoli, libri e vari contenuti

In offerta!

MANUALE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO

IN SINTESI

Tempi di spedizione: 2/3 giorni lavorativi

Autore: C.E.Gallo-S. Foà-M. Andreis-R.Morzenti Pellegrini-G.Crepaldi

Editore: Giappichelli

Anno di pubblicazione: 2022

Pagine: 492

39,90

APPROFONDISCI

INDICE
CAPITOLO I
IL DIRITTO AMMINISTRATIVO
1. Il diritto amministrativo 1
2. Lo studio del diritto amministrativo 2
3. La pubblica amministrazione 3
4. Le situazioni soggettive 6
CAPITOLO II
LE FONTI DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO
1. La Costituzione 9
2. La disciplina legislativa 22
3. Le fonti secondarie 23
4. Le fonti europee 30
CAPITOLO III
I CITTADINI E LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE:
DIRITTI SOGGETTIVI E INTERESSI LEGITTIMI
1. La pubblica amministrazione e i cittadini 33
2. Il diritto soggettivo 35
3. L’interesse legittimo 38
4. La morfologia dell’interesse legittimo 43
5. Il contenuto della pretesa tutelata dall’interesse legittimo 49
6. Le vicende dell’interesse legittimo 53
7. Gli interessi legittimi diffusi e collettivi 58
8. La tutela in sede giurisdizionale 60
CAPITOLO IV
IL PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO
1. Definizione 65
2. Differenza rispetto agli altri atti amministrativi 67
3. Caratteristiche 69
3.1. Unilateralità. Carattere recettizio (per i provvedimenti limitativi) 69
3.2. Autoritatività 71
3.3. Autoritatività anche per gli accordi sostitutivi del provvedimento 73
3.4. Tipicità e nominatività 75
3.5. Attenuazione del principio di tipicità. Le ordinanze di necessità
e urgenza 77
3.6. Attenuazione del principio di tipicità. L’applicazione del principio di precauzione in materia sanitaria e ambientale 80
3.7. Principio di tipicità e provvedimenti impliciti 82
3.8. Efficacia 85
3.9. Esecutività 87
3.10. Esecutorietà 89
3.11. Inoppugnabilità 91
4. Gli elementi del provvedimento amministrativo 93
4.1. Gli elementi essenziali 93
Il soggetto 93
L’oggetto 94
Il contenuto 95
La forma 96
La finalità 97
La volontà 98
4.2. Gli elementi accidentali 98
4.3. Gli elementi naturali 101
CAPITOLO V
I PROVVEDIMENTI AMPLIATIVI
DELLA SFERA GIURIDICA DEL DESTINATARIO
1. Nozione 103
2. L’autorizzazione 103
3. La liberalizzazione delle attività private 105
4. Altri provvedimenti autorizzatori 107
La licenza 107
L’abilitazione 108
L’omologazione 109
Il nullaosta 109
L’approvazione 110
La dispensa 111
5. Le concessioni 111
6. Le sovvenzioni 114
7. Le ammissioni 115
CAPITOLO VI
I PROVVEDIMENTI LIMITATIVI
DELLA SFERA GIURIDICA DEL DESTINATARIO
1. Introduzione 117
2. I provvedimenti ablatori reali 117
2.1. L’espropriazione per pubblica utilità e i vincoli sostanzialmente
espropriativi. L’occupazione temporanea 117
2.2. La requisizione 120
2.3. Il sequestro amministrativo 122
3. I provvedimenti ablatori personali 122
4. I provvedimenti sanzionatori 123
CAPITOLO VII
L’INVALIDITÀ DELL’ATTO AMMINISTRATIVO
1. Nozione. Nullità e annullabilità 125
2. La nullità 129
2.1. La nullità strutturale 129
2.2. La nullità per difetto assoluto di attribuzione 130
2.3. La nullità per violazione o elusione del giudicato 134
2.4. La nullità testuale 135
3. L’annullabilità 136
3.1. Eccesso di potere 137
3.2. Incompetenza 141
3.3. Violazione di legge 142
4. Illegittimità non invalidanti 143
5. Irregolarità 145
CAPITOLO VIII
L’AUTOTUTELA.
I PROVVEDIMENTI DI SECONDO GRADO
1. Definizione 147
2. I provvedimenti di riesame 149
2.1. I provvedimenti di riesame a esito confermativo 150
2.2. I provvedimenti di riesame a esito demolitorio: l’annullamento
d’ufficio 150
2.3. (Segue). Annullamento d’ufficio: procedimento e rapporto con discipline speciali 152
2.4. I provvedimenti di riesame a esito conservativo. La convalida 154
2.5. Altri provvedimenti di riesame a esito conservativo 156
2.6. Riemissione di provvedimenti annullati dal giudice per vizi inerenti ad atti endoprocedimentali 157
3. I provvedimenti di revisione 158
3.1. La sospensione e la proroga 158
3.2. La revoca 159
3.3. La revoca in materia contrattuale e il recesso dopo la stipulazione 162
CAPITOLO IX
L’ATTIVITÀ AMMINISTRATIVA
1. Ambito di studio 165
2. La semplificazione dei procedimenti amministrativi in materia di
“servizi” 166
3. Le misure di semplificazione 169
4. I diversi regimi amministrativi 170
5. I procedimenti in materia edilizia: l’evoluzione della disciplina normativa 172
6. I procedimenti amministrativi in materia edilizia dopo la semplificazione 174
L’attività edilizia libera 174
La comunicazione asseverata di inizio lavori 175
La segnalazione certificata di inizio attività 176
La SCIA alternativa al permesso di costruire 177
Il permesso di costruire 178
7. La semplificazione amministrativa per l’esercizio dell’attività d’impresa 179
8. La disciplina del commercio 182
9. I procedimenti disciplinati dal Codice delle comunicazioni elettroniche 184
10. I procedimenti in materia ambientale 186
10.1. VIA e VAS semplificate in attuazione del PNRR 189
11. Le attività di regolazione rimesse alle autorità amministrative indipendenti 192
CAPITOLO X
IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO
E LA PARTECIPAZIONE
1. La procedimentalizzazione della funzione amministrativa 199
2. La legittimazione alla partecipazione procedimentale 201
3. L’ambito di applicazione della disciplina sulla partecipazione al procedimento 203
4. La comunicazione di avvio del procedimento 206
5. Le modalità della comunicazione di avvio e le eccezioni 208
6. L’intervento eventuale nel procedimento amministrativo 212
7. I “diritti procedimentali” degli intervenienti 215
8. La comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza (c.d.
preavviso di diniego) 218
9. Il termine di conclusione del procedimento 221
9.1. Il provvedimento tardivo 224
9.2. I poteri sostitutivi per mancata o tardiva emanazione del provvedimento 226
9.3. La tutela esperibile avverso il silenzio inadempimento 227
9.4. La rilevanza penale del silenzio 229
10. Gli accordi tra i privati e la pubblica amministrazione 230
CAPITOLO XI
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
1. Considerazioni introduttive 233
2. La figura del responsabile del procedimento 234
3. I compiti del responsabile del procedimento 236
4. Il conflitto di interessi 240
5. Profili di responsabilità del responsabile del procedimento 241
CAPITOLO XII
LA SEMPLIFICAZIONE PROCEDIMENTALE
1. La semplificazione amministrativa 245
2. La conferenza di servizi 246
3. Gli accordi tra pubbliche amministrazioni 252
4. Il silenzio-assenso tra pubbliche amministrazioni e tra amministrazioni e gestori di beni o servizi pubblici 257
5. I pareri e le valutazioni tecniche 259
6. La segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) 262
7. Il silenzio-assenso 266
CAPITOLO XIII
LA TRASPARENZA AMMINISTRATIVA
E IL DIRITTO DI ACCESSO
1. La rilevanza costituzionale del principio di trasparenza amministrativa 271
2. Il diritto di accesso ai documenti amministrativi 274
3. La tutela amministrativa e giurisdizionale in materia di accesso documentale 281
4. Il Testo unico sulla trasparenza amministrativa e l’accesso civico 283
5. L’accesso civico generalizzato. Modalità di esercizio e limiti 285
6. Differenze tra accesso documentale e accesso civico 290
CAPITOLO XIV
L’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA
CENTRALE E LOCALE
1. La nozione di organizzazione 293
2. L’evoluzione dell’organizzazione amministrativa in Italia 294
3. Le fonti di riferimento 297
3.1. (Segue): le fonti costituzionali 297
3.2. (Segue): la normativa di rango primario e subprimario 298
4. I principi fondamentali in materia di organizzazione 299
4.1. (Segue): il buon andamento 300
4.2. (Segue): l’imparzialità 300
4.3. (Segue): la trasparenza 300
4.4. (Segue): l’autonomia e il decentramento 301
4.5. (Segue): la leale collaborazione 302
4.6. (Segue): l’equilibrio di bilancio 302
5. L’organizzazione interna delle strutture amministrative 302
5.1. (Segue): la persona giuridica pubblica e il rapporto di immedesimazione organica 305
5.2. (Segue): l’organo quale “ufficio di imputazione” 307
5.3. (Segue): l’ufficio, il rapporto d’ufficio e di servizio 308
5.4. (Segue): l’ufficio del responsabile del procedimento 310
6. Le relazioni organizzative 311
6.1. (Segue): la gerarchia 312
6.2. (Segue): la direzione 313
6.3. (Segue): il coordinamento 314
6.4. (Segue): il controllo 315
6.5. (Segue): la delegazione di funzioni 317
7. Le pubbliche amministrazioni 317
7.1. L’amministrazione statale 321
7.1.1. I ministeri 321
7.1.2. I dipartimenti e le direzioni generali 323
7.1.3. Le agenzie 324
7.1.4. L’amministrazione statale periferica 325
7.2. Gli enti territoriali: Regioni, Province, Comuni 325
7.3. Le autorità indipendenti 332
7.4. Gli enti pubblici 337
7.5. Le società a partecipazione pubblica 341
CAPITOLO XV
I BENI PUBBLICI
1. L’art. 42 della Costituzione tra proprietà pubblica e privata 345
2. La disciplina del codice civile e i suoi limiti 347
3. I beni demaniali. Il demanio necessario e il demanio accidentale 348
4. Il regime giuridico dei beni demaniali 351
5. Il federalismo demaniale 353
6. L’Agenzia del demanio 355
7. I beni del patrimonio indisponibile 356
8. I beni del patrimonio disponibile 359
9. I beni a destinazione pubblica 360
9.1. I beni comuni 361
9.2. I domini collettivi 362
9.3. Le reti e le infrastrutture per l’erogazione di servizi pubblici 364
10. I diritti demaniali su beni altrui 366
11. L’uso dei beni pubblici. Le concessioni di beni pubblici a rilevanza
economica 367
CAPITOLO XVI
I SERVIZI PUBBLICI
1. I servizi pubblici: cenni introduttivi 371
2. La nozione di servizio pubblico 373
3. (Segue): le diverse concezioni di servizio pubblico 375
4. I principi costituzionali in tema di servizi pubblici: cenni 378
5. I servizi pubblici di interesse generale nel diritto europeo 379
6. I servizi pubblici locali 382
7. Servizi a rilevanza economica e privi di rilevanza economica 384
8. Le diverse fasi che caratterizzano l’assunzione di un’attività come servizio pubblico e la sua gestione 387
9. Le autorità di regolazione: cenni 388
10. Le modalità di gestione dei servizi pubblici: l’evoluzione normativa 390
11. (Segue): le modalità di affidamento dei servizi pubblici locali privi di
rilevanza economica 395
12. (Segue): la disciplina attuale sulle modalità di gestione dei servizi pubblici 396
13. Il modello gestionale dell’in house providing 397
14. La società mista 403
CAPITOLO XVII
I SERVIZI SOCIALI
1. Le origini e l’evoluzione della legislazione sociale 405
2. I servizi sociali: inquadramento costituzionale 407
3. La nozione di servizi sociali 410
4. L’inquadramento dei servizi sociali nell’ambito delle categorie di servizi pubblici: rinvio 412
5. La legge quadro n. 328/2000: il sistema integrato di interventi e prestazioni sociali 413
6. I livelli essenziali di assistenza sociale 416
7. L’organizzazione amministrativa e la programmazione dei servizi sociali 417
8. Il ruolo del Terzo settore nell’erogazione dei servizi sociali 419
9. Autorizzazione e accreditamento 421
10. L’affidamento dei contratti di servizi sociali 423
11. L’affidamento di servizi sociali agli enti del Terzo settore 425
CAPITOLO XVIII
I CONTRATTI
1. Pubbliche amministrazioni e attività di diritto comune: le fonti 429
2. L’ambito soggettivo di applicazione della normativa sui contratti pubblici 432
3. Massima partecipazione e requisiti di partecipazione alle gare pubbliche 435
4. La procedura ad evidenza pubblica: delibera a contrarre e bando 437
5. Le procedure di scelta del contraente 440
6. L’aggiudicazione e la stipulazione del contratto 443
7. L’affidamento dei contratti sotto-soglia 445
8. L’esecuzione del contratto: garanzie, direzione e collaudo 447
9. Le modifiche delle prestazioni contrattuali 450
10. Le modifiche soggettive 452
11. La durata del contratto: sospensione, proroga, rinnovo e cessazione
anticipata 454
12. Concessioni e operazioni di partenariato pubblico privato 458
13. Interventi di sussidiarietà orizzontale e baratto amministrativo 460
CAPITOLO XIX
LE RESPONSABILITÀ
DELL’AMMINISTRAZIONE PUBBLICA
1. La responsabilità civile dell’amministrazione: profili evolutivi 463
2. La questione della risarcibilità dell’interesse legittimo 465
3. Gli elementi della responsabilità civile: l’occasionalità necessaria e la
questione dell’elemento soggettivo 470
4. Natura delle responsabilità della pubblica amministrazione 472
5. La responsabilità amministrativa: nozione ed elementi costitutivi 475
5.1. Il rapporto di servizio 477
5.2. La condotta 479
5.3. L’elemento soggettivo 481
5.4. Il nesso causale 482
5.5. Il danno 483
6. La compensatio lucri cum damno, il potere riduttivo e il condono contabile 487
7. Prescrizione e trasmissibilità della responsabilità amministrativa 491
8. Casi di responsabilità amministrativa con funzione sanzionatoria 491

39,90

39,90

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

CONTATTI

Tel.: 06 39741182

email medichini@medichini.it

Indirizzo: Piazzale Clodio 26 ABC

00195 Roma

Orari libreria:

lun-ven 9:00-19:00

sab 9:30-13:30

Dove siamo

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com

Vi auguriamo Buone Ferie!

Medichini sarà in ferie dal 7 al 28 agosto.

Lunedì 29 reinizieranno regolarmente le spedizioni.

E ancora grazie di continuare a preferirci.

five birds flying on the sea