Il tuo carrello

In offerta!

MANUALE DI DIRITTO PRIVATO 2021

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

Tempi di spedizione : 2/3 giorni lavorativi

Anno pubblicazione: 2021

Editore: Giuffre’

Autore: Andrea Torrente-Piero Schlesinger

Pagg:1522

 

 

64,60

APPROFONDISCI

Descrizione:

Il Manuale di diritto privato giunge alla venticinquesima edizione. Un traguardo significativo, velato da un’ombra di commozione perché a questa edizione manca il contributo di Piero Schlesinger che, con la sua cultura e le sue intuizioni, ha guidato e sorretto l’opera di aggiornamento del Manuale fino ai tempi più recenti. L’opera ha rappresentato il testo di iniziazione alla scienza giuridica per molte generazioni di studenti e non di rado li ha accompagnati durante il loro successivo percorso di studi, come ausilio per la preparazione di concorsi ed esami di abilitazione all’esercizio della professione, e poi come strumento di consultazione nel lavoro quotidiano. Il testo è inevitabilmente cambiato nel tempo, seguendo le riforme normative, l’evoluzione della giurisprudenza, le elaborazioni della dottrina; edizione dopo edizione, il Manuale ha rispecchiato non solo il mutare del dato normativo, ma le profonde metamorfosi della società italiana. Vi è però un’intima continuità di metodo e di stile, che ha assicurato al Manuale costante attualità e longevità; qualità che si devono alle scelte degli Autori che lo hanno pensato e che se ne sono presi cura nel corso dei decenni.

Indice:

NOZIONI PRELIMINARI
CAPITOLO I
L’ORDINAMENTO GIURIDICO
1. L’ordinamento giuridico……………………………………………………………… 3
2. L’ordinamento giuridico dello Stato e la pluralità degli ordinamenti
giuridici. …………………………………………………………………………………… 4
3. Gli ordinamenti sovranazionali. L’Unione Europea………………………… 6
4. La norma giuridica…………………………………………………………………….. 8
5. Diritto positivo e diritto naturale………………………………………………… 10
6. La struttura della norma. La fattispecie. ……………………………………… 12
7. La sanzione. ……………………………………………………………………………… 14
8. Caratteri della norma giuridica. Generalità e astrattezza. Il principio
costituzionale di eguaglianza……………………………………………………….. 15
9. L’equità……………………………………………………………………………………. 17
CAPITOLO II
IL DIRITTO PRIVATO E LE SUE FONTI
10. Diritto pubblico e diritto privato…………………………………………………. 19
11. Distinzione tra norme cogenti e norme derogabili. …………………………. 21
12. Fonti delle norme giuridiche……………………………………………………….. 22
13. a) La Costituzione e le leggi di rango costituzionale……………………….. 24
14. b) Le leggi dello Stato e le leggi regionali. …………………………………….. 26
15. c) I regolamenti…………………………………………………………………………. 28
16. d) Le fonti comunitarie. ……………………………………………………………… 29
17. e) La consuetudine. ……………………………………………………………………. 32
18. Il codice civile…………………………………………………………………………… 34
CAPITOLO III
L’EFFICACIA TEMPORALE DELLE LEGGI
19. Entrata in vigore della legge……………………………………………………….. 39
(*) I capitoli I-VI, IX, XXV-L, LXV-LXXXI sono curati da Franco Anelli.
I capitoli VII-VIII, X-XXIV, LI-LXIV sono stati curati da Carlo Granelli.
20. Abrogazione della legge………………………………………………………………. 39
21. Irretroattività della legge……………………………………………………………. 41
22. Successione di leggi. …………………………………………………………………… 42
CAPITOLO IV
L’APPLICAZIONE E L’INTERPRETAZIONE DELLA LEGGE
23. L’applicazione della legge. ………………………………………………………….. 44
24. L’interpretazione della legge. Il precedente giurisprudenziale………….. 44
25. Le regole dell’interpretazione………………………………………………………. 49
26. L’analogia. ……………………………………………………………………………….. 51
CAPITOLO V
I CONFLITTI DI LEGGI NELLO SPAZIO
27. Il diritto internazionale privato…………………………………………………… 54
28. Qualificazione del rapporto e momenti di collegamento. …………………. 56
29. I vari momenti di collegamento…………………………………………………… 57
30. Il rinvio ad altra legge. Il limite dell’ordine pubblico. Le norme di
applicazione necessaria……………………………………………………………….. 62
31. La conoscenza della legge straniera. …………………………………………….. 64
32. La condizione dello straniero. ……………………………………………………… 65
L’ATTIVITÀ GIURIDICA E LA TUTELA GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI
CAPITOLO VI
LE SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE
33. Il rapporto giuridico…………………………………………………………………… 71
34. Situazioni soggettive attive (diritto soggettivo, potestà, facoltà, aspettativa, status). …………………………………………………………………………… 72
35. L’esercizio del diritto soggettivo………………………………………………….. 74
36. Categorie di diritti soggettivi. ……………………………………………………… 76
37. Gli interessi legittimi………………………………………………………………….. 79
38. Situazioni di fatto. …………………………………………………………………….. 82
39. Situazioni soggettive passive (dovere, obbligo, soggezione, onere). …… 83
40. Vicende del rapporto giuridico…………………………………………………….. 84
CAPITOLO VII
IL SOGGETTO DEL RAPPORTO GIURIDICO
41. Soggetto e persona. ……………………………………………………………………. 87
VIII Manuale di diritto privato
A) LA PERSONA FISICA 42. La capacità giuridica della persona fisica. …………………………………….. 88
43. La nascita e la morte. ………………………………………………………………… 91
44. Le incapacità speciali…………………………………………………………………. 93
45. Il concepito. ……………………………………………………………………………… 94
46. La capacità di agire. ………………………………………………………………….. 95
47. La minore età……………………………………………………………………………. 97
48. L’interdizione giudiziale……………………………………………………………… 102
49. L’interdizione legale…………………………………………………………………… 105
50. L’inabilitazione. ………………………………………………………………………… 106
51. L’emancipazione. ………………………………………………………………………. 107
52. L’amministrazione di sostegno…………………………………………………….. 108
53. L’incapacità naturale. ………………………………………………………………… 112
54. Incapacità legale e incapacità naturale…………………………………………. 114
55. La legittimazione. ……………………………………………………………………… 115
56. La sede della persona…………………………………………………………………. 116
57. La cittadinanza…………………………………………………………………………. 118
58. La posizione della persona nella famiglia………………………………………. 120
59. Scomparsa, assenza e morte presunta…………………………………………… 121
60. Gli atti dello stato civile. ……………………………………………………………. 123
B) I DIRITTI DELLA PERSONALITÀ
61. Nozione e caratteri…………………………………………………………………….. 124
62. Diritto alla vita…………………………………………………………………………. 128
63. Diritto alla salute………………………………………………………………………. 134
64. Diritto al nome. ………………………………………………………………………… 140
65. Diritto all’integrità morale………………………………………………………….. 143
66. Diritto all’immagine…………………………………………………………………… 146
67. Dal diritto alla riservatezza alla protezione dei dati personali. ………… 148
68. Diritto all’identità personale……………………………………………………….. 153
C) GLI ENTI 69. Gli enti: soggettività giuridica e personalità giuridica. ……………………. 154
70. Classificazione degli enti……………………………………………………………… 156
71. Il fenomeno associativo………………………………………………………………. 159
72. Associazione e società. ……………………………………………………………….. 162
73. L’associazione riconosciuta. ………………………………………………………… 164
74. L’associazione non riconosciuta. ………………………………………………….. 168
75. La fondazione……………………………………………………………………………. 171
76. Il comitato. ………………………………………………………………………………. 176
77. Le altre istituzioni di carattere privato. ……………………………………….. 178
78. Il terzo settore. …………………………………………………………………………. 179
79. I diritti della personalità degli enti………………………………………………. 184
Indice sommario IX
CAPITOLO VIII
L’OGGETTO DEL RAPPORTO GIURIDICO
80. Il bene……………………………………………………………………………………… 185
81. Categorie di beni: materiali e immateriali……………………………………… 186
82. Beni mobili e immobili……………………………………………………………….. 188
83. I beni registrati…………………………………………………………………………. 189
84. I prodotti finanziari. ………………………………………………………………….. 190
85. Beni fungibili e infungibili. …………………………………………………………. 191
86. Beni consumabili e inconsumabili………………………………………………… 192
87. Beni divisibili e indivisibili. ………………………………………………………… 193
88. Beni presenti e futuri…………………………………………………………………. 194
89. I frutti……………………………………………………………………………………… 195
90. Combinazione di beni…………………………………………………………………. 196
91. Le pertinenze. …………………………………………………………………………… 197
92. Le universalità di beni mobili……………………………………………………… 199
93. L’azienda………………………………………………………………………………….. 200
94. Il patrimonio…………………………………………………………………………….. 203
95. Beni pubblici, beni comuni, beni collettivi. Beni degli enti ecclesiastici.. 204
CAPITOLO IX
IL FATTO, L’ATTO ED IL NEGOZIO GIURIDICO
96. I fatti giuridici. …………………………………………………………………………. 210
97. Classificazione degli atti giuridici…………………………………………………. 211
98. Il negozio giuridico…………………………………………………………………….. 212
99. Classificazioni dei negozi giuridici: a) in relazione alla struttura
soggettiva…………………………………………………………………………………. 214
100. Classificazioni dei negozi giuridici: b) in relazione alla funzione e
all’oggetto. ……………………………………………………………………………….. 215
101. Negozi a titolo gratuito e negozi a titolo oneroso. ………………………….. 216
102. La rinunzia……………………………………………………………………………….. 217
103. Elementi del negozio giuridico…………………………………………………….. 218
104. La dichiarazione………………………………………………………………………… 219
105. La forma. …………………………………………………………………………………. 221
106. Il bollo e la registrazione…………………………………………………………….. 222
107. La pubblicità: fini e natura…………………………………………………………. 223
CAPITOLO X
L’INFLUENZA DEL TEMPO SULLE VICENDE GIURIDICHE
A) NOZIONI GENERALI 108. Computo del tempo……………………………………………………………………. 225
109. Influenza del tempo sull’acquisto e sull’estinzione dei diritti soggettivi.. 226
B) LA PRESCRIZIONE ESTINTIVA 110. Nozione e fondamento. ………………………………………………………………. 226
X Manuale di diritto privato
111. Operatività della prescrizione. …………………………………………………….. 227
112. Oggetto della prescrizione…………………………………………………………… 228
113. Inizio della prescrizione. …………………………………………………………….. 229
114. Sospensione ed interruzione della prescrizione……………………………….. 230
115. Durata della prescrizione. …………………………………………………………… 233
116. Le prescrizioni presuntive…………………………………………………………… 234
C) LA DECADENZA 117. Nozione e fondamento. ………………………………………………………………. 237
CAPITOLO XI
LA TUTELA GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI
118. Premessa. …………………………………………………………………………………. 240
119. Cenni sui tipi di azione. ……………………………………………………………… 241
120. La cosa giudicata. ……………………………………………………………………… 244
121. Il processo esecutivo. …………………………………………………………………. 245
CAPITOLO XII
LA PROVA DEI FATTI GIURIDICI
122. Nozioni generali. ……………………………………………………………………….. 248
123. L’onere della prova. …………………………………………………………………… 250
124. I mezzi di prova………………………………………………………………………… 252
125. La prova documentale. ………………………………………………………………. 254
126. La prova testimoniale. ……………………………………………………………….. 260
127. Forma ad substantiam e forma ad probationem. ……………………………… 262
128. Le presunzioni…………………………………………………………………………… 264
129. La confessione…………………………………………………………………………… 266
130. Il giuramento. …………………………………………………………………………… 268
I DIRITTI REALI
CAPITOLO XIII
I DIRITTI REALI IN GENERALE E LA PROPRIETÀ
A) I DIRITTI REALI 131. Caratteri e categorie dei diritti reali. ……………………………………………. 273
B) LA PROPRIETÀ
132. Il contenuto del diritto. ……………………………………………………………… 276
133. Espropriazione e indennizzo. ………………………………………………………. 281
Indice sommario XI
134. La proprietà dei beni culturali…………………………………………………….. 284
135. La proprietà edilizia…………………………………………………………………… 285
136. La proprietà fondiaria………………………………………………………………… 288
137. I rapporti di vicinato. ………………………………………………………………… 289
138. Gli atti emulativi. ……………………………………………………………………… 289
139. Le immissioni……………………………………………………………………………. 290
140. Le distanze legali. ……………………………………………………………………… 293
141. Le luci e le vedute. ……………………………………………………………………. 296
142. Modi di acquisto della proprietà. …………………………………………………. 297
142-bis. Perdita ed estinzione della proprietà…………………………………………. 301
143. Azioni a difesa della proprietà. ……………………………………………………. 302
CAPITOLO XIV
I DIRITTI REALI DI GODIMENTO
144. Generalità…………………………………………………………………………………. 308
A) LA SUPERFICIE 145. Nozione e disciplina. ………………………………………………………………….. 309
B) L’ENFITEUSI 146. Nozione e disciplina. ………………………………………………………………….. 312
C) L’USUFRUTTO, L’USO E L’ABITAZIONE 147. L’usufrutto: nozione…………………………………………………………………… 313
148. L’oggetto dell’usufrutto. Il quasi usufrutto…………………………………… 314
149. Modi di acquisto dell’usufrutto……………………………………………………. 315
150. Diritti dell’usufruttuario. ……………………………………………………………. 316
151. Obblighi dell’usufruttuario………………………………………………………….. 317
152. Estinzione dell’usufrutto…………………………………………………………….. 318
153. Uso ed abitazione………………………………………………………………………. 319
D) LE SERVITÙ
154. Nozione. …………………………………………………………………………………… 320
155. Principi generali………………………………………………………………………… 322
156. Costituzione………………………………………………………………………………. 323
157. Le servitù coattive o legali. ………………………………………………………… 324
158. Le servitù volontarie………………………………………………………………….. 327
159. Esercizio della servitù. ……………………………………………………………….. 328
160. Estinzione della servitù………………………………………………………………. 330
161. Tutela della servitù……………………………………………………………………. 332
XII Manuale di diritto privato
CAPITOLO XV
LA COMUNIONE E IL CONDOMINIO
A) LA COMUNIONE 162. Nozione. …………………………………………………………………………………… 333
163. Comunione e società…………………………………………………………………… 334
164. Costituzione………………………………………………………………………………. 335
165. Disciplina: profili generali. ………………………………………………………….. 335
166. I poteri di godimento e di disposizione…………………………………………. 336
167. L’amministrazione della cosa comune…………………………………………… 337
168. Scioglimento della comunione……………………………………………………… 339
B) IL CONDOMINIO 169. Il condominio negli edifici…………………………………………………………… 340
170. L’assemblea e l’amministratore del condominio. ……………………………. 343
171. Il regolamento condominiale……………………………………………………….. 347
172. Il supercondominio. …………………………………………………………………… 349
C) LA MULTIPROPRIETÀ
173. La multiproprietà………………………………………………………………………. 350
CAPITOLO XVI
IL POSSESSO
174. Le situazioni possessorie. ……………………………………………………………. 353
175. Le distinte situazioni possessorie. ………………………………………………… 354
176. Possesso e detenzione…………………………………………………………………. 356
177. Le qualificazioni del possesso e della detenzione. …………………………… 358
178. Il possesso di diritti reali minori. …………………………………………………. 360
179. L’acquisto e la perdita del possesso. …………………………………………….. 361
180. Successione nel possesso ed accessione del possesso………………………… 363
181. Effetti del possesso. …………………………………………………………………… 364
182. L’acquisto dei frutti ed il rimborso delle spese………………………………. 364
183. L’acquisto della proprietà in forza del possesso: a) la regola « possesso
vale titolo »……………………………………………………………………………….. 365
184. L’acquisto della proprietà in forza del possesso: b) l’usucapione………. 369
185. La tutela delle situazioni possessorie. …………………………………………… 374
186. L’azione di reintegrazione (o spoglio). ………………………………………….. 375
187. L’azione di manutenzione. ………………………………………………………….. 378
188. Le azioni di nuova opera e di danno temuto…………………………………. 380
I DIRITTI DI CREDITO
CAPITOLO XVII
IL RAPPORTO OBBLIGATORIO
189. Nozione. …………………………………………………………………………………… 383
Indice sommario XIII
190. Fonti delle obbligazioni………………………………………………………………. 384
191. L’obbligazione naturale………………………………………………………………. 388
CAPITOLO XVIII
GLI ELEMENTI DEL RAPPORTO OBBLIGATORIO
192. I soggetti………………………………………………………………………………….. 391
193. Le obbligazioni plurisoggettive. …………………………………………………… 391
194. Le obbligazioni solidali. ……………………………………………………………… 393
195. Divisibilità e indivisibilità dell’obbligazione. …………………………………. 396
196. La prestazione…………………………………………………………………………… 396
197. L’oggetto………………………………………………………………………………….. 400
198. Obbligazioni semplici, alternative e facoltative. …………………………….. 400
199. Le obbligazioni pecuniarie. …………………………………………………………. 402
200. Gli interessi. ……………………………………………………………………………… 405
CAPITOLO XIX
MODIFICAZIONE DEI SOGGETTI DEL RAPPORTO OBBLIGATORIO
201. Successione nel debito e nel credito……………………………………………… 410
A) MODIFICAZIONI NEL LATO ATTIVO DEL RAPPORTO OBBLIGATORIO 202. Le singole ipotesi di modificazione nel lato attivo del rapporto
obbligatorio. ……………………………………………………………………………… 410
203. La cessione del credito. ………………………………………………………………. 411
204. Effetti della cessione. …………………………………………………………………. 413
205. Rapporti tra cedente e cessionario……………………………………………….. 414
206. La cessione dei crediti di impresa ed il factoring. …………………………… 415
207. La cartolarizzazione dei crediti……………………………………………………. 417
208. La delegazione attiva…………………………………………………………………. 419
B) MODIFICAZIONI NEL LATO PASSIVO DEL RAPPORTO OBBLIGATORIO 209. Le singole ipotesi di modificazione nel lato passivo del rapporto
obbligatorio. ……………………………………………………………………………… 420
210. La delegazione passiva……………………………………………………………….. 420
211. L’espromissione…………………………………………………………………………. 423
212. L’accollo…………………………………………………………………………………… 424
CAPITOLO XX
L’ESTINZIONE DELL’OBBLIGAZIONE
213. I modi di estinzione. ………………………………………………………………….. 427
I. L’ADEMPIMENTO 214. L’esatto adempimento. ………………………………………………………………. 427
XIV Manuale di diritto privato
215. Il destinatario dell’adempimento. ………………………………………………… 430
216. Il luogo dell’adempimento. …………………………………………………………. 431
217. Il tempo dell’adempimento…………………………………………………………. 432
218. Limitazioni all’uso del contante e mezzi alternativi di pagamento. …. 435
219. Adempimento del terzo………………………………………………………………. 437
220. Imputazione del pagamento. ………………………………………………………. 439
221. Il pagamento con surrogazione. …………………………………………………… 440
222. La prestazione in luogo di adempimento (c.d. « datio in solutum »). ….. 442
223. La cooperazione del creditore nell’adempimento e la mora credendi. .. 443
II. I MODI DI ESTINZIONE DIVERSI DALL’ADEMPIMENTO 224. La compensazione. …………………………………………………………………….. 447
225. La confusione……………………………………………………………………………. 449
226. La novazione…………………………………………………………………………….. 450
227. La remissione. …………………………………………………………………………… 451
228. L’impossibilità sopravvenuta………………………………………………………. 452
CAPITOLO XXI
L’INADEMPIMENTO E LA MORA
229. L’inadempimento. ……………………………………………………………………… 456
230. La responsabilità contrattuale. ……………………………………………………. 457
230-bis. L’inadempimento all’epoca dell’emergenza Covid-19…………………… 463
231. Il danno risarcibile…………………………………………………………………….. 466
231-bis. Inadempimento delle obbligazioni pecuniarie di valuta e danno
risarcibile………………………………………………………………………………….. 470
232. La mora del debitore. ………………………………………………………………… 473
233. Effetti del ritardo ed effetti della mora debendi……………………………… 475
234. Differenza di effetti tra mora debendi e mora credendi…………………….. 476
CAPITOLO XXII
LA RESPONSABILITÀ PATRIMONIALE DEL DEBITORE
235. Nozione. …………………………………………………………………………………… 477
236. Concorso di creditori e cause legittime di prelazione. ……………………… 478
236-bis. Procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento. ……… 479
CAPITOLO XXIII
LE CAUSE LEGITTIME DI PRELAZIONE
A) IL PRIVILEGIO 237. Il privilegio. ……………………………………………………………………………… 486
B) PEGNO ED IPOTECA: CARATTERI GENERALI E COMUNI 238. Nozione. …………………………………………………………………………………… 488
239. Pegno ed ipoteca: differenze. ………………………………………………………. 490
Indice sommario XV
240. Il patto commissorio. …………………………………………………………………. 490
C) IL PEGNO 241. Nozione. …………………………………………………………………………………… 493
242. Costituzione………………………………………………………………………………. 495
243. Effetti. …………………………………………………………………………………….. 496
244. Pegno mobiliare non possessorio………………………………………………….. 497
244-bis. Pegno irregolare……………………………………………………………………… 498
D) L’IPOTECA 245. Nozione. …………………………………………………………………………………… 500
246. Oggetto dell’ipoteca. ………………………………………………………………….. 501
247. Ipoteca legale……………………………………………………………………………. 502
248. Ipoteca giudiziale………………………………………………………………………. 503
249. Ipoteca volontaria……………………………………………………………………… 505
250. La pubblicità ipotecaria……………………………………………………………… 506
251. L’iscrizione. ………………………………………………………………………………. 507
252. L’annotazione……………………………………………………………………………. 508
253. La rinnovazione. ……………………………………………………………………….. 509
254. La cancellazione………………………………………………………………………… 510
254-bis. Esecuzione sui beni ipotecati……………………………………………………. 511
255. Il terzo acquirente del bene ipotecato. …………………………………………. 511
256. Il terzo datore d’ipoteca. ……………………………………………………………. 512
257. Estinzione dell’ipoteca. ………………………………………………………………. 513
CAPITOLO XXIV
I MEZZI DI CONSERVAZIONE DELLA GARANZIA PATRIMONIALE
258. Premessa. …………………………………………………………………………………. 515
259. L’azione surrogatoria. ………………………………………………………………… 515
260. L’azione revocatoria…………………………………………………………………… 518
261. Effetti dell’azione revocatoria……………………………………………………… 521
261-bis. La c.d. « azione revocatoria semplificata » di atti a titolo gratuito. .. 522
262. Il sequestro conservativo. …………………………………………………………… 523
263. Il diritto di ritenzione. ……………………………………………………………….. 524
I CONTRATTI IN GENERALE
CAPITOLO XXV
IL CONTRATTO
264. Nozioni introduttive. Il contratto come atto di autonomia dei privati.. 527
265. Centralità sistematica della disciplina legale del contratto………………. 530
266. Elementi essenziali del contratto. ………………………………………………… 533
XVI Manuale di diritto privato
267. Classificazione dei contratti…………………………………………………………. 534
CAPITOLO XXVI
LE TRATTATIVE E LA CONCLUSIONE DEL CONTRATTO
268. La formazione del contratto. La proposta e l’accettazione. …………….. 537
269. La revoca della proposta e dell’accettazione. ………………………………… 541
270. L’offerta al pubblico. …………………………………………………………………. 544
271. Il contratto aperto all’adesione……………………………………………………. 545
272. Le trattative. Il dovere di buona fede………………………………………….. 545
273. La responsabilità precontrattuale (culpa in contrahendo). ……………….. 548
274. Le condizioni generali di contratto (contratti « standard » o per adesione). I contratti del consumatore: rinvio………………………………………… 551
CAPITOLO XXVII
I VIZI DELLA VOLONTÀ
A) IL PROBLEMA IN GENERALE 275. Problemi del consenso negoziale. Incapacità di agire e vizi della
volontà. ……………………………………………………………………………………. 554
276. Volontà e dichiarazione. La teoria dell’affidamento. ………………………. 554
B) ERRORE 277. Errore ostativo ed errore-vizio…………………………………………………….. 556
278. Condizioni di rilevanza dell’errore. ………………………………………………. 557
279. Essenzialità dell’errore. ………………………………………………………………. 558
280. Riconoscibilità dell’errore. ………………………………………………………….. 561
C) DOLO 281. Dolo determinante ed incidente. Gli obblighi di informazione. ………… 562
282. Rapporti tra il dolo vizio della volontà e la nozione generale di dolo. . 566
D) VIOLENZA 283. Nozione. Violenza psichica e violenza fisica…………………………………… 566
284. Violenza e stato di pericolo…………………………………………………………. 568
285. Requisiti della violenza………………………………………………………………. 568
CAPITOLO XXVIII
LA FORMA DEL CONTRATTO
286. La forma del contratto. ……………………………………………………………… 570
287. Le forme convenzionali………………………………………………………………. 575
Indice sommario XVII
CAPITOLO XXIX
LA RAPPRESENTANZA
288. Nozione. …………………………………………………………………………………… 577
289. Rappresentanza diretta e indiretta………………………………………………. 578
290. Negozi per i quali è esclusa la rappresentanza. ……………………………… 579
291. Fonti della rappresentanza. ………………………………………………………… 579
292. La procura. ………………………………………………………………………………. 580
293. Vizi della volontà e stati soggettivi nel negozio rappresentativo. …….. 583
294. Il conflitto d’interessi tra rappresentante e rappresentato. ……………… 584
295. Rappresentanza senza potere………………………………………………………. 585
296. La gestione di affari altrui. …………………………………………………………. 588
297. Il contratto per persona da nominare…………………………………………… 589
CAPITOLO XXX
IL CONTRATTO PRELIMINARE ED I VINCOLI A CONTRARRE
298. Il contratto preliminare. …………………………………………………………….. 592
299. La trascrivibilità del contratto preliminare. Rinvio. ………………………. 596
300. La tutela degli acquirenti di immobili da costruire. ……………………….. 598
301. L’opzione………………………………………………………………………………….. 599
302. La prelazione…………………………………………………………………………….. 600
CAPITOLO XXXI
L’OGGETTO DEL CONTRATTO
303. I requisiti dell’oggetto. Oggetto e contenuto. ………………………………… 603
304. La determinazione dell’oggetto ad opera di un terzo. …………………….. 605
CAPITOLO XXXII
LA CAUSA DEL CONTRATTO
305. Nozione. …………………………………………………………………………………… 607
306. Negozi astratti. …………………………………………………………………………. 611
307. Mancanza della causa…………………………………………………………………. 612
308. L’illiceità della causa………………………………………………………………….. 613
309. I motivi……………………………………………………………………………………. 615
310. Il contratto in frode alla legge. ……………………………………………………. 616
CAPITOLO XXXIII
L’INTERPRETAZIONE DEL CONTRATTO
311. Le regole legislative di ermeneutica……………………………………………… 618
CAPITOLO XXXIV
GLI EFFETTI DEL CONTRATTO
312. La forza vincolante del contratto. Lo scioglimento convenzionale e il recesso. …………………………………………………………………………………….. 621
XVIII Manuale di diritto privato
313. Gli effetti tra le parti. L’integrazione. ………………………………………….. 623
314. I contratti ad effetti reali e ad effetti obbligatori…………………………… 625
315. Conflitti tra acquirenti di diritti sullo stesso oggetto………………………. 626
316. La clausola penale e la caparra……………………………………………………. 627
317. Effetti del contratto rispetto ai terzi. …………………………………………… 631
318. Il contratto a favore di terzi……………………………………………………….. 631
319. La cessione del contratto. …………………………………………………………… 634
CAPITOLO XXXV
GLI ELEMENTI ACCIDENTALI DEL CONTRATTO
A) NOZIONI GENERALI 320. Gli elementi accidentali………………………………………………………………. 637
B) LA CONDIZIONE 321. Definizione. ………………………………………………………………………………. 637
322. Illiceità e impossibilità della condizione. ………………………………………. 639
323. Pendenza della condizione. …………………………………………………………. 640
324. Avveramento della condizione. ……………………………………………………. 642
C) IL TERMINE 325. Natura……………………………………………………………………………………… 644
326. Effetti del termine. ……………………………………………………………………. 645
D) IL MODO 327. Natura……………………………………………………………………………………… 646
328. Modo impossibile o illecito. …………………………………………………………. 647
329. Adempimento del modo……………………………………………………………… 648
CAPITOLO XXXVI
LA MANCANZA DI VOLONTÀ E LA SIMULAZIONE
330. Il problema in generale. Dichiarazioni a scopo rappresentativo o didattico; scherzo; riserva mentale; violenza fisica…………………………………. 649
331. La simulazione. Nozione. ……………………………………………………………. 650
332. Simulazione assoluta e relativa……………………………………………………. 651
333. Effetti della simulazione tra le parti…………………………………………….. 653
334. Effetti della simulazione rispetto ai terzi………………………………………. 655
335. Effetti della simulazione nei confronti dei creditori. ………………………. 657
336. La prova della simulazione. ………………………………………………………… 659
337. Negozio indiretto e negozio fiduciario. Il trust……………………………….. 660
Indice sommario XIX
CAPITOLO XXXVII
INVALIDITÀ ED INEFFICACIA DEL CONTRATTO
A) IL PROBLEMA GENERALE 338. Invalidità ed inefficacia. …………………………………………………………….. 666
B) LA NULLITÀ
339. La categoria della nullità. …………………………………………………………… 668
340. Le cause di nullità del contratto………………………………………………….. 669
341. Nullità parziale e sostituzione di clausole……………………………………… 672
342. L’azione di nullità……………………………………………………………………… 673
343. La conversione del contratto nullo. ……………………………………………… 675
344. Conseguenze della nullità……………………………………………………………. 677
C) L’ANNULLABILITÀ
345. Le cause e la disciplina dell’annullabilità. …………………………………….. 678
346. Effetti dell’annullamento……………………………………………………………. 681
347. La convalida. ……………………………………………………………………………. 682
CAPITOLO XXXVIII
LA RESCISSIONE E LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO
348. Rescissione del contratto concluso in istato di pericolo…………………… 684
349. L’azione generale di rescissione per lesione……………………………………. 685
350. L’azione di risoluzione per inadempimento. ………………………………….. 687
351. La risoluzione di diritto. …………………………………………………………….. 691
352. Eccezione di inadempimento. ……………………………………………………… 694
353. Mutamento delle condizioni patrimoniali dei contraenti. ………………… 695
354. La clausola solve et repete. …………………………………………………………… 695
355. La risoluzione per impossibilità sopravvenuta……………………………….. 696
356. La risoluzione per eccessiva onerosità…………………………………………… 698
357. La presupposizione…………………………………………………………………….. 701
I SINGOLI CONTRATTI
CAPITOLO XXXIX
DAI CONTRATTI DEL CONSUMATORE
AL DIRITTO DEL CONSUMATORE
358. Premessa. La genesi e le ragioni del diritto dei consumatori……………. 707
359. I soggetti: il « consumatore » ed il « professionista ». La tutela del
contraente debole nei rapporti fra imprenditori. ……………………………. 710
XX Manuale di diritto privato
360. L’« educazione del consumatore »; gli obblighi di informazione, la comunicazione pubblicitaria e la promozione commerciale…………………. 712
361. I contratti del consumatore e le clausole vessatorie. ………………………. 714
361-bis. L’informazione precontrattuale nella novella del 2014. ……………….. 718
362. I contratti negoziati fuori dai locali commerciali e i contratti a distanza.
Il « commercio elettronico ». La commercializzazione a distanza di
servizi finanziari………………………………………………………………………… 720
363. Singoli contratti del consumatore: multiproprietà e prestazione di
servizi turistici. …………………………………………………………………………. 724
363-bis. Il credito al consumo………………………………………………………………. 725
364. Tutele speciali: azioni inibitorie e azione collettiva risarcitoria………… 727
CAPITOLO XL
CONTRATTI TIPICI E ATIPICI
365. I singoli contratti e la relativa disciplina………………………………………. 731
366. Classificazioni dei singoli contratti……………………………………………….. 732
CAPITOLO XLI
LA COMPRAVENDITA
367. Definizione. ………………………………………………………………………………. 733
368. Vendita ad effetti reali e vendita obbligatoria……………………………….. 734
369. Forma e pubblicità della vendita…………………………………………………. 735
370. Obbligazioni del venditore. …………………………………………………………. 736
371. La garanzia per evizione…………………………………………………………….. 737
372. La garanzia per i vizi…………………………………………………………………. 738
373. Le obbligazioni del compratore……………………………………………………. 742
374. La vendita con patto di riscatto………………………………………………….. 743
375. Vendita di cose mobili. ………………………………………………………………. 744
376. La vendita di beni di consumo. …………………………………………………… 746
377. La vendita con riserva di proprietà. …………………………………………….. 751
378. Vendita immobiliare. …………………………………………………………………. 752
CAPITOLO XLII
GLI ALTRI CONTRATTI DI SCAMBIO
CHE REALIZZANO UN DO UT DES
379. La permuta. ……………………………………………………………………………… 755
380. I contratti di borsa e l’intermediazione finanziaria. La vendita a
termine di titoli di credito. …………………………………………………………. 755
381. Il riporto. …………………………………………………………………………………. 761
382. Il contratto estimatorio………………………………………………………………. 762
383. La somministrazione. …………………………………………………………………. 763
CAPITOLO XLIII
I CONTRATTI DI SCAMBIO CHE REALIZZANO UN DO UT FACIAS
384. La locazione e l’affitto. ………………………………………………………………. 766
Indice sommario XXI
385. La locazione di immobili urbani. …………………………………………………. 769
386. Il leasing e i contratti di godimento in funzione della successiva
alienazione di immobili (c.d. rent to buy). ……………………………………… 775
387. L’appalto………………………………………………………………………………….. 780
387-bis. Il contratto d’opera. La prestazione d’opera intellettuale. ………….. 785
388. La subfornitura…………………………………………………………………………. 788
389. Il contratto di trasporto. ……………………………………………………………. 790
CAPITOLO XLIV
I CONTRATTI DI COOPERAZIONE NELL’ALTRUI ATTIVITÀ GIURIDICA
390. Il mandato. ………………………………………………………………………………. 795
391. La commissione…………………………………………………………………………. 799
392. Il contratto di spedizione……………………………………………………………. 800
393. Il contratto di agenzia. ………………………………………………………………. 801
394. Il contratto di affiliazione commerciale (franchising). …………………….. 804
395. La mediazione…………………………………………………………………………… 807
396. Le « vendite piramidali ». ……………………………………………………………. 809
CAPITOLO XLV
I PRINCIPALI CONTRATTI REALI
397. Il deposito regolare. …………………………………………………………………… 811
398. Il deposito irregolare………………………………………………………………….. 813
399. Il deposito nei magazzini generali………………………………………………… 813
400. Il comodato………………………………………………………………………………. 814
401. Il mutuo…………………………………………………………………………………… 816
CAPITOLO XLVI
I CONTRATTI BANCARI
402. Le operazioni di banca. Le regole generali sui contratti bancari………. 821
403. Il conto corrente e le operazioni bancarie in conto corrente. …………… 823
404. Il deposito bancario. ………………………………………………………………….. 826
405. I prestiti alla clientela………………………………………………………………… 826
406. Il contratto di sconto…………………………………………………………………. 827
407. Cassette di sicurezza. …………………………………………………………………. 828
CAPITOLO XLVII
I CONTRATTI ALEATORI
A) LA RENDITA 408. La nozione di rendita…………………………………………………………………. 831
409. La rendita perpetua. ………………………………………………………………….. 831
410. La rendita vitalizia. …………………………………………………………………… 832
XXII Manuale di diritto privato
B) LE ASSICURAZIONI 411. Il contratto e l’impresa di assicurazione. ………………………………………. 833
412. La conclusione del contratto……………………………………………………….. 835
413. L’assicurazione contro i danni. ……………………………………………………. 836
414. L’assicurazione della responsabilità civile. ……………………………………. 837
415. L’assicurazione sulla vita. …………………………………………………………… 840
416. La riassicurazione………………………………………………………………………. 841
C) GIUOCO E SCOMMESSA 417. Natura……………………………………………………………………………………… 841
CAPITOLO XLVIII
I CONTRATTI DIRETTI A COSTITUIRE UNA GARANZIA
418. La fideiussione. Il mandato di credito. Le « lettere di patronage ». ……. 843
419. La fideiussione omnibus. La fideiussione per obbligazione futura……… 846
420. La c.d. garanzia « a prima richiesta ». …………………………………………… 847
421. L’anticresi. ……………………………………………………………………………….. 849
CAPITOLO XLIX
I CONTRATTI DIRETTI A DIRIMERE UNA CONTROVERSIA
422. La transazione…………………………………………………………………………… 850
423. La cessione dei beni ai creditori…………………………………………………… 852
CAPITOLO L
I CONTRATTI AGRARI
424. L’affitto di fondi rustici. …………………………………………………………….. 854
425. I contratti soggetti a conversione in affitto: la mezzadria; la colonìa
parziaria; la soccida……………………………………………………………………. 856
LE OBBLIGAZIONI
NASCENTI DA ATTI UNILATERALI
CAPITOLO LI
LE PROMESSE UNILATERALI
A) TIPICITÀ DELLE PROMESSE UNILATERALI
426. Nozioni generali. ……………………………………………………………………….. 861
Indice sommario XXIII
B) PROMESSA DI PAGAMENTO E RICOGNIZIONE DI DEBITO 427. Nozione e disciplina. ………………………………………………………………….. 862
C) PROMESSA AL PUBBLICO 428. Nozione e disciplina. ………………………………………………………………….. 865
D) I TITOLI DI CREDITO 429. Nozione. …………………………………………………………………………………… 866
430. Titoli al portatore, all’ordine e nominativi. …………………………………… 867
431. Gestione accentrata e dematerializzazione dei titoli di credito…………. 869
432. Titoli rappresentativi e titoli di partecipazione. …………………………….. 870
433. Caratteristiche del titolo di credito………………………………………………. 870
434. Eccezioni opponibili dal debitore…………………………………………………. 872
435. L’ammortamento dei titoli di credito all’ordine e nominativi. …………. 873
CAPITOLO LII
LA CAMBIALE
436. Nozione. …………………………………………………………………………………… 875
437. Caratteristiche del rapporto cambiario. ………………………………………… 876
438. Requisiti del negozio cambiario. ………………………………………………….. 878
439. Capacità e rappresentanza nel negozio cambiario…………………………… 879
440. La cambiale in bianco………………………………………………………………… 880
441. L’accettazione della tratta………………………………………………………….. 881
442. La girata. …………………………………………………………………………………. 881
443. L’avallo. …………………………………………………………………………………… 884
444. Il pagamento…………………………………………………………………………….. 885
445. L’azione cambiaria…………………………………………………………………….. 886
446. Eccezioni cambiarie. ………………………………………………………………….. 889
CAPITOLO LIII
GLI ASSEGNI
447. Caratteristiche generali. ……………………………………………………………… 890
448. L’assegno bancario…………………………………………………………………….. 891
449. L’assegno circolare. ……………………………………………………………………. 893
LE OBBLIGAZIONI NASCENTI DALLA LEGGE
CAPITOLO LIV
OBBLIGAZIONI NASCENTI DALLA LEGGE
450. Premessa. …………………………………………………………………………………. 897
XXIV Manuale di diritto privato
451. La gestione di affari…………………………………………………………………… 897
452. La ripetizione di indebito……………………………………………………………. 898
453. L’ingiustificato arricchimento. …………………………………………………….. 901
LE OBBLIGAZIONI NASCENTI
DA FATTO ILLECITO
CAPITOLO LV
LA RESPONSABILITÀ EXTRACONTRATTUALE
454. Nozione. …………………………………………………………………………………… 907
455. Il fatto……………………………………………………………………………………… 908
456. L’illiceità del fatto. ……………………………………………………………………. 909
457. Le cause di giustificazione…………………………………………………………… 915
458. L’imputabilità del fatto. …………………………………………………………….. 920
459. Il dolo e la colpa. ………………………………………………………………………. 922
460. La responsabilità oggettiva…………………………………………………………. 925
461. Tra responsabilità « aggravata » e responsabilità oggettiva. …………….. 928
462. Il nesso di causalità……………………………………………………………………. 936
463. Il danno cagionato da più soggetti. ……………………………………………… 938
464. Il concorso del fatto colposo del danneggiato………………………………… 940
465. La responsabilità per fatto altrui…………………………………………………. 941
466. Il danno. ………………………………………………………………………………….. 948
467. Il danno patrimoniale. ……………………………………………………………….. 955
468. Il danno non patrimoniale. …………………………………………………………. 957
469. Risarcimento per equivalente e risarcimento in forma specifica……….. 966
470. La prescrizione………………………………………………………………………….. 967
471. La responsabilità per danno ambientale……………………………………….. 969
472. La responsabilità per danno da prodotto difettoso…………………………. 971
472-bis. La responsabilità sanitaria. ……………………………………………………… 974
473. Responsabilità contrattuale e responsabilità extracontrattuale. ………. 979
474. Il concorso di responsabilità contrattuale ed extracontrattuale……….. 982
L’IMPRESA
CAPITOLO LVI
L’IMPRESA E L’AZIENDA
475. L’iniziativa economica privata. …………………………………………………… 987
476. L’imprenditore. …………………………………………………………………………. 989
477. Imprenditore, lavoratore autonomo, professionista intellettuale………. 991
478. Tipologie di imprenditori. …………………………………………………………… 993
479. Imprenditore agricolo e imprenditore commerciale. ……………………….. 993
Indice sommario XXV
480. Il piccolo imprenditore……………………………………………………………….. 996
480-bis. Le piccole, medie e micro-imprese…………………………………………….. 998
481. Impresa individuale e impresa collettiva………………………………………. 998
482. L’impresa sociale……………………………………………………………………….. 999
483. L’impresa pubblica. …………………………………………………………………… 1001
CAPITOLO LVII
LO STATUTO GENERALE DELL’IMPRENDITORE
484. Il registro delle imprese. …………………………………………………………….. 1004
485. Vicende dell’azienda…………………………………………………………………… 1006
486. I segni distintivi………………………………………………………………………… 1010
487. Le invenzioni industriali. ……………………………………………………………. 1015
488. Le opere dell’ingegno. ………………………………………………………………… 1021
489. La tutela della libertà di concorrenza…………………………………………… 1024
490. La concorrenza sleale. ………………………………………………………………… 1027
491. La pubblicità commerciale………………………………………………………….. 1029
492. I consorzi e le società consortili. ………………………………………………….. 1031
493. Il Gruppo europeo di interesse economico. ……………………………………. 1034
CAPITOLO LVIII
LO STATUTO DELL’IMPRENDITORE COMMERCIALE
494. La capacità necessaria per l’esercizio dell’impresa commerciale……….. 1036
495. Figure tipiche di rappresentanti. …………………………………………………. 1037
496. Le scritture contabili. ………………………………………………………………… 1038
CAPITOLO LIX
IL RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO
497. Lavoro subordinato e lavoro autonomo………………………………………… 1042
498. I sindacati e la contrattazione collettiva. ……………………………………… 1044
499. Lo sciopero……………………………………………………………………………….. 1047
500. Lo Statuto dei lavoratori. …………………………………………………………… 1049
501. Diritti ed obblighi delle parti………………………………………………………. 1051
502. Durata ed estinzione del rapporto di lavoro………………………………….. 1054
503. Indisponibilità dei diritti dei lavoratori………………………………………… 1059
CAPITOLO LX
L’IMPRESA COLLETTIVA
504. La società…………………………………………………………………………………. 1061
505. La c.d. responsabilità amministrativa della società………………………… 1065
506. L’associazione in partecipazione. …………………………………………………. 1066
507. Accordi di joint venture. Raggruppamento temporaneo di imprese. ….. 1067
507-bis. Contratto di rete…………………………………………………………………….. 1068
508. I fondi comuni di investimento e le altre figure di gestione collettiva del
risparmio. …………………………………………………………………………………. 1070
XXVI Manuale di diritto privato
509. Categorie di società. …………………………………………………………………… 1073
510. Capacità e partecipazione a società. …………………………………………….. 1075
511. Nazionalità delle società. ……………………………………………………………. 1075
CAPITOLO LXI
LE SOCIETÀ DI PERSONE
A) LA SOCIETÀ SEMPLICE
512. Principi fondamentali. ……………………………………………………………….. 1077
513. Scioglimento e liquidazione…………………………………………………………. 1079
514. Società di fatto, società apparente, società occulta. ……………………….. 1081
B) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO
515. Principi fondamentali. ……………………………………………………………….. 1083
C) LA SOCIETÀ IN ACCOMANDITA SEMPLICE
516. La società in accomandita: principi fondamentali………………………….. 1085
517. La società in accomandita semplice……………………………………………… 1086
CAPITOLO LXII
LE SOCIETÀ DI CAPITALI
A) LA SOCIETÀ PER AZIONI
518. L’autonomia patrimoniale…………………………………………………………… 1088
519. I diversi modelli normativi di società per azioni. …………………………… 1090
520. La costituzione………………………………………………………………………….. 1091
521. La nullità delle società……………………………………………………………….. 1093
522. I patti parasociali………………………………………………………………………. 1095
523. Le azioni. …………………………………………………………………………………. 1096
524. La circolazione della partecipazione azionaria……………………………….. 1099
525. Recesso del socio……………………………………………………………………….. 1101
526. Modelli organizzativi………………………………………………………………….. 1102
527. Il « sistema tradizionale ». …………………………………………………………… 1102
528. L’assemblea nel « sistema tradizionale »………………………………………… 1103
529. L’invalidità delle deliberazioni assembleari. ………………………………….. 1105
530. Gli amministratori nel « sistema tradizionale »……………………………….. 1106
531. La responsabilità degli amministratori. ………………………………………… 1109
532. Il collegio sindacale nel « sistema tradizionale ». …………………………….. 1111
533. Il revisore legale dei conti nel « sistema tradizionale ». ……………………. 1113
534. Il « sistema dualistico »……………………………………………………………….. 1114
535. Il « sistema monistico »……………………………………………………………….. 1115
536. I patrimoni destinati ad uno specifico affare…………………………………. 1116
537. Le obbligazioni………………………………………………………………………….. 1117
538. Gli strumenti finanziari partecipativi. ………………………………………….. 1119
Indice sommario XXVII
539. Il bilancio d’esercizio. ………………………………………………………………… 1120
540. Il bilancio consolidato………………………………………………………………… 1124
B) LA SOCIETÀ EUROPEA
541. Nozione e disciplina. ………………………………………………………………….. 1126
C) LA SOCIETÀ IN ACCOMANDITA PER AZIONI
542. Nozione e disciplina. ………………………………………………………………….. 1128
D) LA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA
543. L’autonomia patrimoniale…………………………………………………………… 1128
544. La costituzione………………………………………………………………………….. 1129
545. Le quote di partecipazione. ………………………………………………………… 1130
546. I titoli di debito. ……………………………………………………………………….. 1132
547. L’organizzazione. ………………………………………………………………………. 1133
548. Le decisioni dei soci. ………………………………………………………………….. 1133
549. L’amministrazione. ……………………………………………………………………. 1135
550. I controlli. ………………………………………………………………………………… 1137
550-bis. La società a responsabilità limitata « semplificata ». ……………………. 1137
E) DIREZIONE E COORDINAMENTO DI SOCIETÀ
551. Nozione e disciplina. ………………………………………………………………….. 1138
F) TRASFORMAZIONE, FUSIONE E SCISSIONE 552. La trasformazione. …………………………………………………………………….. 1141
553. La fusione. ……………………………………………………………………………….. 1143
554. La scissione. ……………………………………………………………………………… 1144
G) SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE
555. L’estinzione della società. …………………………………………………………… 1145
CAPITOLO LXIII
LA SOCIETÀ COOPERATIVA
556. Nozione e disciplina. ………………………………………………………………….. 1149
CAPITOLO LXIV
LE PROCEDURE CONCORSUALI
557. Caratteristiche generali. ……………………………………………………………… 1153
A) IL FALLIMENTO 558. Gli imprenditori soggetti a fallimento…………………………………………… 1155
XXVIII Manuale di diritto privato
559. Presupposti oggettivi del fallimento. ……………………………………………. 1157
560. Fasi ed organi della procedura…………………………………………………….. 1158
561. Effetti della dichiarazione di fallimento: a) effetti per il debitore
fallito……………………………………………………………………………………….. 1160
562. Effetti della dichiarazione di fallimento: b) effetti per i creditori……… 1162
563. La revocatoria fallimentare…………………………………………………………. 1164
564. Effetti del fallimento sui rapporti giuridici preesistenti. …………………. 1170
565. Il fallimento delle società commerciali………………………………………….. 1172
566. Chiusura del fallimento. ……………………………………………………………… 1174
567. Chiusura del fallimento per concordato. ……………………………………….. 1175
568. Approvazione ed omologazione del concordato. …………………………….. 1177
569. Efficacia del concordato omologato. …………………………………………….. 1177
B) IL CONCORDATO PREVENTIVO 570. Presupposti soggettivi ed oggettivi………………………………………………. 1178
571. La domanda di concordato preventivo…………………………………………. 1178
572. Approvazione ed omologazione del concordato preventivo. …………….. 1181
573. Gli accordi di ristrutturazione dei debiti. ……………………………………… 1182
C) LA LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA
574. Presupposti e disciplina. …………………………………………………………….. 1184
D) L’AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA DELLE GRANDI IMPRESE IN STATO DI INSOLVENZA 575. Presupposti e disciplina. …………………………………………………………….. 1185
E) LA RISTRUTTURAZIONE INDUSTRIALE DI GRANDI IMPRESE IN STATO DI INSOLVENZA 576. Presupposti e disciplina. …………………………………………………………….. 1189
I RAPPORTI DI FAMIGLIA
CAPITOLO LXV
TRASFORMAZIONI SOCIALI E DIRITTO DI FAMIGLIA
577. La famiglia e il diritto………………………………………………………………… 1195
578. Famiglia « legittima » e famiglia « di fatto »……………………………………. 1198
CAPITOLO LXVI
MATRIMONIO: LA FORMAZIONE DEL VINCOLO
A) IL MATRIMONIO CIVILE 579. Nozioni generali. ……………………………………………………………………….. 1200
Indice sommario XXIX
580. La promessa di matrimonio. ……………………………………………………….. 1201
581. Capacità e impedimenti. …………………………………………………………….. 1203
582. Pubblicazione e celebrazione……………………………………………………….. 1205
583. Invalidità del matrimonio…………………………………………………………… 1207
584. Il matrimonio putativo. ……………………………………………………………… 1213
B) IL MATRIMONIO CONCORDATARIO
E IL MATRIMONIO CELEBRATO DAVANTI A MINISTRI DI ALTRI CULTI 585. Nozioni generali. ……………………………………………………………………….. 1215
586. Le modalità per il riconoscimento dell’efficacia civile del matrimonio
canonico. ………………………………………………………………………………….. 1216
587. La trascrizione del matrimonio canonico………………………………………. 1217
588. La giurisdizione ecclesiastica in materia matrimoniale……………………. 1219
589. Il matrimonio celebrato davanti a ministro di un culto acattolico. ….. 1223
CAPITOLO LXVII
IL MATRIMONIO: IL REGIME DEL VINCOLO
590. Diritti e doveri personali dei coniugi. …………………………………………… 1225
591. La crisi della coppia. La separazione personale dei coniugi. Le convenzioni di negoziazione assistita e la separazione innanzi all’ufficiale dello
stato civile………………………………………………………………………………… 1230
592. Lo scioglimento del matrimonio. Il divorzio………………………………….. 1236
593. I provvedimenti riguardo ai figli nella crisi della coppia (separazione,
divorzio, cessazione della convivenza, invalidità del matrimonio). L’affidamento condiviso. ………………………………………………………………….. 1241
CAPITOLO LXVIII
IL REGIME PATRIMONIALE DELLA FAMIGLIA
594. Princìpi generali………………………………………………………………………… 1247
595. L’obbligo di contribuzione per il soddisfacimento dei bisogni della
famiglia. …………………………………………………………………………………… 1248
596. Regime patrimoniale legale. Le convenzioni matrimoniali. ……………… 1249
597. La comunione legale. …………………………………………………………………. 1251
598. Scioglimento della comunione……………………………………………………… 1256
599. Comunione convenzionale. ………………………………………………………….. 1258
600. La separazione dei beni………………………………………………………………. 1259
601. Il fondo patrimoniale. ………………………………………………………………… 1260
602. L’impresa familiare. …………………………………………………………………… 1262
603. La dote…………………………………………………………………………………….. 1264
CAPITOLO LXIX
LA FILIAZIONE
604. La filiazione. L’unicità dello status di figlio dopo la Legge 10 dicembre
2012, n. 219………………………………………………………………………………. 1266
XXX Manuale di diritto privato
605. I figli nati nel matrimonio. …………………………………………………………. 1269
606. La prova della filiazione……………………………………………………………… 1270
607. L’azione di disconoscimento della paternità del figlio nato nel matrimonio. Le azioni di reclamo e di contestazione dello stato di figlio. …. 1272
608. Il riconoscimento dei figli nati fuori del matrimonio. ……………………… 1275
609. La dichiarazione giudiziale della paternità e della maternità…………… 1280
610. I figli nati da genitori legati tra loro da relazione di parentela o affinità.. 1282
611. La condizione giuridica dei figli nati fuori del matrimonio: l’esercizio
delle funzioni genitoriali, il cognome del figlio e il suo inserimento nella
famiglia del genitore…………………………………………………………………… 1284
612. La procreazione medicalmente assistita………………………………………… 1287
CAPITOLO LXX
LA RESPONSABILITÀ GENITORIALE E LA TUTELA DEI MINORI
613. Rapporti tra genitori e figli. La responsabilità genitoriale e i diritti e
doveri del figlio. ………………………………………………………………………… 1293
614. La tutela dei minori…………………………………………………………………… 1297
CAPITOLO LXXI
L’ADOZIONE
615. L’adozione. Premesse…………………………………………………………………. 1299
616. L’adozione dei minori. ……………………………………………………………….. 1300
617. L’adozione internazionale. ………………………………………………………….. 1306
618. L’affidamento di minori……………………………………………………………… 1308
619. L’adozione di persone maggiori di età. …………………………………………. 1309
CAPITOLO LXXII
L’OBBLIGAZIONE DEGLI ALIMENTI
620. Fondamento e natura. ……………………………………………………………….. 1313
621. Ordine tra gli obbligati. ……………………………………………………………… 1314
622. L’obbligazione volontaria degli alimenti……………………………………….. 1315
CAPITOLO LXXII-BIS LE UNIONI CIVILI E LE CONVIVENZE
622-bis. Le unioni civili tra persone dello stesso sesso……………………………… 1316
622-ter. La disciplina legale delle convivenze…………………………………………. 1322
Indice sommario XXXI
LA SUCCESSIONE PER CAUSA DI MORTE
CAPITOLO LXXIII
PRINCIPI GENERALI
623. Premesse. …………………………………………………………………………………. 1331
624. Eredità e legato…………………………………………………………………………. 1334
625. Apertura della successione. …………………………………………………………. 1338
626. Vocazione e delazione ereditaria. I patti successori………………………… 1339
627. Giacenza dell’eredità. …………………………………………………………………. 1341
628. La capacità di succedere…………………………………………………………….. 1343
629. L’indegnità……………………………………………………………………………….. 1344
630. La rappresentazione…………………………………………………………………… 1347
631. L’accrescimento. ……………………………………………………………………….. 1349
632. Le sostituzioni…………………………………………………………………………… 1351
CAPITOLO LXXIV
L’ACQUISTO DELL’EREDITÀ E LA RINUNCIA
633. L’accettazione dell’eredità. La trasmissione del diritto di accettare
l’eredità. La vendita di eredità. …………………………………………………… 1353
634. Accettazione con beneficio d’inventario………………………………………… 1360
635. La separazione del patrimonio del defunto……………………………………. 1363
636. L’azione di petizione ereditaria……………………………………………………. 1365
637. Gli acquisti dall’erede apparente. ………………………………………………… 1367
638. La rinuncia all’eredità………………………………………………………………… 1368
CAPITOLO LXXV
LA SUCCESSIONE LEGITTIMA
639. Fondamento e presupposto…………………………………………………………. 1371
640. Le categorie di successibili………………………………………………………….. 1371
641. La successione dello Stato…………………………………………………………… 1375
CAPITOLO LXXVI
LA SUCCESSIONE NECESSARIA
642. Fondamento e natura. ……………………………………………………………….. 1377
643. Categorie di legittimari. ……………………………………………………………… 1378
644. La quota legittima. ……………………………………………………………………. 1379
645. La riunione fittizia. ……………………………………………………………………. 1382
646. L’azione di riduzione………………………………………………………………….. 1384
647. L’azione di restituzione contro gli aventi causa dai donatari…………… 1387
648. Il patto di famiglia…………………………………………………………………….. 1390
XXXII Manuale di diritto privato
CAPITOLO LXXVII
LA SUCCESSIONE TESTAMENTARIA
649. Il testamento…………………………………………………………………………….. 1394
650. Il testamento come negozio giuridico. ………………………………………….. 1395
651. Gli elementi accidentali del testamento………………………………………… 1401
652. Forme del testamento. ……………………………………………………………….. 1402
653. Il testamento olografo………………………………………………………………… 1402
654. Il testamento pubblico……………………………………………………………….. 1405
655. Il testamento segreto. ………………………………………………………………… 1406
656. Il testamento « internazionale »……………………………………………………. 1408
657. Testamenti speciali. …………………………………………………………………… 1408
658. Invalidità del testamento per vizio di forma…………………………………. 1409
659. Sanatoria del testamento nullo. …………………………………………………… 1409
660. La revoca del testamento……………………………………………………………. 1410
661. La pubblicazione del testamento. ………………………………………………… 1412
662. L’esecuzione del testamento. ………………………………………………………. 1413
CAPITOLO LXXVIII
IL LEGATO
663. Nozione. …………………………………………………………………………………… 1415
664. Acquisto del legato…………………………………………………………………….. 1417
665. Tipi particolari di legati……………………………………………………………… 1417
CAPITOLO LXXIX
LA DIVISIONE DELL’EREDITÀ
666. La comunione ereditaria. Il retratto successorio. …………………………… 1419
667. La divisione………………………………………………………………………………. 1420
668. Natura della divisione………………………………………………………………… 1421
669. La divisione contrattuale……………………………………………………………. 1422
670. La divisione giudiziale. ………………………………………………………………. 1423
671. Divisione fatta dal testatore. ………………………………………………………. 1424
672. I debiti e i crediti ereditari. ………………………………………………………… 1425
673. La garanzia per evizione…………………………………………………………….. 1426
674. La collazione. ……………………………………………………………………………. 1426
CAPITOLO LXXX
LA DONAZIONE
675. Il contratto di donazione. …………………………………………………………… 1430
676. Donazione, negozi gratuiti, liberalità non donative………………………… 1432
677. La donazione indiretta……………………………………………………………….. 1433
678. Requisiti e disciplina………………………………………………………………….. 1436
679. Invalidità della donazione…………………………………………………………… 1441
680. La revoca della donazione…………………………………………………………… 1441
Indice sommario XXXIII
LA PUBBLICITÀ IMMOBILIARE
CAPITOLO LXXXI
LA TRASCRIZIONE
681. Premessa. …………………………………………………………………………………. 1447
682. La funzione della trascrizione e il principio del consenso traslativo….. 1447
683. La natura dichiarativa della trascrizione. Altri profili di efficacia della
trascrizione……………………………………………………………………………….. 1451
684. La nozione di « terzo » nel sistema della trascrizione. ……………………… 1454
685. L’impostazione dei registri immobiliari nel codice civile. ………………… 1454
686. Il principio della continuità delle trascrizioni………………………………… 1456
687. Atti soggetti a trascrizione………………………………………………………….. 1457
688. Trascrizione degli acquisti mortis causa. ……………………………………….. 1459
689. Altre funzioni della trascrizione…………………………………………………… 1460
690. La trascrizione degli « atti di destinazione » e degli atti costitutivi di
vincoli pubblici………………………………………………………………………….. 1461
691. La trascrizione delle domande giudiziali……………………………………….. 1465
691-bis. La trascrizione del contratto preliminare. L’effetto prenotativo. ….. 1467
692. L’annotazione……………………………………………………………………………. 1470
693. Modalità per eseguire la trascrizione. La trascrizione relativa a beni
mobili registrati…………………………………………………………………………. 1470
Indice analitico-alfabetico …………………………………………………………………….. 1473

64,60

64,60

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com