Il tuo carrello

In offerta!

MANUALE OPERATIVO DELL'ESECUZIONE PENALE

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

Tempi di spedizione 2/3 giorni lavorativi

AUTORE:  Marzagalli Cristina

EDITORE: MAGGIOLI

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 12/2020

26,00 24,70

APPROFONDISCI

INDICE:

Capitolo I – Natura del processo di esecuzione penale

1. Premessa

2. L’esecuzione penale quale attività giurisdizionale

3. L’oggetto dell’esecuzione penale

4. La pena illegale

Rassegna giurisprudenziale

Capitolo II – I soggetti dell’esecuzione penale

1. Il Pubblico Ministero organo dell’esecuzione penale

2. Competenze del Pubblico Ministero in fase esecutiva

3. Il giudice dell’esecuzione

3.1. Competenze del giudice dell’esecuzione

3.2. Individuazione del giudice dell’esecuzione competente

3.3. La competenza per l’esecuzione in caso di appello

3.4. La competenza per l’esecuzione in caso di ricorso per cassazione

3.5. La competenza per l’esecuzione in caso di più provve­dimenti

3.6. La competenza per l’esecuzione in caso di più provve­dimenti emessi dal tribunale

3.7. Giudice dell’esecuzione: ricusazione ed incompatibilità

3.8. Esecuzione dei provvedimenti del giudice di pace

4. Il magistrato di sorveglianza e la tutela dei diritti dei dete­nuti

5. Competenze della magistratura di sorveglianza

Rassegna giurisprudenziale

Capitolo III – L’esecuzione delle pene

Parte Prima – L’esecuzione delle pene detentive

1. L’esecuzione delle pene detentive

2. L’art. 656 c.p.p. e l’esecuzione delle pene detentive

2.1. Sospensione dell’esecuzione della pena finalizzata all’applicazione delle misure alternative

2.2. La liberazione anticipata

2.3. Procedimento per la richiesta di misure alternative dopo la sospensione dell’ordine di esecuzione

3. Computo della custodia cautelare e delle pene espiate senza titolo

4. Ingiusta detenzione

4.1. Riparazione dell’errore giudiziario

4.2. Il diritto alla riparazione per ingiusta detenzione nell’art. 5, § 1 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo

Parte Seconda – L’esecuzione delle pene non detentive e del e misure di sicurezza

1. L’esecuzione delle pene pecuniarie

1.1. Il meccanismo di conversione

1.2. La libertà controllata

1.3. Il lavoro sostitutivo

1.4. Condizioni per la conversione

1.5. Il procedimento di conversione

1.6. Altre sanzioni pecuniarie

2. L’esecuzione delle sanzioni sostitutive

3. L’esecuzione delle pene accessorie

4. L’esecuzione delle misure di sicurezza

4.1. Tipologia delle misure di sicurezza personali

4.2. Procedimento applicativo

4.3. Il ricovero in ospedale psichiatrico giudiziario

Rassegna giurisprudenziale

Capitolo IV – Le misure alternative alla detenzione e il procedimento di sorveglianza

Parte Prima – Le misure alternative alla detenzione

1. Quadro d’insieme

2. Le misure alternative dal punto di vista applicativo

3. Limiti all’applicabilità delle misure alternative

4. L’affidamento in prova al servizio sociale

4.1. L’affidamento in prova al servizio sociale per soggetti tossicodipendenti o alcooldipendenti

5. La detenzione domiciliare

6. La semilibertà

7. La riforma dell’ordinamento penitenziario attenuata con i decreti legislativi nn. 122 e 123 del 2 ottobre 2018

7.1. Il d.lgs. 122 del 2018

7.2. Il d.lgs. 123 del 2018

8. La liberazione condizionale

9. La riabilitazione

10. Le modifiche introdotte dalla legge 9 gennaio 2019, n. 3 in materia di esecuzione delle pene

Parte Seconda – Il procedimento di sorveglianza

1. In generale

2. Il procedimento ordinario

2.1. La competenza

3. Il procedimento semplificato del comma 1-ter

Rassegna giurisprudenziale

Capitolo V – Il titolo esecutivo

Parte Prima – I titoli esecutivi in generale

1. I titoli esecutivi in generale

2. Irrevocabilità

2.1. Il percorso di irrevocabilità del decreto penale di condanna

2.2. Il principio della formazione “progressiva” del giudicato

2.3. Il giudicato interno

3. Esecutività

3.1. Quando il titolo va portato in esecuzione?

4. Giudicato formale e sostanziale

5. Questioni sul titolo esecutivo ex art. 670 c.p.p.

6. Abolizione di norma diversa da quella incriminatrice

7. Erosione del giudicato penale di fronte alla violazione dei diritti fondamentali

7.1. Violazioni accertate dalla Corte EDU

7.2. Violazioni dei diritti fondamentali in generale

8. Revoca della sentenza per abolizione del reato o per dichiarazione di illegittimità costituzionale

Parte Seconda – Le modificazioni del titolo esecutivo

1. Pluralità di sentenze per lo stesso fatto: ne bis in idem

1.1. Il ne bis in idem internazionale

1.2. Ordinamento nazionale e CEDU: le precisazioni della Corte Costituzionale

2. L’unificazione delle pene concorrenti ex art. 671 c.p.p.

3. Altri provvedimenti del giudice dell’esecuzione

3.1. Amnistia, indulto e grazia (art. 672 c.p.p.)

3.2. Revoca di altri provvedimenti

Rassegna giurisprudenziale

Capitolo VI – Il procedimento di esecuzione

1. Carattere giurisdizionale ed ambito di operatività del procedimento d’esecuzione

2. Legittimazione attiva e introduzione del procedimento di esecuzione

3. L’inammissibilità

4. Disciplina processuale

5. Legittimo impedimento del difensore e astensione dalle udienze

6. Ordinanza conclusiva e impugnazioni

7. Procedimento de plano

Rassegna giurisprudenziale

Capitolo VII – L’esecuzione penale nei rapporti giurisdizionali con autorità straniere

1. Premessa

2. La disciplina codicistica

3. Il principio del mutuo riconoscimento

4. L’istituto dell’estradizione

4.1. Procedimento di estradizione

4.2. Divieto di bis in idem internazionale

4.3. Condizioni per l’estradizione

5. Gli effetti delle sentenze penali straniere ed esecuzione all’estero di sentenze penali italiane

DESCRIZIONE:

Con un taglio pratico e operativo, l’opera analizza la fase esecutiva che segue il processo di cognizione e che si apre con la riconosciuta responsabilità penale dell’imputato.

Attenzione è dedicata ai rapporti funzionali tra il processo di cognizione, la fase esecutiva e la giurisdizione di sorveglianza, al fine di guidare l’operatore nelle proprie scelte difensive, nell’ottica complessiva del processo penale, senza limitarsi alle singole fasi procedurali.

L’analisi delle modalità esecutive delle diverse tipologie di pena viene seguita dalla trattazione del titolo esecutivo: natura, esecuzione vera e propria e possibili modificazioni.

Spazio viene dedicato ai procedimenti tout court, relativi all’esecuzione e alla procedura di sorveglianza; completa l’opera la trattazione dell’esecuzione penale nei rapporti
giurisdizionali con le autorità straniere.

26,00 24,70

26,00 24,70

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com