Il tuo carrello

LIBRERIA E FORMAZIONE GIURIDICA

Sempre aggiornati con la newsletter

In offerta!

PEDOPORNOGRAFIA E TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

autore: Giorgia Macilotti

editore: Franco Angeli

anno di pubblicazione: 2018

pagine: 260

33,00 31,35

APPROFONDISCI

A partire dai risultati di una ricerca socio-criminologica svolta con le forze di polizia italiane e francesi specializzate nel contrasto alla cybercriminalità, l’autrice presenta un’analisi dettagliata della natura e delle caratteristiche della pedopornografia e dell’adescamento online di minore. Il volume affronta le modalità di produzione e diffusione di contenuti pedopornografici, le tipologie di rappresentazioni condivise, le caratteristiche degli autori così come le strategie da essi adottate nell’ambito dei processi di grooming.

Il volume si propone di interrogare i mutamenti contemporanei delle forme di devianza e del controllo sociale associati alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. A partire dai risultati di una ricerca socio-criminologica svolta con le forze di polizia italiane e francesi specializzate nel contrasto alla cybercriminalità, l’autrice presenta un’analisi dettagliata della natura e delle caratteristiche della pedopornografia e dell’adescamento online di minore.
Lo sviluppo e la natura transnazionale di Internet e delle tecnologie digitali hanno infatti facilitato la produzione, lo scambio e la ricerca di contenuti pedopornografici, favorendo al contempo la creazione di un “mercato” di natura globale dove le frontiere fra produttori, distributori e collezionisti sono sempre più porose. In Rete, inoltre, i consumatori di pornografia minorile possono non solo condividere contenuti e informazioni finalizzate all’adescamento dei minori, ma altresì sviluppare norme, razionalizzazioni e giustificazioni alle loro condotte nel corso delle interazioni nell’ambito di gruppi e comunità virtuali.
Attraverso l’osservazione delle attività quotidiane delle forze di polizia e l’esame delle loro opinioni e dei casi di indagine trattati, il volume affronta le modalità di produzione e diffusione di contenuti pedopornografici, le tipologie di rappresentazioni condivise, le caratteristiche degli autori così come le strategie da essi adottate nell’ambito dei processi di grooming. A questi aspetti è inoltre associata un’analisi dei differenti strumenti che, a livello normativo e operativo, sono stati introdotti in Italia e in Francia al fine di prevenire e contrastare questi fenomeni criminali.
Giorgia Macilotti è dottore di ricerca in criminologia (Università di Bologna) e scienza politica (Université Touloule 1 Capitole). Attualmente è ricercatrice a contratto presso la Facoltà di Diritto e Scienza politica dell’Université Toulouse 1 Capitole (Francia) dove insegna “Rischi di Internet e cybercriminalità”, “Cyberspazio e politiche della sicurezza” e “Sociologia militare e delle forze di polizia”. Ha svolto ricerche e scritto saggi su diverse tematiche concernenti la devianza e il controllo sociale tra cui, in particolare, la pedopornografia online, le pratiche digitali e le condotte a rischio dei minori in Rete, l’azione delle forze di polizia specializzate nel contrasto alla cybercriminalità.

Indice

Introduzione
L’abuso sessuale di minori tra antichi dilemmi e nuovi scenari
(Premessa; Internet, tecnologie dell’informazione e mutamento sociale; La criminalità nell’era dell’informazione; Internet e i crimini sessuali contro i minori)
La pedopornografia nell’era dell’informazione
(Premessa; La pedopornografia: contenuti e caratteristiche; Pedopornografia e tecnologie dell’informazione; La Rete e gli autori di crimini sessuali contro i minori)
Il grooming e l’adescamento online di minore
(Premessa; I minori nell’era dell’informazione; Pratiche digitali e condotte a rischio; Le strategie comunicative e relazionali nei processi di grooming)
Il contrasto alla pedopornografia e al grooming nella realtà italiana e francese
(Premessa; La disciplina penale della pedopornografia e del grooming in Italia; La disciplina penale della pedopornografia e del grooming in Francia; La normativa italiana e francese a confronto)
“Ce que fait la police”: il controllo sociale nell’era dell’informazione
(Premessa; Forze di polizia e tecnologie dell’informazione; Il modello italiano del contrasto alla pedopornografia e al grooming; Il modello francese del contrasto alla pedopornografia e al grooming; Il modello italiano e francese a confronto)
La pedopornografia online attraverso l’analisi dell’attività investigativa delle forze di polizia
(Premessa; La ricerca presso l’archivio di polizia: note metodologiche; Il fatto di reato: caratteristiche della pedopornografia online; Il contrasto alla pedopornografia online e le investigazioni in ambito digitale; I fruitori di pedopornografia)
Riflessioni conclusive
Lista degli acronimi
Bibliografia di riferimento
Ringraziamenti.

33,00 31,35

33,00 31,35

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com