Il tuo carrello

In offerta!

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA E MATERNITA' SURROGATA

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

autore: Stefania Stefanelli

editore: Giuffrè

anno di pubblicazione: gennaio 2021

pagine: 288

29,00 27,55

APPROFONDISCI

L’opera si propone di dimostrare che, in caso di nascita attraverso assistenza medicale alla procreazione eterologa, e anche nella surrogazione di maternità, fonte della genitorialità è il principio di responsabilità, affermato in positivo dall’art. 8 della l. n. 40 del 2004 e, in negativo, dal successivo art. 9, comma 3. Quest’ultimo, escludendo la sussistenza di una relazione giuridica parentale tra procreato e donatore di gameti, impedisce la costituzione tra i due dello status filiationis e, dunque, esclude la coincidenza tra verità biologica e verità legale della procreazione. Sull’applicazione del principio per cui, nella p.m.a., consensus facit filios, si sono confrontate la Corte EDU, le Sezioni Unite della Corte di legittimità e la Corte costituzionale, da ultimo con la recente sentenza del 20 ottobre 2020, n. 230. Si tratta di definire gli strumenti attraverso i quali realizzare, nel modo più celere ed effettivo, il diritto fondamentale del bambino all’accertamento dello status filiationis, che specifica la responsabilità rispetto al rapporto tra il nato e soggetti determinati.

INDICE SOMMARIO
CAPITOLO 1 PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA
E STATUS DEL NATO
1. Tecniche di ausilio medicale alla procreazione …………………………………….. 1
2. Modelli di regolamentazione della p.m.a. ……………………………………………….. 5
3. Continuità biologica e filiazione intenzionale ……………………………………….. 7
4. Condizioni per l’accesso alle tecniche …………………………………………………….. 15
5. Procreazione post mortem e diritti fondamentali ………………………………… 18
6. Esclusione delle coppie di donne …………………………………………………………….. 23
7. Costituzione dello status verso la partoriente ………………………………………. 29
8. Accertamento della paternità ……………………………………………………………………. 32
9. Accertamento della doppia maternità: la trascrizione dell’atto di nascita
formato all’estero ……………………………………………………………………………….. 35
10. Segue: formazione in Italia dell’atto di nascita e profili di incostituzionalità….. 46
11. Azioni esperibili dal nato e realizzazione diritto allo status …………………. 56
CAPITOLO 2 PRINCIPIO DI VITA E TECNICHE MEDICALI
DI SOSTEGNO ALLA PROCREAZIONE
1. Wrongful life, wrongful birth e wrongful pregnancy tra principio di vita
e interruzione volontaria della gravidanza ……………………………………………… 63
2. Il concepito come soggetto dell’ordinamento e il danno da nascita
malformata ……………………………………………………………………………………………………. 68
3. P.m.a. e accertamento di gravi patologie genetiche come alternativa
all’aborto ………………………………………………………………………………………………………… 76
4. Divieto di diagnosi preimpianto e sperimentazione sull’embrione …… 81
5. Selezione preimpianto, eugenetica e autodeterminazione bilanciata. .91
6. Ricerca sugli embrioni umani ……………………………………………………………………. 97
7. P.m.a. e rischi alla salute materna e fetale ……………………………………………… 107

8. Trasmissione di malattie genetiche e limiti al numero di donazioni … 117
9. Scambio di embrioni e eterologa per errore ………………………………………….. 123
CAPITOLO 3 SURROGAZIONE DI MATERNITÀ E ACCERTAMENTO
DELLA FILIAZIONE
1. Rilievo giuridico della surrogacy: quadro comparatistico ……………………. 133
2. Accertamento ed esclusione della maternità della gestante …………….. 150
3. Principio di ordine pubblico internazionale e genitorialità intenzionale 155
4. Tutela della vita privata e familiare …………………………………………………………… 162
5. Doppia maternità e filiazione intenzionale. ……………………………………………. 172
6. Gestazione per altri in assenza di legame genetico …………………………….. 178
7. Ordine pubblico internazionale e nascita da gestazione per altri nel
diritto vivente ……………………………………………………………………………………………….. 183
8. Caratteri del giudizio di rettificazione e distinzione dalle azioni di stato ……. 187
9. Diritto allo status del nato e riconoscimento del titolo di nascita formato
all’estero ……………………………………………………………………………………………… 194
10. Affievolimento dell’interesse del minore e principio di verità biologica …….. 196
11. Ordine pubblico discrezionale e ordine pubblico costituzionale ………. 202
12. Contemperamento dell’interesse del minore con altri valori essenziali:
effettività e celerità degli strumenti alternativi per l’accertamento
dello stato ……………………………………………………………………………………………………… 207
13. Dubbi di legittimità costituzionale: la realizzazione del concreto interesse
migliore del minore ………………………………………………………………………….. 212
14. Sintesi applicativa: confini tra azione di rettificazione e azioni di stato ……… 217
CAPITOLO 4 ADOZIONE IN CASI PARTICOLARI A GARANZIA
DELL’AFFETTIVITÀ CONSOLIDATA
1. Prototipi adottivi …………………………………………………………………………………………… 223
2. Affettività del minore: strumenti di tutela ………………………………………………. 235
3. Novelle di valorizzazione dell’interesse del minore alla conservazione
dell’affettività ………………………………………………………………………………………………… 240
4. Impossibilità di affidamento preadottivo ………………………………………………… 242
5. Disciplina degli assensi e cognome dell’adottato …………………………………. 251
6. Realizzazione dell’interesse del minore ………………………………………………….. 254
7. Adozione coparentale ed esercizio della responsabilità genitoriale … 256
8. Adozione coparentale e unione civile …………………………………………………….. 263

9. Parentela e diritti successori dell’adottato …………………………………………….. 267
CAPITOLO 5 DIRITTO ALLE ORIGINI E COSTRUZIONE
DELL’IDENTITÀ PERSONALE
1. Diritto alla conoscenza delle proprie origini nella procreazione eterologa
e nel parto anonimo …………………………………………………………………………… 271
2. Panorama comparatistico ………………………………………………………………………….. 274
3. Prospettive di riforma …………………………………………………………………………………. 275
4. Garanzia fondamentale della vita privata e costruzione della propria
identità genetica ………………………………………………………………………………………….. 277
Indice analitico ……………………………………………………………………………………………………….. 283

29,00 27,55

29,00 27,55

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com