Il tuo carrello

LIBRERIA E FORMAZIONE GIURIDICA

Sempre aggiornati con la newsletter

In offerta!

PROCURATORE DELLO STATO. GLI ARGOMENTI PIU' ATTUALI PER LE PROVE SCRITTE

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

autore: Francesco Caringella-Olga Toriello-Angelo Salerno

editore: Dike giuridica

anno di pubblicazione: novembre 2018

 

40,00 38,00

APPROFONDISCI

Il volume:
·      dota i concorsisti di una bussola nella ricerca delle tematiche sulle quali possono essere chiamati a misurarsi nelle imminenti prove scritte del concorso da procuratore dello stato.
·      è articolato in comodissime schede che, in modo diretto e di facile memorizzazione, consentono di acquisire con immediatezzanozione dell’istituto, giurisprudenza attuale e connessioni tra profili sostanziali e processuali.

SOMMARIO
1.2. Le modificazioni nel lato attivo: la cessione del cre-
dito ……………………………………………………………….19
1.3. Le modificazioni nel lato passivo: la delegazione,
l’espromissione e l’accollo ………………………………………19
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….21
3. Profili processuali…………………………………………………22
SCHEDA V. Mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale………………………………………………………………….23
1. Introduzione ………………………………………………………23
2. Dibattito giurisprudenziale e profili processuali…………………24
2.1. Azione revocatoria ………………………………………….24
2.2. Azione surrogatoria …………………………………………26
2.3. Sequestro conservativo ……………………………………..28
AREA 2. I fatti illeciti…………………………………………………..30
SCHEDA I. Danni punitivi …………………………………………….30
1. Introduzione ………………………………………………………30
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….32
3. Profili processuali…………………………………………………33
SCHEDA II. Danno non patrimoniale e contratto ……………………34
1. Introduzione ………………………………………………………34
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….37
3. Profili processuali…………………………………………………39
SCHEDA III. Danno da morte …………………………………………40
1. Introduzione ………………………………………………………40
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….42
3. Profili processuali…………………………………………………45
AREA 3. Il contratto…………………………………………………….47
SCHEDA I. Responsabilità precontrattuale ………………………….47
1. Introduzione ………………………………………………………47
2. Il dibattito giurisprudenziale……………………………………..47
2.1. Profili processuali …………………………………………..48
SCHEDA II. La struttura………………………………………………49
La causa ……………………………………………………………..49
1. Introduzione ………………………………………………………49
2. Il dibattito giurisprudenziale……………………………………..50
La forma……………………………………………………………..51
a) La validità del contratto di investimento monofirma …………..51
1. Introduzione ………………………………………………………51
2. Il dibattito giurisprudenziale……………………………………..52
3. Profili processuali…………………………………………………53
b) La forma nei contratti stipulati dalle aziende pubbliche
speciali degli enti territoriali ……………………………………….54
1. Introduzione ………………………………………………………54
2. Il dibattito giurisprudenziale……………………………………..55
SCHEDA III. Invalidità ………………………………………………..56
La nullità …………………………………………………………….56
a) La nullità dei contratti espressione di intese anticoncorrenziali……………………………………………………………….56
1. Introduzione ………………………………………………………56
2. Il dibattito giurisprudenziale……………………………………..57
3. Profili processuali…………………………………………………58
b) La nullità del contratto di intermediazione finanziaria …………59
1. Introduzione e dibattito giurisprudenziale……………………….59
2. Profili processuali…………………………………………………60
SCHEDA IV. I singoli contratti………………………………………..60
Il contratto di compravendita ………………………………………60
a) Azioni edilizie……………………………………………………..60
1. Introduzione ………………………………………………………60
2. ll dibattito giurisprudenziale……………………………………..61
2.1. L’esperibilità dell’azione di esatto adempimento da
parte del compratore…………………………………………….62
3. Profili processuali…………………………………………………63
b) Compravendita di immobili abusivi ………………………………64
1. Introduzione ………………………………………………………64
2. Il dibattito giurisprudenziale……………………………………..65
2.1. Preliminare di vendita di immobile abusivo ……………….66
3. Profili processuali…………………………………………………67
Il contratto di locazione …………………………………………….67
a) Patto occulto di maggiorazione del canone ……………………..67
1. Introduzione ………………………………………………………67
2. Il dibattito giurisprudenziale……………………………………..68
b) Il patto di traslazione dell’imposta ………………………………69
1. Introduzione e dibattito giurisprudenziale ………………………69
Il contratto di assicurazione ………………………………………..70
a) Le clausole “claims made” ………………………………………70
1. Introduzione ………………………………………………………70
2. Il dibattito giurisprudenziale……………………………………..71
3. Profili processuali…………………………………………………72
AREA 4. I diritti reali …………………………………………………..73
SCHEDA I. Numerus clausus dei diritti reali, negozi di destinazione e trust ……………………………………………………73
1. Introduzione ………………………………………………………73
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….74
3. Profili processuali…………………………………………………74
SCHEDA II. Distanze tra costruzioni e principio di prevenzione ………75
1. Introduzione ………………………………………………………75
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….76
3. Profili processuali…………………………………………………77
SCHEDA III. Le azioni a difesa della proprietà e i rapporti con
le azioni possessorie …………………………………………………78
1. Introduzione ………………………………………………………78
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….79
3. Profili processuali…………………………………………………80
SCHEDA IV. Comunione e Condominio……………………………….81
1. Introduzione ………………………………………………………81
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….81
2.1. Natura giuridica del condominio ……………………………81
2.2. Natura giuridica della responsabilità dei condòmini
per le obbligazioni assunte dall’amministratore ………………..82
2.3. Costruzione su suolo comune da parte di uno solo
dei comproprietari: accessione o comunione?…………………..82
2.4. Inquadramento giuridico del diritto d’uso esclusivo
su parti comuni dell’edificio condominiale ……………………..83
3. Profili processuali…………………………………………………84
SCHEDA V. La rinuncia alla proprietà………………………………..85
1. Introduzione ………………………………………………………85
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….86
2.1. È possibile per un condomino rinunciare al diritto
sulle cose comuni?………………………………………………..87
AREA 5. Famiglia e diritti della persona………………………………88
SCHEDA I. Regime patrimoniale della famiglia ……………………..88
1. Introduzione ………………………………………………………88
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….89
2.1. Comunione legale……………………………………………89
2.2. Convenzioni matrimoniali …………………………………..91
2.3. Fondo patrimoniale………………………………………….92
3. Profili processuali…………………………………………………94
SCHEDA II. Assegno di divorzio ………………………………………94
1. Introduzione ………………………………………………………94
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….95
3. Profili processuali…………………………………………………97
SCHEDA III. Tutela della privacy e diritto all’oblio………………….98
1. Introduzione ………………………………………………………98
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………….99
2.1. Categorie particolari di dati ………………………………..99
2.2. Diritto all’oblio……………………………………………. 100
3. Profili processuali………………………………………………. 100
DIRITTO PROCESSUALE CIVILE
AREA 1. PRINCIPI GENERALI…………………………………………. 105
SCHEDA I. La domanda giudiziale e i limiti al suo mutamento in corso di causa ……………………………………………….. 105
1. Introduzione ……………………………………………………. 105
1.1. Il rapporto tra la domanda di adempimento contrat-
tuale e quella di arricchimento senza causa ………………….. 110
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 112
2.1. La composizione del contrasto giurisprudenziale………… 114
SCHEDA II. Il difetto di titolarità attiva e passiva………………… 116
1. Introduzione ……………………………………………………. 116
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 119
2.1. La soluzione delle Sezioni Unite………………………….. 121
SCHEDA III. L’interesse ad agire per l’accertamento degli
elementi frazionari di una fattispecie ……………………………. 124
1. Introduzione ……………………………………………………. 124
2. Dibattito giurisprudenziale…………………………………….. 124
2.1. La tesi dell’esistenza dell’interesse ad agire in re-
lazione ad elementi frazionari ………………………………… 125
2.2. La tesi dell’assenza di interesse all’accertamento………. 126
2.3. La soluzione della giurisprudenza ………………………… 127
SCHEDA IV. Giurisdizione, competenza e translatio: la translatio iudicii in appello……………………………………………. 129
1. Introduzione ……………………………………………………. 129
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 130
2.1. La soluzione delle Sezioni Unite………………………….. 131
SCHEDA V. La tutela del litisconsorte pretermesso: il caso
della condanna alla demolizione di immobile in comunione
e litisconsorte necessario pretermesso …………………………… 133
1. Introduzione …………………………………………………… 133
1.1. Il caso della tutela del possesso svoltasi a contrad-
dittorio non integro. ………………………………………….. 134
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 135
2.1. La soluzione delle Sezioni Unite………………………….. 136
AREA 2. Lo svolgimento del processo di cognizione ………………. 139
SCHEDA I. L’ordine di esame delle questioni e il rapporto tra
questioni di rito e questioni di merito ……………………………. 139
1. Introduzione ……………………………………………………. 139
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 140
2.1. La soluzione della giurisprudenza ………………………… 142
SCHEDA II. Inesistenza e nullità della notificazione dell’impugnazione ………………………………………………………… 144
1. Introduzione ……………………………………………………. 144
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 145
2.1. La soluzione delle Sezioni Unite………………………….. 145
AREA 3. Le impugnazioni……………………………………………. 152
SCHEDA I. L’impugnazione per motivi di giurisdizione …………… 152
1. Introduzione ……………………………………………………. 152
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 152
3. La soluzione delle SS.UU……………………………………….. 153
SCHEDA II. Il litisconsorzio in fase di gravame …………………… 159
1. Introduzione ……………………………………………………. 159
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 160
2.1. L’ordinanza di rimessione e la soluzione delle Sezio-
ni unite…………………………………………………………. 161
SCHEDA III. Riproposizione, impugnazione incidentale, interesse all’impugnazione …………………………………………… 163
1. Introduzione ……………………………………………………. 163
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 166
2.1. La soluzione delle Sezioni Unite………………………….. 168
SCHEDA IV. La sentenza d’appello di rimessione al primo
giudice e il suo regime di impugnazione …………………………. 170
1. Introduzione ……………………………………………………. 170
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 171
2.1. La tesi della natura definitiva della sentenza che ri-
leva il vizio di errata declinatoria di giurisdizione ……………. 171
2.2. La tesi della natura non definitiva della sentenza
che rileva il vizio di errata declinatoria di giurisdizione ……… 171
2.3. L’intervento chiarificatore delle Sezioni Unite…………… 180
DIRITTO PENALE
AREA 1. I principi generali del diritto penale ……………………… 189
SCHEDA I. Principio di legalità e diritto europeo: la prescrizione ………………………………………………………………. 189
1. Introduzione …………………………………………………… 189
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 189
3. Profili processuali………………………………………………. 195
SCHEDA II. Principio di legalità e convenzione europea dei
diritti dell’uomo…………………………………………………… 197
1. Introduzione ……………………………………………………. 197
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 198
3. Profili processuali………………………………………………. 210
SCHEDA III. Irretroattività sfavorevole e tempus commissi
delicti……………………………………………………………… 211
1. Introduzione …………………………………………………… 211
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 212
3. Profili processuali………………………………………………. 219

SCHEDA IV. Il principio di precisione e di prevedibilità…………… 220
1. Introduzione …………………………………………………… 220
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………. 220
3. Profili processuali………………………………………………. 224
SCHEDA V. Il principio del ne bis in idem…………………………. 225
1. Introduzione ……………………………………………………. 225
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………. 226
3. Profili processuali………………………………………………. 234
AREA 2. La struttura del reato ……………………………………… 237
SCHEDA I. Tipicità e nesso causale: assenza di leggi scientifiche di copertura…………………………………………………. 237
1. Introduzione ……………………………………………………. 237
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………. 239
3. Profili processuali………………………………………………. 244
SCHEDA II. Scriminanti atipiche: la scriminante sportiva ………… 245
1. Introduzione …………………………………………………… 245
2. Dibattito giurisprudenziale ……………………………………. 245
3. Profili processuali………………………………………………. 253
SCHEDA III. Condizioni obiettive di punibilità: la dichiarazione di fallimento………………………………………………… 254
1. Introduzione ……………………………………………………. 254
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 256
3. Profili processuali………………………………………………. 259
AREA 3. Forme di manifestazione del reato……………………….. 260
SCHEDA I. Concorso di persone: il concorso esterno nei reati
plurisoggettivi …………………………………………………….. 260
1. Introduzione …………………………………………………… 260
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 261
3. Profili processuali………………………………………………. 269
SCHEDA II. Reato continuato: la continuazione tra reati puniti con pene eterogenee …………………………………………. 270
1. Introduzione …………………………………………………… 270
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 270
3. Profili processuali………………………………………………. 274
AREA 4. Conseguenze del reato…………………………………….. 277
SCHEDA I. Art. 131-bis c.p.: la particolare tenuità del fatto…….. 277
1. Introduzione ……………………………………………………. 277
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 278
2.1. 131-bis e reato continuato ……………………………….. 278
2.2. Particolare tenuità e reato continuato …………………… 279
2.3. Il regime successorio ……………………………………… 281
2.4. Particolare tenuità ed estinzione del reato ……………… 282
3. Profili processuali………………………………………………. 282
SCHEDA II. Confisca per equivalente e responsabilità dell’ente ……………………………………………………………… 284
1. Introduzione ……………………………………………………. 284
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 285
3. Profili processuali………………………………………………. 289
AREA 5. I singoli reati ……………………………………………….. 290
SCHEDA I. Autoriciclaggio e concorso dell’extraneus…………….. 290
1. Introduzione …………………………………………………… 290
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 291
3. Profili processuali………………………………………………. 294
SCHEDA II. Accesso abusivo a sistemi informatici ………………… 294
1. Introduzione …………………………………………………… 294
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 295
3. Profili processuali………………………………………………. 298
SCHEDA III. Responsabilità medica e linee guida: l’art. 590
-sexies c.p…………………………………………………………. 298
1. Introduzione ……………………………………………………. 298
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 300
3. Profili processuali………………………………………………. 302
DIRITTO PROCESSUALE PENALE
AREA 1. Riti speciali…………………………………………………. 305
SCHEDA I. Richiesta di decreto penale di condanna e tenuità …….. 305
1. Introduzione ……………………………………………………. 305
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 311
3. Profili sostanziali……………………………………………….. 319
AREA 2. Indagini preliminari………………………………………… 327
SCHEDA I. Rigetto della richiesta di archiviazione e imputazione coatta per reato diverso……………………………………. 327
1. Introduzione ……………………………………………………. 327
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 329
3. Profili sostanziali……………………………………………….. 333
SCHEDA II. Sopravvenienza normativa, diritto di querela ed
oneri informativi ………………………………………………….. 337
1. Introduzione ……………………………………………………. 337
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 338
3. Profili sostanziali……………………………………………….. 340
AREA 3. Misura cautelari ……………………………………………. 344
SCHEDA I. Sequestro preventivo nei confronti dell’ente…………. 344
1. Introduzione ……………………………………………………. 344
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 346
3. Profili sostanziali……………………………………………….. 350
SCHEDA II. Motivazione del decreto di sequestro probatorio…….. 352
1. Introduzione ……………………………………………………. 352
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 354
3. Profili sostanziali……………………………………………….. 358
SCHEDA III. Potere integrativo del Tribunale del Riesame
sulle motivazioni cautelari ……………………………………….. 361
1. Introduzione ……………………………………………………. 361
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 363
3. Profili sostanziali……………………………………………….. 372
AREA 4. Impugnazioni……………………………………………….. 376
SCHEDA I. Applicazione di pena per fatti di circolazione stradale e potere di impugnazione del P.M. ………………………….. 376
1. Introduzione ……………………………………………………. 376
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 380
3. Profili sostanziali……………………………………………….. 382
SCHEDA II. Il regime delle prove nel giudizio civile a seguito di rinvio ex art 622 c.p.p. ……………………………………… 384
1. Introduzione ……………………………………………………. 384
2. Dibattito giurisprudenziale …………………………………….. 387
3. Profili sostanziali……………………………………………….. 390
DIRITTO AMMINISTRATIVO
AREA 1. Potere amministrativo, posizioni soggettive e tecniche di tutela …………………………………………………………. 395
SCHEDA I. Interessi legittimi e riparto di giurisdizione…………… 395
1. Introduzione al tema …………………………………………… 395
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 396
2.1. Potere amministrativo e diritti fondamentali ……………. 396
2.2. La class action nei confronti della Pubblica Ammi-
nistrazione (d.lgs. 20 dicembre 2009, n. 198) ………………… 397
2.3. Il risarcimento del danno …………………………………. 398
3. I profili processuali …………………………………………….. 399
3.1. La translatio iudicii ………………………………………. 399
3.2. Il giudicato implicito sulla giurisdizione………………….. 400
SCHEDA II. La tutela di annullamento…………………………….. 402
1. Introduzione al tema …………………………………………… 402
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 403
2.1. Annullamento e invalidità derivata ……………………… 403
2.2. Annullamento e vizi non invalidanti ……………………… 404
2.3. La “portata mobile” della tutela caducatoria: annul-
lamento ex nunc e prospective overruling ……………………. 404
3. Profili processuali………………………………………………. 406
3.1. L’interesse ad agire……………………………………….. 406
3.2. Il riesercizio del potere amministrativo all’esito del
giudicato di annullamento …………………………………….. 406
SCHEDA III. La tutela di accertamento……………………………. 407
1. Introduzione al tema …………………………………………… 407
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 408
2.1. L’azione di nullità del provvedimento amministrativo…….. 408
2.2. L’azione di accertamento dell’illegittimità del prov-
vedimento a fini risarcitori ……………………………………. 409
2.3. La declaratoria di cessazione della materia del con-
tendere ………………………………………………………… 410
2.4. L’azione atipica di accertamento ………………………… 410
3. I profili processuali …………………………………………….. 412
3.1. L’azione di nullità del provvedimento amministrati-
vo dal punto di vista del riparto di giurisdizione ……………… 412
SCHEDA IV. La tutela di condanna pubblicistica ………………….. 413
1. Introduzione al tema …………………………………………… 413
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 413
2.1. I limiti della tutela di condanna pubblicistica …………… 413
2.2. Il dibattito pretorio pregresso e la posizione dell’Adu-
nanza Plenaria …………………………………………………. 414
3. I profili processuali …………………………………………….. 415
3.1. Presupposti e condizioni dell’azione……………………… 415
3.2. Il rito………………………………………………………. 416
SCHEDA V. La tutela risarcitoria ………………………………….. 416
1. Introduzione al tema …………………………………………… 416
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 417
2.1. Natura giuridica della responsabilità ed elementi
essenziali ………………………………………………………. 417
2.2. Tipologie di danno ………………………………………… 418
2.3. Pregiudiziale amministrativa: da istituto processua-
le a sostanziale ………………………………………………… 419
2.4. Quantificazione del danno e concorso del danneg-
giato ……………………………………………………………. 420
2.5. Danno da perdita di chance in materia di appalti ……….. 421
3. I profili processuali …………………………………………….. 422
SCHEDA VI. I poteri impliciti………………………………………. 422
1. Introduzione al tema …………………………………………… 422
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 424
2.1. La compatibilità dei poteri impliciti con il principio
di legalità………………………………………………………. 424
2.2. I poteri impliciti riconosciuti alle A.I. ……………………. 425
2.3. Le principali ipotesi di poteri impliciti…………………… 426
2.4. Le leggi-provvedimento…………………………………… 426
3. Profili processuali………………………………………………. 428
3.1. Strumenti di tutela avverso le leggi-provvedimen-
to……………………………………………………………….. 428
SCHEDA VII. Giudicato, riesercizio del potere e ottemperanza ………………………………………………………………. 428
1. Introduzione al tema …………………………………………… 428
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 429
2.1. Effetti, limiti del giudicato e riesercizio del potere …….. 429
2.2. Giudicato e sopravvenienze………………………………. 431
2.3. Natura del giudizio di ottemperanza, giudicato a for-
mazione progressiva e poteri del giudice……………………… 431
2.4. Commissario ad acta ……………………………………… 431
2.5. Ottemperanza di chiarimenti …………………………….. 432
2.6. Ottemperanza e ricorso straordinario al Presidente
della Repubblica ……………………………………………….. 432
2.7. Ottemperanza e penalità di mora ……………………….. 432
3. I profili processuali …………………………………………….. 433
AREA 2. L’organizzazione amministrativa …………………………. 434
SCHEDA I. Le fonti secondarie…………………………………….. 434
1. Introduzione ……………………………………………………. 434
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 435
2.1. I regolamenti ……………………………………………… 435
2.2. I bandi di gara e di concorso ……………………………… 436
2.3. Le nuove fonti: le linee guida ANAC ……………………… 437
3. Profili processuali ……………………………………………… 438
3.1. La tutela giurisdizionale avverso i regolamenti ille-
gittimi………………………………………………………….. 438
3.2. La tutela giurisdizionale avverso i bandi di gara e
di concorso …………………………………………………….. 439
3.3. La tutela giurisdizionale avverso le linee guida ANAC …….. 440
SCHEDA II. Il pubblico impiego ……………………………………. 441
1. Introduzione al tema ………………………………………….. 441
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 442
2.1. Le controversie in materia di assunzione ………………… 442
2.2. I cd. concorsi interni ……………………………………… 442
2.3. Conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali ………. 443
2.4. Conferimento degli incarichi e requisito della nazio-
nalità …………………………………………………………… 445
3. I profili processuali …………………………………………….. 445
3.1. I confini tra richiesta di disapplicazione al G.O. ed
impugnazione innanzi al G.A. dell’atto di macro-organiz-
zazione…………………………………………………………. 445
3.2. I poteri del G.O. in materia di pubblico impiego ………… 446
SCHEDA III. Le autorità amministrative indipendenti…………….. 446
1. Introduzione al tema …………………………………………… 446
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 447
2.1. La copertura costituzionale delle A.I. ……………………. 447
2.2. Il procedimento sanzionatorio ……………………………. 449
3. I profili processuali …………………………………………….. 450
3.1. La tutela giurisdizionale avverso i provvedimenti
delle A.I………………………………………………………… 450
3.2. La legittimazione a ricorrere delle A.I. ………………….. 451
SCHEDA IV. Le espropriazioni di pubblica utilità …………………. 453
1. Introduzione al tema …………………………………………… 453
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 454
2.1. Le espropriazoni di valore………………………………… 454
2.2. Profili procedimentali…………………………………….. 455
2.3. La determinazione dell’indennizzo ………………………. 455
2.4. Le occupazioni sine titulo: occupazione usurpativa,
acquisitiva e acquisizione sanante…………………………….. 456
2.5. L’acquisto ad usucapionem del bene illegittimamen-
te ablato ……………………………………………………….. 457
3. Profili processuali………………………………………………. 458
3.1. La giurisdizione in materia di acquisizione sanante……… 458
3.2. Acquisizione sanante e giudizio di ottemperanza………… 459
SCHEDA V. Servizi pubblici e società in house ……………………. 459
1. Introduzione al tema …………………………………………… 459
2. Il dibattito giurisprudenziale ………………………………….. 460
2.1. L’evoluzione normativa …………………………………… 460
2.2. Le società in house ……………………………………….. 462
2.3. L’in house è una regola o un’eccezione?…………………. 463
2.4. Le società a partecipazione mista, pubblico-privata ……. 464
3. Profili processuali………………………………………………. 465
AREA 3. Il procedimento amministrativo…………………………… 467
SCHEDA I. Trasparenza, diritti di accesso e tutela della privacy ……. 467
1. Introduzione al tema …………………………………………… 467
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 468
2.1. La natura giuridica del “diritto” all’accesso …………….. 468
2.2. Il documento ostensibile………………………………….. 469
2.3. L’accesso in materia di contratti pubblici ……………….. 470
2.4. L’accesso civico …………………………………………… 470
2.5. Il “Pacchetto europeo di protezione dei dati” …………… 471
3. I profili processuali …………………………………………….. 473
SCHEDA II. Silenzio e semplificazione provvedimentale …………. 475
1. Introduzione al tema …………………………………………… 475
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 475
2.1. Le tipologie di silenzio ……………………………………. 475
2.2. Il diritto al tempo e l’indennizzo da mero ritardo……….. 478
2.3. La s.c.i.a. e l’attività edilizia libera……………………… 478
3. Profili processuali ……………………………………………… 479
3.1. La tutela giurisdizionale avverso il silenzio………………. 479
3.2. La tutela del terzo in materia di S.C.I.A…………………. 480
SCHEDA III. L’autotutela amministrativa …………………………. 481
1. Introduzione al tema …………………………………………… 481
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 483
2.1. Ragionevolezza del termine e decorso dei diciotto
mesi nell’annullamento d’ufficio di provvedimenti attri-
buitivi di vantaggi economici o autorizzatori …………………. 483
2.2. L’autotutela sugli atti di gara dopo la stipula del con-
tratto …………………………………………………………… 483
2.3. Revoca e responsabilità precontrattuale…………………. 485
2.4. La revoca incidente sui rapporti negoziali: la deter-
minazione dell’indennizzo …………………………………….. 485
3. I profili processuali …………………………………………….. 486
3.1. Autotutela post-contrattuale e giurisdizione ……………. 486
AREA 4. I contratti pubblici …………………………………………. 488
SCHEDA I. Informativa interdittiva antimafia…………………….. 488
1. Introduzione al tema …………………………………………… 488
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 489
2.1. Funzioni dell’interdittiva. Interessi tutelati……………… 489
3. I profili processuali …………………………………………….. 490
3.1. Criteri di adozione dell’interdittiva: il controllo giu-
risdizionale …………………………………………………….. 490
3.2. Caducazione dell’informativa e revoca del commis-
sariamento societario: sopravvenuta carenza di interes-
se ………………………………………………………………. 490
SCHEDA II. Principio di rotazione e affidamenti nei contratti sottosoglia ………………………………………………………. 491
1. Introduzione al tema …………………………………………… 491
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 492
2.1. I principi che regolano le procedure di affidamento
sotto-soglia …………………………………………………….. 492
2.2. Il principio di rotazione ………………………………….. 493
2.3. La portata precettiva dell’art. 36 cod. contr. pubbl…….. 494
2.4. Profili problematici……………………………………….. 494
2.5. …e le soluzioni individuate dal Legislatore ……………… 495
2.6. La rotazione negli inviti ………………………………….. 496
2.7. Il principio di rotazione negli affidamenti di impor-
to inferiore ai mille euro………………………………………. 497
3. Profili processuali………………………………………………. 497
AREA 5. Il processo amministrativo ………………………………… 499
SCHEDA I. I controversi rapporti tra ricorso principale e ricorso incidentale………………………………………………….. 499
1. Introduzione al tema …………………………………………… 499
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 499
2.1. L’ordine di trattazione dei ricorsi………………………… 499
3. Profili processuali………………………………………………. 502
3.1. Ricorso incidentale e rito super-accelerato ……………… 502
SCHEDA II. L’ordine di esame dei motivi di ricorso ………………. 504
1. Introduzione al tema …………………………………………… 504
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 504
2.1. La graduazione dei motivi di ricorso……………………… 504
3. Profili processuali………………………………………………. 506
3.1. L’ordine di esame delle questioni in assenza di gra-
duazione di parte………………………………………………. 506
SCHEDA III. Il ruolo nomofilattico dell’adunanza plenaria del
Consiglio di Stato………………………………………………….. 507
1. Introduzione al tema …………………………………………… 507
2. Il dibattito giurisprudenziale…………………………………… 508
2.1. Il rapporto tra le decisioni dell’Adunanza Plenaria e
le pronunce della Corte di Giustizia…………………………… 508
2.2. Il potere di interpretazione del principio di diritto
enunciato dalla Plenaria ………………………………………. 509
3. Profili processuali………………………………………………. 509
3.1. La decisione della controversia…………………………… 509

40,00 38,00

40,00 38,00

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com