Usa questo campo di ricerca per la ricerca approfondita nel catalogo dei testi disponibili

Usa questo campo per la ricerca generale in tutto il portale tra corsi, articoli, libri e vari contenuti

In offerta!

RAPPRESENTANZA NAZIONALE E VALUTAZIONE DELLE POLITICHE PUBBLICHE

IN SINTESI

Autore: Elena Di Carpegna Brivio

Editore: Giappichelli

Anno di pubblicazione: 2021

Pagine: 320

36,10

APPROFONDISCI

Se la struttura sociale assume un volto sempre più frammentato e quasi disarticolato, il ruolo delle istituzioni rappresentative non può più essere quello di imporre politiche, ma deve divenire, invece, quello di discutere le politiche, in modo che la visione collettiva su di esse possa effettivamente maturare. La democrazia rappresentativa oggi non è solo questione di voti e di elezioni, è anche capacità di interrogare, di consultare, di discutere pubblicamente, di sorvegliare e correggere. La tutela degli interessi durevoli richiede allora al Parlamento, come sede della rappresentanza nazionale, di diventare una struttura di conoscenza capace di individuare le priorità, di imputare le responsabilità, di misurare i risultati prodotti e di creare un senso di continuità volto a pacificare e coordinare le ragioni di oggi con quelle di domani. La valutazione delle politiche pubbliche è lo strumento che può accostare le istituzioni rappresentative a un’efficace tutela degli interessi durevoli: attraverso funzioni valutative l’organizzazione pubblica può cercare di essere un fattore di rigenerazione della società non perché impone decisioni, ma perché innesca un costante processo di autoapprendimento in cui il decisore politico assume il ruolo di immettere la conoscenza nel sistema istituzionale e renderla oggetto di un vero allargamento egualitario.

INDICE

Ringraziamenti XIII
Capitolo I
CONSIDERAZIONI INTRODUTTIVE
1. Cosa vuol dire oggi pensare la rappresentanza nazionale? 1
2. La valutazione delle politiche pubbliche come forma di apprendimento 9
3. L’attuale capacità del Parlamento italiano di tutelare gli interessi
durevoli. Un’insostenibile arretratezza 11
Capitolo II
PER LA TUTELA DEGLI INTERESSI DUREVOLI.
LA VALUTAZIONE DELLE POLITICHE PUBBLICHE
A SERVIZIO DELLA RAPPRESENTANZA NAZIONALE
1. Come tutelare gli interessi durevoli? Dell’inaspettata attualità
della Nazione e della rappresentanza nazionale 21
2. Le ragioni della rappresentanza nazionale a confronto con la
pesante eredità del sistema parlamentare-integrale 29
3. Quando la rappresentanza privilegia la responsività. Un gioco di
specchi che trascura unità e durata 33
4. Una funzione parlamentare di valutazione delle politiche pubbliche
per una nuova rappresentanza nazionale orientata alla durata 46
5. Una prospettiva comparata sulla valutazione parlamentare. Insegnamenti sulla necessità di bilanciare la responsività con l’accountability 55
Capitolo III
IL RUOLO VALUTATIVO
DEL PARLAMENTO ITALIANO
TRA OCCASIONI PERDUTE
E LENTI PROCESSI DI RIFORMA
1. La difficile relazione del Parlamento italiano con la valutazione
delle politiche pubbliche 79
2. Una prima occasione perduta: la raccomandazione OECD sulla
qualità della regolamentazione 81
3. Una seconda occasione perduta: il progetto CAPIRe 88
4. Il progetto di revisione costituzionale del 2016 e la valutazione
delle politiche pubbliche come funzione del solo Senato 97
5. Alcuni rilevanti passi verso la valutazione delle politiche pubbliche: riorganizzazione dei servizi di documentazione, creazione del ruolo unico dei dipendenti delle Camere e istituzione dell’Ufficio Valutazione Impatto del Senato (UVI) 101
6. La rilevanza di una funzione parlamentare conoscitiva nell’emergenza Coronavirus 107
7. Alcune considerazioni di sintesi sulle conseguenze del carattere
incompiuto della valutazione parlamentare rispetto alla tutela
degli interessi durevoli 115
Capitolo IV
LA SOSTENIBILITÀ DELLE POLITICHE DI BILANCIO
E IL NODO DELLA VALUTAZIONE PARLAMENTARE
1. L’equilibrio economico-finanziario come strumento di tutela
delle prospettive di durata 117
2. La ricerca di una prospettiva di durata nelle revisioni della programmazione economico-finanziaria tra ruolo disordinante dell’integrazione europea e deformazioni della prassi 122
3. L’impatto della riforma costituzionale del 2012 sulla capacità
del Parlamento di rappresentare unità e durata 130
4. Quando il ruolo del Parlamento viene ridotto all’autorizzazione
delle politiche di bilancio. Compressione dei tempi e miopia
della rappresentanza nazionale 137
5. La prassi applicativa sulle autorizzazioni allo scostamento previste dall’art. 6 della l. 243/2012: normalità dell’eccezione e assenza di valutazione parlamentare 145
6. Il ruolo dell’Ufficio parlamentare di bilancio e il patrimonio
informativo sulla svalutazione delle prospettive di durata 156
7. Per un nuovo volto della sostenibilità economica. Ricostruzione
nazionale dopo la pandemia da COVID-19 167
Capitolo V
CONOSCERE IL PASSATO
PER RAPPRESENTARE IL FUTURO.
LA RILEVANZA DI UNA VALUTAZIONE
PARLAMENTARE EX POST
1. La valutazione ex post come strumento di cognizione 173
2. Il rapporto Corte dei conti-Parlamento nella prospettiva delle
politiche di durata 178
3. Gli indicatori di Benessere equo e sostenibile (BES) e la loro
connessione con una rappresentanza nazionale degli interessi
durevoli 192
4. La valutazione costante delle politiche pubbliche per riallineare
rappresentanza politica e interessi durevoli 197
Capitolo VI
UNITÀ NAZIONALE DINAMICA
E DOVERI DELLA RAPPRESENTANZA POLITICA
1. L’unità nazionale come forma di organizzazione dinamica 201
2. La generalizzazione della rappresentanza politica e lo smarrimento delle ragioni costituzionali della rappresentanza nazionale 208
3. I costi istituzionali dell’antipolitica: la neutralità apparente delle
valutazioni economiche e il bisogno di una rappresentanza cognitiva 216
4. Democrazia come sete di conoscenza. Insegnamenti dalla giurisprudenza costituzionale sulla rilevanza dei procedimenti istruttori 222
5. La necessaria revisione dei regolamenti parlamentari dopo la l.
cost. 1/2020. Appunti per un futuro attuale 241
Conclusioni 249
Bibliografia 253

36,10

36,10

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

CONTATTI

Tel.: 06 39741182

email medichini@medichini.it

Indirizzo: Piazzale Clodio 26 ABC

00195 Roma

Orari libreria:

lun-ven 9:00-19:00

sab 9:30-13:30

Dove siamo

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com

Vi auguriamo Buone Ferie!

Medichini sarà in ferie dal 7 al 28 agosto.

Lunedì 29 reinizieranno regolarmente le spedizioni.

E ancora grazie di continuare a preferirci.

five birds flying on the sea