Il tuo carrello

LIBRERIA E FORMAZIONE GIURIDICA

Sempre aggiornati con la newsletter

In offerta!

RISARCIMENTO DEL DANNO AL CONSUMATORE

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

autore: Paolo Cendon-Cristina Poncibo’

editore: Giuffrè

anno di pubblicazione: 2014

pagine: 842

86,00 81,70

APPROFONDISCI

Il volume esamina la tutela risarcitoria dei consumatori e degli utenti nell’ordinamento italiano ed europeo, approfondendo tanto gli aspetti di diritto sostanziale, quanto quelli di diritto processuale. L’opera analizza la disciplina del codice di consumo e dei codici di settore, con attenzione particolare all’attuazione nel nostro ordinamento della direttiva sui diritti dei consumatori (D.lgs. 21 febbraio 2014, n. 21), agli ultimi interventi europei in materia di risoluzione alternativa delle controversie nei rapporti di consumo (Regolamento(UE) n. 524/2013 e Direttiva 2013/11/UE), nonché all’interpretazione di tali norme da parte della giurisprudenza europea e nazionale. Sono oggetto di trattazione: la figura del consumatore e i relativi diritti, i contratti in Internet, le garanzie dei beni di consumo, la responsabilità del produttore, il rapporto tra diritto dei consumi e diritto della concorrenza, il principio di precauzione, la tutela dei dati personali, le pratiche commerciali scorrette, la figura dell’utente dei servizi pubblici, la tutela civile, penale ed amministrativa del consumatore. Infine, si dà rilievo al ruolo delle associazioni nella giustizia civile e al ricorso alle forme alternative di risoluzione delle controversie e, in particolare, alla mediazione.

In particolare sul danno da phishing:

XI. TUTELA DEI DATI PERSONALI E COMUNICAZIONI ELETTRONICHE
di Valentina Sorrentino
1. Introduzione. La privacy e il consumatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 199
2. Il dato personale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 201
3. Violazione della disciplina in materia di protezione dei dati personali, responsabilità civile e
soggetti responsabili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 204
3.1. Internet e l’ampliamento del novero dei soggetti responsabili . . 209
4. La responsabilità civile per trattamento dei dati personali. Il regime della prova liberatoria . . . 212
4.1. Il contenuto della prova liberatoria. Le misure idonee ad evitare il danno 214
5. Art. 15, 2° co., Codice privacy. Tutela dei dati personali e danno non patrimoniale . . . . . . . 218
5.1. Art. 2059 c.c. e danno in re ipsa. Prova del danno e sua quantificazione 222
6. Le comunicazioni elettroniche e la protezione dei dati personali . . . . . . 225
6.1. Violazione della disciplina in materia di protezione dei dati personali nelle comunicazioni
elettroniche e risarcimento del danno. Danno da spamming e danno da phishing. . . . 235
7. Evoluzione tecnologica e nuovi rischi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 242
8. Natura residuale del rimedio risarcitorio e profili processuali . . . . .243
9. De iure condendo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 248

Per visualizzare l’indice completo, clicca qui 

86,00 81,70

86,00 81,70

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com