Usa questo campo di ricerca per la ricerca approfondita nel catalogo dei testi disponibili

Usa questo campo per la ricerca generale in tutto il portale tra corsi, articoli, libri e vari contenuti

RICERCA BIBLIOGRAFICA SULLA SICUREZZA SUL LAVORO NELLA P.A.#SICUREZZASULLAVORO#

LA SICUREZZA SUL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE:
L’IMPORTANZA DELL’ORGANIZZAZIONE INTERNA.


Il d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 non dedica un titolo specifico alle norme di sicurezza sul lavoro nella P.A.: il legislatore ha preferito indicare riferimenti alle responsabilità dei soggetti coinvolti man mano che procedeva alla regolamentazione dei principi di sicurezza delle singole criticità (cantieri temporanei e mobili, luoghi di lavoro in genere, lavori in quota, videoterminali, eccetera).
In particolare, (ri)definendo lo status e le funzioni di specifici profili professionali rilevanti per la struttura organizzativa della sicurezza, il legislatore ha di fatto implicitamente avallato l’idea che il sistema della sicurezza nella P.A. sia strettamente correlato all’organizzazione interna.

L’INDIVIDUAZIONE DEL DATORE DI LAVORO AI FINI DELLA SICUREZZA


L’art. 2, lett. b) del Testo Unico indica, fornendone la definizione, i criteri per l’individuazione del datore di lavoro nella P.A., ai fini dell’applicazione delle norme di sicurezza e igiene del lavoro.
In particolare, il criterio principe a cui riportarsi è quello dell’autonomia decisionale e di
spesa.
Il legislatore dice esplicitamente che il datore di lavoro nelle Amministrazioni pubbliche è:
−il “dirigente al quale spettano i poteri di gestione” del singolo ufficio in cui viene svolta
l’attività ovvero −il “funzionario non avente qualifica dirigenziale”, ma solo se l’ufficio al quale è preposto abbia autonomia gestionale e decisionale di spesa.

Si noti come il principio fondamentale che determina l’attribuzione di una qualsiasi
responsabilità in capo al dipendente individuato come datore di lavoro sia quello dell’effettività dei poteri decisionali e di spesa: è chiamato a rispondere degli inadempimenti in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro solo il soggetto (dirigente o funzionario non dirigente) che effettivamente prende le decisioni in autonomia e che può autonomamente esercitare il potere di spesa.

CONDIVIDI QUESTO CONTENUTO

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

RICERCA BIBLIOGRAFICA SULLA SINDROME DI ALIENAZIONE PARENTALE (PAS) #PAS#

PAS (Sindrome di alienazione parentale): il giudice deve accertare la veridicità dei comportamenti contestati (Cassazione civile sez. I, 17/05/2021, n.13217) …

Leggi tutto

RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI COOKIE #COOKIE#

LA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA SI ‘ ESPRESSA NEL 2019 AFERMANDO CHE Il consenso all’installazione di cookie non è validamente …

Leggi tutto

VIDEO | Diritto civile – Lezione 1 – I Soggetti | Avv. Dario Primo Triolo

Con questo video introduciamo un percorso formativo realizzato dalla Key Editore in collaborazione con Medichini Formazione e la Scuola IL …

Leggi tutto

RICERCA BIBLIOGRAFICA SULLA SICUREZZA SUL LAVORO NELLA P.A.#SICUREZZASULLAVORO#

LA SICUREZZA SUL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE:L’IMPORTANZA DELL’ORGANIZZAZIONE INTERNA. Il d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 non dedica un titolo …

Leggi tutto

CORSO PER IL DOPPIO ORALE ESAME AVVOCATO (O ORALE RAFFORZATO)

Perché fare un corso di preparazione alla prima prova orale esame avvocato? Mezz’ora per cercare la norma di riferimento, trovare …

Leggi tutto

OGGI alle ore 14,30 | CONVEGNO | OBBLIGO VACCINALE E GREEN PASS

Leggi tutto

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com